31670 - TEORIA E METODOLOGIA DEL MOVIMENTO UMANO

Scheda insegnamento

  • Docente Laura Bragonzoni

  • Crediti formativi 6

  • SSD M-EDF/01

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea in Scienze delle attività motorie e sportive (cod. 8512)

  • Orario delle lezioni dal 28/02/2022 al 31/05/2022

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente possiede le conoscenze di base per analizzare e descrivere gli effetti meccanici dell'attivazione del muscolo in catena cinetica. Conosce inoltre i principi della prestazione umana abile, gli elementi basilari dell'analisi dell'efficienza fisica e la relazione tra qualità, capacità fisiche e attività motoria.

Contenuti


Il movimeno umano

Definizione. Funzione dei movimento

Assi e piani di riferimento

Terminologia usata per descrivere il movimento.

Componenti e strutture del movimento

Schemi posturali (stazioni, atteggiamenti, attitudini)

Schemi motori di base

Schemi motori e dinamici

  • Le capacità motorie: coordinative (generali e speciali)e condizionali

Definizione e Classificazioni delle capacità motorie).

Abilità Motorie

Definizione di abilità. Le abilità motorie

Apprendimento motorio

Meccanica del movimento

Tipi di movimento (traslatorio, lineare o rettilineo, angolare o rotatorio, curvilineo).

Unità di misure utilizzazte.

Forze, composizione e scomposizione, forze muscolo-scheletriche

Leve (cosa sono, gradi delle leve)

Muscolo (Proprietà del muscolo, struttura del muscolo, meccanismo della contrazione,Tipi di contrazioni muscolare.

Catene cinetiche aperte e chiuse

Meccanismi metabolici

Fisiologia articolare

(assi, variazioni degli assi, muscoli che intervengono nei movimenti della spalla, gomito, anca, ginocchio, caviglia, cingolo pelvico, rachide)

  • Basi neurologiche del movimento.

Funzioni del cervello, delmidollo spinale e dei nervi periferici nel controllo del movimento.

  • Propriocettori e riflessi

Metodi e tecniche di Analisi del movimento.

Testi/Bibliografia

Testo

- Anatomia Funzionale” – Kapandij

Fondamentale il materiale didattico reso disponibile in rete e appunti presi a lezioni

Si consiglia di non stampare il materiale con largo anticipo rispetto alle lezioni di riferimento, in quanto il docente potrebbe apportarvi delle modifiche.

Testi consigliati:

- Le basi scientifiche del movimento umano umano B. A. Gowitzke , M. Milner – – seconda edizione EMSI-ROMA

-   Lineamenti di teoria e metodologia  del movimento umano - F. Casolo

Metodi didattici

L'insegnamento si compone di 6 CFU.

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche.

Le esercitazioni pratiche sono svolte dividendo gli studenti in 6 gruppi. Ogni gruppo svolge 4 lezioni pratiche da 2 ore ciascuna.

Le  vengono svolte presso il Centro Sportivo Record.

Gli orari delle esercitazioni saranno comunicate dal docente durante le lezioni e visionabili sul sito del docente (https://www.unibo.it/sitoweb/laura.bragonzoni4/avvisi)

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame finale consiste di una prova scritta e una prova orale.

Alla prova orale si accede solo dopo aver superato la prova di IDONEITA' "Esame di Figura" di TEORIA E METODOLOGIA di TEORIA e METODOLOGIA (che rimane valida per 1 anno)

La prova scritta riguardante Esame di Figura è composta da tre parti:

  •  Prima Parte: Definizioni dei termini di movimento.

          In questa pare non sono ammessi errori

  • Seconda Parte: Descrizione di figure (attitudine e atteggiamento totale, atteggiamento e movimenti dei segmenti corporei, prese degli arti, movimenti delle singole articolazioni).

         In questa parte sono ammessi 15 errori)

  • Terza Parte: Analisi dell’asse e del piano di movimento di 2 figura

        In questa pare non sono ammessi errori

La prova scritta ha una durata di 60 minuti

L’esito finale della prova scritta è idoneo o non idoneo. L’idoneità permette di poter sostenere la prova orale.

I risultati delle prove scritte (idoneo o non idoneo) saranno indicati sul sito web del docente sotto la sessione avvisi.

La prova finale consiste in un colloquio orale sugli argomenti di entrambi i moduli didattici (teoria e metodologia del movimento e cinesiologia). Per ogni modulo didattico lo studente riceve un voto, in base alla capacità dimostrate di esporre in modo compiuto e critico gli argomenti richiesti. I due voti parziali concorrono alla valutazione finale.

Non sono previsti salti d'appello.

Per sostenere la prova d'esame è necessaria l'iscrizione tramite bacheca elettronica, nel rispetto inderogabile delle scadenze previste.

Gli appelli durante l’Anno Accademico sono otto: 4 in gennaio/febbraio, 4in giugno/luglio e 2 in settembre. Alcune volte viene inserito un appello nella finestra di dicembre.

La data, l’ora ed il luogo delle prove scritte e orali sono indicati sul sito Almaesami.

L’iscrizione è obbligatoria. Le liste su Almaesami si chiudono due giorni prima dell’inizio di ogni appello.

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni in power point

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Laura Bragonzoni