Informazioni su visto e permesso di soggiorno per dottorandi internazionali

Informazioni per candidati al dottorato e dottorandi internazionali

L’iscrizione ai corsi di dottorato è possibile previa partecipazione ad un bando pubblicato annualmente e previo superamento delle prove di ammissione.

Per programmi internazionali (es.: CSF, China Scholarship Council, ecc.), consulta l’apposito bando di riferimento. 

Cittadini dell’unione Europea

Se sei un cittadino proveniente da un Paese dell’Unione Europea devi avere un documento d’identità valido per tutto il periodo di permanenza in Italia e un’adeguata copertura sanitaria valida anche per l’Italia (la tua carta sanitaria europea - European Health Insurance Card EHIC, in Italia TEAM e/o assicurazione privata). 

Cittadini non dell’Unione Europea

Se sei un cittadino proveniente da un Paese non appartenente all’Unione Europea e non risiedi in Italia, devi richiedere il visto d’ingresso presso l’Ambasciata o il Consolato italiano competenti e, al tuo arrivo in Italia, il permesso di soggiorno.  

Il visto deve essere per ricerca se ricevi un assegno di ricerca (es.: MSCA).

Il visto deve essere per studio nella maggior parte degli altri casi.

In caso di dubbio sulla natura della tua posizione di dottorato contatta il  

Se sei un cittadino non-UE in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato da un Paese dell’Unione Europea (Area Schengen), contatta l’International Desk per verificare se hai bisogno del visto di ingresso. 

Ingresso in Italia per sostenere le eventuali prove di ammissione

Se sei un cittadino non-UE residente fuori dall’Italia iscritto al concorso per l’ammissione a un dottorato, verifica sei hai bisogno di un visto di ingresso per l'Italia per sostenere le prove in presenza.

Se devi richiedere un visto puoi contattare il Settore Dottorato. Ti sarà rilasciata una dichiarazione di ammissione alle prove, con l’indicazione delle date e dell’obbligatorietà di sostenere le prove in presenza. Potrai utilizzare questa dichiarazione per richiedere il visto d’ingresso presso l’Ambasciata o il Consolato italiano competenti. 

Ingresso in Italia a seguito dell’immatricolazione al corso di dottorato

Se sei risultato vincitore del concorso e hai già effettuato l’immatricolazione (compreso il pagamento dei contributi previsti dal bando), devi richiedere il visto d’ingresso in Italia.

Visto per ricerca

Se devi richiedere un visto per ricerca, contatta con largo anticipo l’International Desk, che ti fornirà indicazioni e supporto per la richiesta.

Leggi le informazioni per i visiting researchers presso l’Università di Bologna.

Visto per studio

Per richiedere un visto per studio devi:

  • esserti immatricolato secondo le regole pubblicate nel bando di concorso;
  • leggere le informazioni sul visto per l’Italia, selezionando il motivo di soggiorno: “STUDIO – POST LAUREA”;
  • preiscriverti online tramite il portale Universitaly. Nella domanda dovrai indicare l’Università di Bologna e scegliere il corso di dottorato a cui sei immatricolato. Dovrai inoltre indicare l’Ambasciata/Consolato presso il quale richiederai il visto di ingresso in Italia. Il Settore Dottorato verificherà la domanda di preiscrizione, la validerà e allegherà un certificato di iscrizione al dottorato e di assegnazione della borsa di dottorato, se sei beneficiario; la domanda di preiscrizione sarà inoltrata all’Ambasciata/Consolato che hai indicato. Se hai bisogno di un certificato di iscrizione e di assegnazione della borsa potrai scaricarlo da Universitaly.it o richiederlo via email al Settore Dottorato;
  • contattare l’Ambasciata/Consolato con largo anticipo per conoscere i requisiti per ottenere il visto di ingresso e per fissare se necessario un appuntamento.

Di norma devi presentare:

  • il riepilogo della domanda di preiscrizione validata dall’Università di Bologna che puoi scaricare da Universitaly.it;
  • la dimostrazione della disponibilità in Italia di un alloggio: prenotazione alberghiera, dichiarazione di ospitalità;
  • la dimostrazione della disponibilità dei mezzi di sostentamento in relazione al soggiorno in Italia. Se sei beneficiario di una borsa di studio dell’Università di Bologna per l’iscrizione al dottorato, puoi presentare la relativa certificazione;
  •  un’assicurazione sanitaria per cure mediche e cure ospedaliere, se non hai diritto all’assistenza sanitaria in Italia in virtù di accordi o convenzioni in vigore con il suo Paese.

Immatricolazione

Al tuo arrivo in Italia contatta tempestivamente il Settore Dottorato per concordare gli adempimenti necessari a perfezionare la tua immatricolazione.

In particolare, dovrai:

  • (per gli studenti che hanno conseguito il titolo di accesso presso un'Università estera non europea) esibire il diploma originale, il transcript of records e - se richiesta da bando - la Dichiarazione di valore in loco, o altra attestazione di
    comparabilità;
  • (per gli studenti che devono fare richiesta di permesso di soggiorno) ritirare l'originale del certificato di iscrizione.

Se hai vinto una posizione di dottorato coperta da borsa di studio, ai fini di autorizzare correttamente il pagamento della tua borsa, dovrai inviare al Settore Dottorato dopo il tuo arrivo a Bologna:

  • copia del codice fiscale italiano, rilasciato dall'Agenzia delle Entrate;
  • copia del permesso di soggiorno o della ricevuta di richiesta del permesso di soggiorno.

Dovrai, inoltre, inserire su Studenti Online il conto corrente bancario su cui si desideri ricevere il pagamento. Il conto (italiano o estero) deve essere intestato o co-intestato al titolare della borsa.

Contatta il Settore Dottorato per conoscere in anticipo le scadenze per l'invio dei materiali richiesti, così da poter ricevere la borsa di studio fin dal primo mese.

Permesso di soggiorno

Ricordati che entro otto giorni dall'ingresso in Italia devi richiedere il permesso di soggiorno.

Attenzione! Nel periodo di emergenza coronavirus ricordati che, al tuo ingresso in Italia devi rispettare l’obbligo di isolamento fiduciario, ove previsto, prima di recarti agli uffici per presentare la domanda di permesso di soggiorno.

La scansione della ricevuta della richiesta del permesso di soggiorno deve essere immediatamente inviata al  dall'indirizzo nome.cognome@studio.unibo.it

L’invio della ricevuta è necessario per il pagamento della borsa di studio o dell’assegno.

Una volta ritirato il permesso di soggiorno, devi inviarne copia al .

Se la copia del permesso di soggiorno non viene fornita entro 180 giorni dalla data di inizio del corso, la carriera sarà bloccata. 

Permesso di soggiorno per "ricercatore"

Per richiedere il permesso di soggiorno per "ricercatore" contatta subito l’International Desk, che ti fornirà indicazioni e supporto per la richiesta.

Permesso di soggiorno per "studente"

Se hai bisogno di supporto per la richiesta di permesso di soggiorno per "studente", contatta subito l’International Desk e segui le istruzioni: All’arrivo in Italia: permesso di soggiorno per dottorandi.

Servizi di campus

Se studi in un Campus diverso da Bologna contatta i servizi di Campus:

l’International Desk del Campus di Ravenna;

l’International Desk del Campus di Rimini;

l’Ufficio Relazioni Internazionali del Campus di Cesena;

l’Ufficio Relazioni Internazionali del Campus di Forlì.