Assistenza sanitaria e cure mediche a Bologna

Assistenza sanitaria per gli studenti fuori sede

Nuovo servizio gratuito di assistenza sanitaria

Destinatari del servizio: studenti italiani fuori sede, studenti di scambio, studenti internazionali.

L’Ateneo di Bologna, grazie ad un accordo stipulato dal CUSB (Centro Universitario Sportivo Bolognese) con la Fondazione ANT e l’Azienda USL Bologna, offre un nuovo servizio che consente agli studenti fuori sede di avere assistenza da parte dei medici dell’ANT per problemi di salute.

Come funziona il servizio
Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 16:00 gli studenti possono chiamare il numero 3407819625 della Fondazione ANT a cui segnalare l’esigenza e il contatto telefonico per essere successivamente chiamati dal medico ANT che farà un triage telefonico.

In caso di sospetta infezione da SARS-CoV-2, il medico segnalerà il caso alle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA), Servizio di Igiene Pubblica dell’ASL di Bologna. Per altre problematiche il medico valuterà l’opportunità di una visita ambulatoriale, e/o di prescrivere farmaci/esami strumentali/visite specialistiche.

Le visite ambulatoriali saranno effettuate presso l’Ambulatorio della Fondazione ANT in via Jacopo di Paolo 36 a Bologna, il lunedì e il venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e il mercoledì dalle 14:00 alle 16:00, in base all’appuntamento che verrà dato dal medico.

Attenzione: non rivolgersi al servizio di assistenza medica ANT se si vuole richiedere prescrizione e/o esecuzione di tamponi e/o test sierologici per COVID-19 in assenza di sintomi o per la segnalazione di avvenuto contatto attraverso l’App Immuni.
L’assistenza ANT non è sostitutiva del servizio offerto dal Medico di Medicina Generale (MMG).  Per questo occorre fare la scelta come di seguito indicato nel paragrafo "Scelta di un medico di medicina generale a Bologna (con rinuncia temporanea al medico del proprio comune)".

Contatti per informazioni di carattere generale sul funzionamento del servizio:
Tel: 051 2094300 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 11:30.

Il nuovo servizio gratuito di assistenza sanitaria è realizzato con il contributo di ER.GO (Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell'Emilia Romagna), Fondazione Rusconi e Unipol Gruppo.

 

Scelta di un medico di medicina generale a Bologna (con rinuncia temporanea al medico del proprio comune)

Destinatari del servizio: solo studenti italiani fuori sede.

Gli studenti italiani, durante il percorso di studi, possono scegliere un medico di medicina generale (detto anche medico di base o medico di famiglia) in alternativa a quello del comune di provenienza.

Se vuoi temporaneamente rinunciare al medico di medicina generale presso il tuo comune di residenza e scegliere un medico a Bologna, devi rivolgerti ad un punto CUP (Centro Unificato di Prenotazione) con un documento di identità e il tesserino sanitario.

 

Assistenza sanitaria per gli studenti internazionali

Informazioni per studenti con cittadinanza dell’Unione Europea (studenti UE), studenti con cittadinanza non dell’Unione Europea, e su come effettuare l’iscrizione volontaria al Servizio Sanitario Nazionale da studente.

Consulta le informazioni nella pagina dell'Assistenza sanitaria per gli studenti internazionali.

 

Cosa fare se hai bisogno di cure mediche

Se hai bisogno di cure mediche, puoi rivolgerti:

  • al servizio gratuito di assistenza sanitaria per studenti fuori sede in collaborazione con la Fonazione ANT (maggiori informazioni al paragrafo "Servizio gratuito di assistenza sanitaria");

oppure

  • ad un medico di medicina generale, che puoi scegliere con le modalità descritte al paragrafo "Scelta di un medico di medicina generale a Bologna".  Se sei cittadino UE, devi portare la tua carta sanitaria europea (European Health Insurance Card – EHIC/"carta TEAM") con te. Se sei cittadino extra-UE e hai un’assicurazione privata, dovrai pagare la visita; con la fattura che ti darà il medico potrai chiedere il rimborso alla tua assicurazione. Se il medico di base accerta che hai bisogno di una visita specialistica, ti darà una prescrizione medica con cui dovrai andare ad un punto CUP (Centro Unico di Prenotazione) per prenotare la visita. Anche alcune Farmacie dispongono di un punto CUP. Consulta l'elenco farmacie che dispongono del punto CUP. Ricordati che per alcuni servizi sanitari specialistici viene richiesto un contributo per coprire una parte del costo della prestazione, che si chiama "ticket". Lo dovrai pagare subito prima della prestazione. Verifica se la tua compagnia assicurativa può rimborsarti anche queste spese.

Pronto Soccorso Bologna: con il numero di telefono 118 si chiama un’ambulanza. Il 118 è attivo 24h tutti i giorni compresi i festivi. Se è necessario puoi andare al Pronto Soccorso: Ospedale Sant’Orsola-Malpighi via Albertoni 15, Bologna; Ospedale Maggiore Largo Nigrisoli 2 - Bologna.

Urgenze mediche in orario notturno o nel weekend: puoi telefonare alla Guardia Medica al numero 051 3131, dalle 20:00 alle 8:00 nei giorni feriali e dalle ore 10:00 del sabato/o prefestivo alle ore 8:00 del lunedì/o giorno dopo il festivo.

Cure dentali urgenti: Ambulatorio di Odontoiatria e Stomatologia "Beretta" presso l’Ospedale Maggiore Largo B. Nigrisoli 2, Bologna. Per emergenze è disponibile un numero limitato di accessi con distribuzione dei numeri da lunedì a venerdì alle 7:30 e alle 13:30; sabato e prefestivi alle 7:30. Orario di apertura: da lunedì al venerdì, 8:30-12:30 e 14:00-16:00; sabato, 8:30-12:00; festivi, 8:00-13:00. tel. 051 3172721 (da lunedì a venerdì 11:00-13:00).

 

Numeri telefonici di emergenza in Italia

  • 112 - Numero unico di emergenza europeo
  • 113 - Polizia di Stato
  • 115 - Vigili del Fuoco
  • 118 - Emergenza sanitaria