Benefici fiscali

Le donazioni in denaro a favore dell’Università sono fiscalmente deducibili, secondo i limiti indicati dalla legge e purché siano effettuate attraverso carte di credito, anche prepagate, bonifici bancari, assegni circolari o bancari intestati all’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna recanti la clausola “non trasferibile”.

Persone fisiche

Per le persone fisiche la deducibilità dal reddito complessivo del donante è integrale, senza alcun limite di reddito o di importo della donazione.

In caso di erogazioni liberali finalizzate all'innovazione tecnologica,  all'edilizia    scolastica e universitaria e all'ampliamento  dell'offerta  formativa alla persona fisica è data la facoltà di detrarre la spesa nel limite fissato dalla legge.

Normativa di riferimento

  • Articolo 10, comma 1, lettera l-quater, del Testo Unico delle Imposte sui Redditi DPR 917/1986;
  • Articolo 15 comma 1, lettera i-octies , del Testo Unico delle Imposte sui Redditi DPR 917/1986.

Persone giuridiche

Per le persone giuridiche che siano soggetti passivi IRES il margine di deducibilità concesso dal legislatore è modulato in base alle caratteristiche dell’ente destinatario delle liberalità e/o delle attività da questo svolte.

Sono integralmente deducibili dal reddito del soggetto erogante i fondi trasferiti per il finanziamento della ricerca, a titolo di contributo o liberalità, dalle società e dagli altri soggetti passivi dell’imposta sul reddito delle società (IRES) a favore delle Università.

È riconosciuta la deducibilità integrale, entro il 2% del reddito d’impresa dichiarato, nel caso in cui l’ente sia una persona giuridica che persegue esclusivamente finalità di educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria, culto o finalità di ricerca scientifica.

È riconosciuta la deducibilità integrale, entro il 2% del reddito d’impresa dichiarato, fino ad un massimo di 70.000, 00 €, nel caso in cui l’ente sia un istituto scolastico senza scopo di lucro e la donazione sia finalizzata all’innovazione tecnologica, all’edilizia scolastica e all’ampliamento dell’offerta formativa.

Normativa di riferimento

  • Articolo 1, commi 353 e 354, della Legge 266/2005;
  • Articolo 100 comma 2, lettera a e lettera o bis , del Testo Unico delle Imposte sui Redditi DPR 917/1986.

Contatti

APAT - Settore Patrimonio - Ufficio Gestione patrimoniale

Per informazioni sulle modalità di donazione

Indirizzo

Via Acri, 3 40126 Bologna (BO)