B2510 - TRADUZIONE DALL'ITALIANO AL TEDESCO (PRIMA LINGUA)

Anno Accademico 2023/2024

  • Docente: Eva Wiesmann
  • Crediti formativi:: 5
  • SSD: L-LIN/14
  • Lingua di insegnamento: Tedesco
  • Modalità didattica: Convenzionale - Lezioni in presenza
  • Campus: Forli
  • Corso: Laurea in Lingue e tecnologie per la comunicazione interculturale (cod. 5979)

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del modulo, lo/la studente/essa conosce gli strumenti di documentazione e le metodologie e le tecniche traduttive di base; è capace di applicarli nell’analisi pre-traduttiva del testo di partenza e nella redazione del testo di arrivo, a seconda delle funzioni comunicative dei testi da tradurre e dell’incarico di traduzione indicato; è capace di applicare queste dinamiche nella traduzione di testi semplici dall’italiano al tedesco, in accordo con un livello base di competenza traduttiva.

Contenuti

Il corso sarà diviso in due parti: traduzione passiva (40 ore) e traduzione attiva (40 ore), entrambi nel secondo semestre. Nella parte di traduzione attiva verranno affrontati testi generici e semplici testi semi-specialistici di varia tipologia e crescente grado di difficoltà (ricette, istruzioni per l'uso, testi turistici, corrispondenza commerciale ecc.). Ogni traduzione sarà preceduta da un'analisi del testo orientata alla traduzione e da una riflessione, basata su elementi di teoria della traduzione, riguardante i problemi di traduzione e le strategie traduttive più adeguate. Gli studenti saranno guidati nell'uso delle risorse del traduttore (dizionari, testi paralleli, corpora, motori di ricerca, ecc.). Sarà parte del programma anche la riflessione critica su traduzioni preesistenti, anche svolte con programmi di traduzione automatica.

Testi/Bibliografia

Tutti i testi indicati in bibliografia sono di approfondimento. I contenuti più importanti sono sintetizzati in handout resi disponibili sulla piattaforma e-learning.

  • Di Meola, Claudio / Gerdes, Joachim / Tonelli, Livia (Hrsg.) (2021): Deutsch übersetzen und dolmetschen. Sprachvergleichende Perspektiven mit Blick auf die Didaktik. Berlin / Bern / Wien: Peter Lang.
  • Heller, Dorothee / Taino, Piergiulio (Hrsg.) (2007): Italienisch-deutsche Studien zur fachlichen Kommunikation. Frankfurt am Main et al.: Peter Lang.
  • Kautz, Ulrich (2002): Handbuch Didaktik des Übersetzens und Dolmetschens. München: Iudicium.
  • Kengne Fokoua, Magloire (2009): Methodische Probleme der Übersetzung. Unter besonderer Berücksichtigung der Übersetzungsprozeduren. Hamburg: Kovac.
  • Krause, Alexandra (2009): Kulturbasierte Übersetzungsdidaktik: Deutsch-Italienisch / Italienisch-Deutsch. Wien: Praesens Verlag.
  • Nord, Christiane (2009): Textanalyse und Übersetzen.Theoretische Grundlagen, Methode und didaktische Anwendung einer übersetzungsrelevanten Textanalyse. Heidelberg: Groos.
  • Nord, Christiane (2010a): Fertigkeit Übersetzen. Ein Kurs zum Übersetzenlehren und -lernen. BDÜ.
  • Nord, Christiane (2010b): Funktionsgerechtigkeit und Loyalität. Theorie, Methode und Didaktik des funktionalen Übersetzens. Berlin. Frank & Timme.
  • Osimo, Bruno (2004): Manuale del traduttore. Milano: Hoepli.
  • Schüßler, Hanna (2012): "Wer suchet, der findet?" - Die Vermittlung von Internetrecherchekompetenz in der Übersetzerausbildung. Hamburg: Kovac.
  • Schreiber, Michael (2017): Grundlagen der Übersetzungswissenschaft: Französisch, Italienisch, Spanisch. Berlin: De Gruyter.
  • Sergo, Laura / Wiesmann, Eva (2014): „Realien als Übersetzungsproblem – am Beispiel der Südtiroler Burgenführer“. In: Maldussi, Danio / Wiesmann, Eva (a cura di): Dossier Traduzione specializzata. mediAzioni no. 16. https://goo.gl/YsuhFr.
  • Siever, Holger (2015): Einführung in die Übersetzungswissenschaft. Tübingen: Narr Francke Attempto.
  • Siever, Holger (2021): Komplexe Translationstheorie. Übersetzen im 21. Jahrhundert. München. Akademische Verlagsgemeinschaft.
  • Snell-Hornby, Mary et al. (2003): Handbuch Translation. Tübingen: Stauffenburg.
  • Stolze, Radegundis (2011): Übersetzungstheorien. Eine Einführung. Tübingen: Narr.

Metodi didattici

Le lezioni saranno prevalentemente seminariali, ma in parte anche fontali. Durante le lezioni frontali verranno introdotti gli elementi teorici-metodologici che costituiscono la base della traduzione nonché le risorse a disposizione del traduttore. Le lezioni seminariali prevedono esercitazioni sia collettive che individuali di traduzione precedute dall'analisi dell'incarico traduttivo e del testo da tradurre e da riflessioni sui metodi e le strategie di traduzione e sulle risorse da impiegare. Le traduzioni saranno revisionate dalla docente che discuterà con gli studenti sia i problemi traduttivi che le soluzioni adeguate rispetto all'incarico traduttivo.

Le lezioni del corso prevedono l'obbligo di frequenza da parte dello studente al 70%.

Per gli studenti che necessitano di supporto didattico nell’apprendimento del tedesco è disponibile un servizio di tutorato personalizzato (https://corsi.unibo.it/laurea/MediazioneLinguisticaInterculturale/tutor-del-corso).

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'apprendimento individuale verrà verificato tramite una prova in itinere (traduzione di un testo di 200 parole, tempo a disposizione: 1 ora 30 minuti) che si svolgerà a metà corso e tramite la revisione delle traduzioni eseguite individualmente dagli studenti. A fine corso è prevista una prova finale di profitto (traduzione di un testo di 250 parole corredato di commento, tempo a disposizione: 3 ore) che farà media con la parte passiva del corso. In tutte le prove di traduzione attiva gli studenti potranno utilizzare l'intera gamma delle risorse del traduttore con cui hanno acquisito dimestichezza durante il corso. I testi delle prove saranno della stessa categoria dei testi trattati durante il corso.

Strumenti a supporto della didattica

  • personal computer, videoproiettore
  • software: Word, AntConc
  • internet, motori di ricerca
  • risorse online: dizionari elettronici
  • risorse cartacee: dizionari, grammatiche
  • materiali messi a disposizione sulla piattaforma e-learning: testi paralleli, corpora, traduzioni corrette, schede riassuntive dei principali contenuti

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Eva Wiesmann

SDGs

Istruzione di qualità

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.