Informative per soggetti terzi che abbiano contatti, anche occasionali, con l’Ateneo

Informativa per i soggetti terzi che sono in rapporti con l'Ateneo

Informativa per i soggetti terzi che sono in rapporti con l'Ateneo

Informativa per referenti di enti e aziende che intendono collaborare ad attività di job placement e tirocini

Informativa per referenti di enti e aziende che intendono collaborare ad attività di job placement e tirocini

Informativa per i partecipanti a concorsi e selezioni banditi dall’Ateneo

Icona Finalità e modalità specifiche del trattamentoFinalità e modalità specifiche del trattamento

I dati personali, i dati appartenenti a categorie particolari (laddove il candidato dichiari di avere una disabilità o DSA) e i dati relativi a condanne penali o reati (per eventuali procedure di esclusione) sono trattati al fine di gestire le procedure concorsuali o selettive bandite in Ateneo. Il trattamento riguarda, tra gli altri aspetti:

  • l'accertamento della sussistenza dei requisiti richiesti per l’espletamento delle attività di selezione;
  • lo svolgimento della procedura, anche in relazione all’individuazione di misure compensative e/o dispensative per caso di disabilità o DSA (se previsto dal bando);
  • la gestione delle graduatorie, se previsto nel bando, l'individuazione del soggetto vincitore e/o dei soggetti idonei, l'approvazione degli atti, l’individuazione e l’assegnazione del ruolo da parte degli organi e/o del dirigente/direttore competente;
  • la pubblicazione ai fini di trasparenza delle graduatorie e/o delle idoneità in linea con quanto indicato nel bando.

I dati possono essere trattati dagli organi, dalla commissione esaminatrice e dalle unità organizzative preposte.

Le graduatorie dei vincitori di un concorso pubblico dell’Ateneo o l’elenco dei soggetti idonei (ad esempio per l’attribuzione di specifici incarichi professionali) possono essere pubblicate nel bollettino ufficiale e/o nella sezione “Amministrazione Trasparente” del sito d’Ateneo, qualora previsto dalla legge.

Icona Base giuridica e natura del conferimento dei datiBase giuridica e natura del conferimento


La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi:

  • negli artt. 6, paragrafo 1, lettere c) (trattamenti per obblighi di legge) ed e) (trattamenti per ragioni di interesse pubblico) e 9, paragrafo 2, lettera g) (trattamenti per motivi di interesse pubblico) del Regolamento (UE) 2016/679;
  • nelle fonti normative: d.P.R. n. 497 del 9 maggio 1994 "Regolamento recante norme sull'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi"; dir. n. 3 del 24 aprile 2018 "Linee guida sulle procedure concorsuali"; l. n. 240 del 30 dicembre 2010 "Norme in materia di organizzazione delle Università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l'efficienza del sistema universitario"; d.lgs. n. 165 del 30 marzo 2001  "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche"; Statuto d’Ateneo.

Il conferimento dei dati personali è obbligatorio. L’eventuale rifiuto comporta l’impossibilità di essere ammesso alla selezione e/o poter beneficiare di ausili.

Icona DestinatariDestinatari

Oltre ai potenziali destinatari menzionati nell’informativa generale, nell’ambito delle comunicazioni obbligatorie previste per il personale docente e ricercatore che risulti vincitore, si precisa che i dati sono comunicati al Ministero dell'Università e della Ricerca.

I dati possono altresì essere comunicati ad altre Pubbliche Amministrazioni nel caso in cui siano necessario per ottenere una specifica autorizzazione per l’assegnazione del ruolo, carica o incarico previsto nel bando.

Icona Periodo di conservazionePeriodo di conservazione

I dati degli interessati idonei in graduatoria e dei vincitori sono tenuti senza limiti di tempo al fine di ottemperare agli obblighi normativi vigenti e nell’ambito di finalità storiche e archivistiche.

Informativa per coloro che partecipano al Concorso di Ammissione alle Scuole di Specializzazione Mediche

Icona Finalità e modalità specifiche del trattamentoFinalità e modalità specifiche del trattamento

I dati personali, tra cui i dati appartenenti a categorie particolari (laddove il candidato dichiari di avere una disabilità o DSA) sono trattati al fine di gestire le procedure di identificazione dei candidati e il corretto svolgimento del Concorso di Ammissione alle Scuole di Specializzazione Mediche.
I dati sono raccolti presso l’interessato dal Ministero dell’Università e della Ricerca e comunicati all’Università al fine di garantire le finalità qui descritte.
 Il trattamento è inoltre finalizzato a individuare e garantire eventuali misure compensative e/o dispensative nel caso in cui il candidato abbia dichiarato al Ministero dell’Università e della Ricerca di avere una disabilità o DSA o una particolare condizione di salute meritevole di tutela.

I dati possono essere trattati dalle commissioni di concorso e dal personale delle unità organizzative preposte alla gestione nell’ambito delle attività sopra individuate.

I risultati del concorso sono pubblicati secondo le indicazioni fornite dal Ministero dell’Università e della Ricerca.

Icona Base giuridica e natura del conferimento dei datiBase giuridica e natura del conferimento

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi:                              

  • negli artt. 6, paragrafo 1, lettera e) (trattamenti per ragioni di interesse pubblico) e 9, paragrafo 2, lettera g) (trattamenti per motivi di interesse pubblico) del Regolamento (UE) 2016/679;
  • nelle fonti normative: D. Lgs. n. 368/99; Regolamento concernente le modalità per l'ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina, ai sensi dell'articolo 36, comma 1, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368.

Il conferimento dei dati personali è obbligatorio. L’eventuale rifiuto comporta l’impossibilità di essere ammesso alla selezione e/o poter beneficiare di ausili.

