Studenti non-UE residenti all’estero: contingenti, preiscrizione, visto e prova di lingua italiana

Informazioni per gli studenti non-UE residenti all’estero che si vogliono immatricolare a un corso di studio dell’Università di Bologna.

Scopri prima di tutto chi sono gli studenti internazionali e a quale categoria appartieni.

Contingenti riservati agli studenti non-UE residenti all’estero, preiscrizione presso le Ambasciate d’Italia e visto d’ingresso

Per ogni corso di studio è fissato annualmente un contingente di posti riservati agli studenti non-UE residenti all’estero.
Consulta i contingenti nella banca dati online sul sito del MIUR. Per i corsi di studio a numero programmato i contingenti sono indicati anche nei bandi di ammissione.

Per poterti immatricolare presenta la domanda di preiscrizione (Modello A) presso l’Ambasciata d’Italia (o Consolato) del Paese in cui risiedi (solo eccezionalmente è possibile rivolgersi alla Ambasciata d’Italia di un Paese terzo, ma in tal caso l’Ambasciata può rifiutare la domanda).
Termini per presentare la domanda di preiscrizione per l’A.A. 2017/18: dal 20 marzo 2017 al 21 luglio 2017.

Attenzione: la preiscrizione non consente di per sé l’ammissione ai corsi di studio. Per immatricolarti devi anche completare le procedure perviste dall’Università di Bologna per il corso di studio prescelto.

All’Ambasciata d’Italia devi portare:

  • la domanda di preiscrizione (Modello A) debitamente compilata;
  • eventuali certificati di competenza linguistica (per maggiori informazioni consulta le informazioni sulla possibilità di esonero dalla prova di lingua italiana ed esonero dalla prova di lingua italiana e dal contingente);
  • due foto formato tessera;
  • i documenti richiesti per ottenere il visto;
  • l’eventuale assicurazione sanitaria.

Dall’Ambasciata d’Italia devi ottenere:

Se sei interessato a partecipare ai bandi ER.GO per ottenere supporto economico (borse di studio, alloggio ed esenzioni tasse) devi ottenere la documentazione tradotta e legalizzata sui redditi e sul patrimonio della tua famiglia. I bandi di concorso ER.GO saranno pubblicati a luglio 2018, ma già da ora puoi leggere l’elenco dei documenti richiesti l’anno scorso (per l’A.A. 2018/19 i documenti dovranno riguardare i redditi e il patrimonio della tua famiglia nel 2017). 

Permesso di soggiorno

Ricordati che entro 8 giorni dall’arrivo in Italia dovrai presentare la domanda di permesso di soggiorno.

Prova di lingua italiana ed esonero dal contingente di posti riservati, per l'ammissione ai Corsi di Studio

Gli studenti non-UE residenti all’estero, per l'ammissione a corsi di studio in italiano, devono sostenere una prova di lingua italiana. Dopo aver superato la prova di lingua italiana potranno partecipare alle prove o verifiche dei requisiti di accesso previste dal corso di studio di interesse o, in assenza di tali prove, potranno immatricolarsi.

Quando e dove si svolge la prova

La prova di lingua italiana per l’A.A. 2017/18 si tiene il 1 settembre 2017, secondo il calendario stabilito dal MIUR e in eventuali altre date fissate dall’Università di Bologna per specifici corsi di studio.

L’orario, le modalità di svolgimento e la sede sono pubblicati nel box allegati e saranno comunicati dall'Università alle Ambasciate e Consolati Italiani presso i quali gli studenti si sono preiscritti.

Sei esonerato dalla prova di lingua italiana se:

  • possiedi certificazioni di competenza di lingua italiana nei gradi non inferiori al livello B2 del Consiglio d'Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce l’Università degli studi di Roma Tre, le Università per stranieri di Perugia e Siena, la Società "Dante Alighieri", anche in convenzione con gli istituti italiani di cultura all'estero o altri soggetti;
  • ti immatricoli a un corso di studio (o curriculum) erogato interamente in inglese;

L'Università di Bologna non esonera dalla prova di italiano i possessori di attestati di frequenza rilasciati da università che abbiano istituito corsi di lingua italiana ai sensi dell'articolo 46 comma 3 DPR 394/1999.

Sei esonerato dalla prova della lingua italiana e dal contingente per gli studenti internazionali se:

  • possiedi uno dei seguenti certificati:
    - diploma di lingua e cultura italiana rilasciato dalle Università per stranieri di Perugia e di Siena al termine di un corso di studi della durata di almeno un anno accademico;
    - certificazioni di competenza di lingua italiana nel livello corrispondente ai livelli C1 e C2 del Consiglio d'Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce l’Università degli studi Roma Tre, le Università per stranieri di Perugia e Siena, la Società "Dante Alighieri", anche in convenzione con gli istituti italiani di cultura all'estero o altri soggetti.
  • possiedi uno dei seguenti certificati e vuoi iscriverti ad una Laurea o Laurea Magistrale a Ciclo Unico:
    - diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o anche quadriennale conseguito presso le scuole italiane all'estero;
    - titolo finale di scuola secondaria presente Allegato 2 alla Circolare Ministeriale nei casi espressamente previsti; 
    - certificato complementare al diploma di Scuola Media conseguito in Argentina che attesta che il corso di studi comprende l'insegnamento di lingua italiana per almeno 5 anni.

Se sei esonerato dal contingente, puoi iscriverti al di fuori dei posti riservati agli studenti non-UE residenti all’estero e, per i corsi a numero programmato, concorri con gli studenti UE ed equiparati.

Corsi di lingua italiana

L'Università di Bologna organizza per gli studenti internazionali corsi di lingua italiana. 

Scopri tutte le opportunità per migliorare la conoscenza della lingua italiana.

Riassegnazione a un corso di studio dell'Università di Bologna o di un'altra università

Se sei uno studente non-UE residente all'estero e non superi la verifica dei requisiti o non rientri nel contingente, leggi le informazioni sulla riassegnazione.