Informativa per utenti che usufruiscono del Servizio di Orientamento

La seguente informativa rappresenta un adempimento previsto dal d. lgs. n. 196/03 (Codice Privacy) che, ai sensi dell'art. 13, prevede l’obbligo di fornire ai soggetti interessati informazioni in merito al trattamento dei propri dati.

L’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna sta procedendo all’aggiornamento delle informative ai sensi del nuovo Regolamento Europeo 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche per quanto riguarda il trattamento dei dati personali.

Nei prossimi giorni l’informativa sarà puntualmente aggiornata.

Nel frattempo questa informativa si deve ritenere integrata con le informazioni indicate nella pagina Aggiornamento informative privacy ai sensi del Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (2016/679).

 

1. Finalità e modalità di trattamento di dati personali

I tuoi dati saranno trattati nell’ambito di attività di gestione/monitoraggio del percorso individuale, di consulenza orientativa, di sostegno alla progettualità individuale rispetto al proprio percorso di studi universitari.

Per queste ragioni, sono documentati/conservati/elaborati presso l’Ateneo i percorsi e le attività di orientamento svolti da ciascun utente, anche tramite la piattaforma Moodle (esempio: esercizi compilati, risultati dei sondaggi, pagine visitate), e mediante interconnessione di tali dati con quanto emerso nei questionari AlmaOrientati (resi disponibili da Almalaurea). I tuoi dati saranno trattati in modo specifico e individuale allo scopo di: 

  • garantire una costante attenzione agli esiti del tuo percorso di orientamento e alla tua carriera universitaria e supportarne le fasi "essenziali";
  • attivare dei canali di comunicazione diretta (es: colloqui individuali), in caso di specifiche esigenze o nei casi di rischio o abbandono universitario.

I dati, in forma aggregata, saranno altresì trattati allo scopo di studiare e diffondere modelli e pratiche interni all'istituzione, scambiare informazioni ed esperienze, innescare un processo di monitoraggio e valutazione della qualità della didattica. 

La gestione delle attività di orientamento e il trattamento dei dati che ne deriva avverrà a cura del Settore Orientamento Tirocini e Placement di AFORM. 

I tuoi dati saranno altresì trattati secondo quanto specificato nell’informativa inerente l’uso della piattaforma Moodle.

2. Natura dei dati

Il conferimento dei dati personali è obbligatorio. Il mancato conferimento comporta l’impossibilità di usufruire del servizio di orientamento.

3. Soggetti del trattamento

3.1  Titolare dei dati

Il Titolare dei dati da Lei forniti è l’Università di Bologna, con sede in via Zamboni, 33 – 40126 Bologna, cui ci si può rivolgere per l’esercizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/03.

3.2 Responsabili del trattamento

3.2.1 AFORM - Area Didattica e Servizi agli Studenti

In relazione al trattamento dei dati a livello individuale e a livello aggregato per le finalità sopra descritte, è Responsabile del trattamento il Dirigente di AFORM – Dott.ssa Angela Negrini – Via Zamboni, 3 - Bologna (BO).

3.2.2 Area Sistemi Informativi e Applicazioni

In relazione ad attività legate alla gestione della parte tecnologica del sito e alla conservazione informatizzata dei dati, il Responsabile del trattamento è il Dirigente dell’Area Sistemi Informativi e Applicazioni (CeSIA) – Ing. Enrico Lodolo - Viale Filopanti, 3 -  Bologna (BO).

3.2.3 Altri Responsabili

I "Responsabili del trattamento" sono i responsabili  delle strutture amministrative, di servizio, didattiche e scientifiche dell’Ateneo da cui vengono trattati i dati (l’elenco dei direttori delle strutture è disponibile sul sito www.unibo.it), in relazione alla mission propria della struttura.

4. Flusso dei dati

Il trattamento dei Suoi dati personali da parte delle strutture e dei dipendenti dell’Ateneo avviene esclusivamente per fini istituzionali ed in linea con le previsioni legislative e regolamentari di riferimento. Solo a tali fini, gli stessi possono inoltre essere comunicati a:

  • amministrazioni certificanti, in sede di controllo delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini del DPR n. 445/2000;
  • autorità giudiziaria (C.P. e C.P.P.);
  • a personale dell’Ateneo per svolgere attività di ricerca o didattica finalizzata ad analizzare possibili miglioramenti dei servizi, in una forma che non consenta la diretta identificazione dell’interessato;
  • a soggetti privati, su richiesta dell’interessato, per confermare la presenza di eventuali titoli/attestazioni;
  • Enti pubblici e privati (Fondazioni, Associazioni, imprese, ecc..) per la gestione di attività di natura istituzionale proprie dell’Ateneo (ai sensi dell’art. 4 del D.R. 271/2009, dello Statuto generale di Ateneo, dei regolamenti di Ateneo e della normativa vigente);
  • ai soggetti di cui all’ art. 16 e ss. del D.R. 271/2009

5. Diritti dell'interessato

Ai sensi dell’art. 7 del d.lgs. n. 196/2003, il soggetto cui si riferiscono i dati personali ha il diritto di:

  • ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
  • ottenere l’indicazione:
    a. dell'origine dei dati personali;
    b. delle finalità e modalità del trattamento;
    c. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
    d. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
    e. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  • ottenere:
    a. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
    b. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    c. l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  • opporsi, in tutto o in parte:
    d. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    e. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
    Tali diritti sono esercitabili scrivendo al Responsabile del trattamento dati o scrivendo a privacy@unibo.it.