00221 - DIRITTO COMMERCIALE (D-L)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi

Anno Accademico 2019/2020

Programma/Contenuti

1. L'imprenditore

2. Le tipologie d'impresa

3. L'azienda

4. La proprietà intellettuale

5. I titoli di credito

6. Concorrenza e consorzi

7. La responsabilità d'impresa

8. Le società di persone

9. Le società di capitali

10. Le società quotate

Gli argomenti coincidono con quelli trattati nei manuali previsti nella sezione Testi/Bibliografia di questa pagina, nessun capitolo escluso.

I contenuti del programma valgono sia per il corso di Diritto Commerciale da 15 c.f.u. della Laurea Magistrale in Giurisprudenza, sia per gli studenti immatricolati al piano di studio individuale in diritto Italo-Francese e in diritto Italo-Spagnolo. Per i volumi sui quali ciascuna categoria di studenti è tenuta a preparare l'esame si faccia riferimento alla sezione Testi/Bibliografia di questa pagina.

Gli studenti che devono sostenere l'esame di Attività Integrative di Diritto Commerciale o Diritto Commerciale II, date le conoscenze di base già acquisite, devono preparare esclusivamente gli argomenti di Diritto dei Mercati Finanziari contenuti nel libro indicato nella sezione Testi/Bibliografia di questa pagina.

Testi/Bibliografia

Gli studenti del corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza che devono sostenere l’esame di Diritto Commerciale da 15 c.f.u. devono studiare per intero questi due volumi:

  1. F. Vella, G. Bosi, Diritto dell’impresa e dell’economia, Bologna, Il Mulino, ultima edizione;
  2. F. Vella, G. Bosi, Diritto ed economia delle società, Bologna, Il Mulino, ultima edizione.

Gli studenti immatricolati al piano di studio individuale in diritto Italo-Francese e in diritto Italo-Spagnolo, in alternativa ai due volumi già indicati, possono scegliere di preparare l’esame sul volume G.F. Campobasso, Manuale di diritto commerciale, Torino, Utet, ultima edizione.

Gli studenti che devono sostenere l’esame di Attività Integrative di Diritto Commerciale o Diritto Commerciale II devono studiare il manuale R. Costi, Il mercato mobiliare, Torino, Giappichelli, ultima edizione: il libro va studiato per intero con esclusione del solo capitolo VI sulla disciplina dei mercati.

Metodi didattici

Il corso si terrà in due semestri in cui verranno tenute lezioni frontali. Il primo semestre si incentrerà sulla disciplina dell'impresa e delle società di persone. Nel secondo semestre si approfondiranno le società di capitali. Un modulo didattico di 18 ore sarà dedicato alla disciplina delle società quotate.

Propedeuticità
L'esame potrà essere sostenuto solo dopo aver superato gli esami di Diritto Privato e Diritto Costituzionale.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le lezioni saranno tenute nel I e nel II semestre. Pertanto, coloro che ottengono l'attestazione di frequenza nell'anno accademico corrente potranno sostenere l'esame a partire dal mese di maggio.

L'esame di profitto verrà svolto in forma scritta. Per informazioni tecniche consultare questa pagina.

Gli studenti che hanno già maturato la frequenza negli anni precedenti, devono sostenere l'esame con l'attuale programma.

Tesi di laurea
Si consiglia di programmare con anticipo la richiesta della tesi di laurea.

Strumenti a supporto della didattica

È fondamentale l'utilizzo del codice civile e delle leggi speciali, tanto nel corso delle lezioni, quanto durante lo studio individuale

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesco Vella

Consulta il sito web di Riccardo Ghetti