Innovazione per le imprese

L’Università di Bologna favorisce l’applicazione di risultati, invenzioni e conoscenze derivanti dalla propria ricerca, valorizzandone il potenziale e trasferendolo alle imprese.

L’Ateneo favorisce i processi di innovazione e trasferimento tecnologico in diversi modi: accesso a brevetti e altri titoli di proprietà intellettuale, azioni di promozione e supporto alla nascita di start-up e spin-off, attività volte alla contaminazione di saperi e alla prototipazione di idee, iniziative di open innovation.

Le imprese possono inoltre collaborare per promuovere progetti aziendali rivolti a studenti e laureati dell’Alma Mater: contest, call for ideas, ecc.

Brevetti

I brevetti rappresentano una forma di trasferimento della conoscenza, prodotta nell'ambito della ricerca innovativa, verso le imprese e il territorio.

Le aziende possono beneficiare dei diritti di proprietà intellettuale dell’Università attraverso licenze esclusive, non esclusive, cessioni, accordi di sfruttamento, contratti di opzione, beneficiando anche della possibilità di avvalersi della consulenza degli inventori per facilitarne l’applicazione ai propri prodotti o processi, o per ulteriori sviluppi.

I brevetti dell’Università di Bologna sono divisi in 7 aree - Agro-alimentare, Chimica e biotecnologie, Farmaceutica, Ingegneria elettrica ed elettronica, Ingegneria meccanica ed edile, Ingegneria medica, Varietà vegetali - con ambiti di applicazione in numerosi settori produttivi.

Maggior informazioni sui brevetti

Imprenditorialità, spin-off e start-up

L'Alma Mater favorisce e sostiene la nascita di spin-off e start-up, imprese innovative sviluppate valorizzando i risultati delle attività di ricerca di docenti e ricercatori o da idee dei propri studenti, e svolge un'importante funzione di integrazione di sistema e di networking consentendo la creazione di sinergie con partner industriali, commerciali, finanziari.

Le opportunità di collaborazione che si possono instaurare con le imprese sono varie:

  • realizzare hackaton: attraverso progetti specifici, le aziende propongono problematiche da risolvere assieme agli studenti per sviluppare nuove intuizioni e idee;
  • mentorship: per entrare a far parte della comunità di investitori dell’Alma Mater;
  • investimenti: investire in una start-up o uno spin-off, venture capital, business angel ed equity crowdfunding, per favorire lo sviluppo di aziende che hanno un grande potenziale di crescita;
  • interventi in attività come inspirational talk, seminari, workshop, eventi;
  • attività di supporto alla promozione e progettazione dell’imprenditorialità studentesca o che nasce dai risultati della ricerca;
  • attività di progettazione di iniziative volte a favorire networking tra imprese nascenti all'interno dell’ecosistema dell’Alma Mater.

Maggiori informazioni su imprenditorialità

Innovation Hub

L’Innovation Hub dell’Università di Bologna è il contesto in cui dipendenti aziendali, studenti, ricercatori e start up possono collaborare su iniziative di Open Innovation identificando soluzioni innovative a sfide aziendali complesse. 

Fanno parte dell’Innovation Hub:

ALMALABOR uno spazio di formazione e co-working, per maturare competenze utili a sviluppare idee imprenditoriali e per la prototipazione di idee di impresa. In ALMALABOR le aziende possono contribuire alla realizzazione di workshop per studenti, o lanciare sfide tra team studenteschi mediante hackathon e action week.

AlmaCube è l’incubatore dell’Università di Bologna, realizzato in collaborazione con Confindustria Emilia Centro e Intesa Sanpaolo. La corporate unit è dedicata alla realizzazione di iniziative di open innovation, tra cui due di respiro internazionale basate sul coinvolgimento di studenti: CBI – Challenge Based Innovation, SUGAR Global Network.