Icona DestinatariDestinatari

Oltre ai potenziali destinatari menzionati nell’informativa generale, i dati potrebbero essere inviati a:

  • soggetti terzi, nominati Responsabili del trattamento ai sensi dell’art. 28 del Regolamento (UE) 2016/679, che supportano l’Ateneo nell’ambito del corretto svolgimento della prova (ad esempio: BolognaFiere S.p.A.)
  • soggetti terzi, nominati Responsabili del trattamento ai sensi dell’art. 28 del Regolamento (UE) 2016/679, con riferimento alla gestione di servizi o sistemi informatici dell’Ateneo.

Informazioni sul trattamento dei dati personali inerenti il servizio newsletter dell’Unità professionale Qualità e ranking accademici della ricerca e terza missione

Informazioni sul trattamento dei dati personali inerenti il servizio newsletter dell’Unità professionale Qualità e ranking accademici della ricerca e terza missione

Informativa per operatori economici e fornitori di lavori, beni e servizi

Informativa per operatori economici e fornitori di lavori, beni e servizi

Trattamento di dati personali nell’ambito di attività di trasferimento tecnologico

Icona Finalità e modalità specifiche del trattamentoFinalità e modalità specifiche del trattamento

I dati personali ed eventuali dati appartenenti a categorie particolari (potenzialmente riconducibili al paziente nel caso di invenzione biotecnologica) sono trattati in ambito di protezione, promozione e valorizzazione dei risultati della ricerca, nonché nell’ambito di accordi per il trasferimento di titoli di proprietà intellettuale dell’Ateneo.

Nel caso di dati relativi a domande di brevetto, i dati dell’autore (nome, cognome e organizzazione di afferenza) sono resi pubblici dopo il deposito di tali domande:

  • da parte degli Enti preposti;
  • sul portale dell’Ateneo.

I dati possono essere altresì trattati nell’ambito delle finalità di monitoraggio e valutazione della ricerca e terza missione.

Icona Base giuridica e natura del conferimento dei datiBase giuridica e natura del conferimento

La base giuridica per il trattamento sopra richiamato è da rinvenirsi:

  • negli artt. 6, paragrafo 1, lettera b) (trattamenti necessari in esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso), lettera e) (trattamenti per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico) e 9, paragrafo 2, lettera a) (trattamento effettuato sulla base del consenso espresso dell'interessato), lettera (g) (trattamenti di dati particolari per motivi di interesse pubblico) e lettera j) (trattamenti a fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici) del Regolamento (UE) 2016/679;
  • negli artt. 17, 23, 37, 54, 56, 151 del codice della proprietà industriale (d.lgs. 10 febbraio 2005, n. 30, e ss.mm.ii.);
  • nelle convenzioni internazionali in materia di brevetti e marchi, in particolare: Convenzione EPO (Convention in the Grant of European Patent of 5th October 1973 and the Act revising the EPC of 1991); Trattato di cooperazione in materia di brevetti fatto a Washington il 19 giugno 1970, e come da ultimo modificato il 3 ottobre 2001;
  • nel d.lgs. 19 agosto 2016, n. 175, Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica;
  • nel D.M. 10 agosto 2011, n. 168, “Regolamento concernente la definizione dei criteri di partecipazione di professori e ricercatori universitari a società aventi caratteristiche di spin off o start up universitari in attuazione di quanto previsto all'articolo 6, comma 9, della legge 30 dicembre 2010, n. 240”;
  • nel Regolamento dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna in materia di proprietà industriale e intellettuale D.R. 269/2014 s.m.i..

Il conferimento dei dati personali è obbligatorio; un eventuale rifiuto comporta infatti l’impossibilità di realizzare le finalità sopra richiamate.

Icona DestinatariDestinatari

Oltre ai potenziali destinatari menzionati nell’informativa generale, i dati potrebbero essere inviati a:

  • soggetti pubblici e privati che siano contitolari, licenziatari o cessionari di titoli di proprietà intellettuale d’Ateneo;                                                                                                     
  • enti governativi preposti alla tutela della proprietà intellettuale (ad esempio: Wipo, Epo, Uibm);
  • eventuali investitori;

eventuali collaboratori e organizzazioni esterne in outsourcing, nominati Responsabili del trattamento ai sensi dell’art. 28 del Regolamento (UE) 2016/679, che supportano l'Ateneo per la realizzazione delle attività oggetto del trattamento.

Icona Trasferimento extra UE e condizioni applicabili al trasferimentoTrasferimento extra UE e condizioni applicabili al trasferimento

Nell’ipotesi in cui i destinatari sopra richiamati siano soggetti che operano fuori dal territorio europeo, i dati possono essere quindi oggetto di trasferimento occasionale all’estero:

  • o sulla base di una decisione di adeguatezza da parte della Commissione europea, ex art. 45 del Regolamento (UE) 2016/679;
  • o tramite l’adozione di una delle misure di garanzia indicate dall’art. 46 del Regolamento (UE) 2016/679 (ad esempio le clausole tipo di protezione dei dati adottate dalla Commissione europea);
  • o, in mancanza di una delle condizioni sopra indicate, tramite l’adozione delle condizioni di cui all’art. 49 del Regolamento (UE) 2016/679 (ad esempio nel caso in cui il trasferimento sia necessario per accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria).

Icona Periodo di conservazionePeriodo di conservazione

Tutti i documenti contenenti dati personali sono conservati senza limiti di tempo, anche a fini storici e archivistici. I dati trattati durante la fase di accreditamento di società spin-off e start up sono conservati limitatamente al periodo in cui il rapporto è attivo.