Giosuè Carducci

Giosuè Carducci arriva a Bologna il 10 novembre 1860 e il suo insegnamento all'Università coincide con l'Unità d'Italia. Aveva 25 anni ed era stato nominato professore di letteratura italiana. Il ministro Mamiani, dopo aver letto un suo libretto di Rime, lo aveva trovato a Pistoia, dove insegnava greco al liceo.
Pubblicato Gli esordi
Aula Carducci
Al momento della proclamata annessione al Regno d'Italia, la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna contava sei cattedre, tra esse, quella di letteratura italiana e latina era tenuta da un sacerdote, monsignor Gaetano Golfieri, il quale si era rifiutato di prestare giuramento di fedeltà al Re d'Italia. Al posto del protestatario si era pensato di chiamare Giovanni Prati. Egli però non volle saperne adducendo impedimenti familiari e la cattedra fu quindi offerta a Giosuè Carducci.
Pubblicato In 43 anni non ha mai ripetuto la stessa lezione
Carducci
Giosuè Carducci aveva una concezione altissima del dovere e nei suoi 43 anni di insegnamento non ha mai ripetuto la stessa lezione.