TECNO EN-P

Sistema abilitante per generare “smart materials” applicabili in dispositivi biomedicali per rimozione selettiva di cellule e di sostanze solubili o in sospensione in liquidi biologici

Il progetto TECNO EN-P realizza nuovi dispositivi medicali costituti da smart material per:

  • selezione specifica di cellule staminali mesenchimali da tessuto adiposo (MSC);
  • rimozione selettiva di cellule tumorali circolanti da sangue di recupero intraoperatorio;
  • rimozione selettiva di sospensioni lipidiche da sangue intra operatorio;
  • rimozione di precipitato in sistemi di aferesi terapeutica.

Gli smart materials sono realizzati con il sistema abilitante (TECNO EN-P) che garantisce specificità controllabile e modulabile, e maggiori selettività e resa rispetto alle soluzioni attuali. TECNO EN-P si basa su tecnologie di elettrofilatura di nanofibre biocompatibili e trattamenti al plasma di crosslinking o di attivazione superficiale per il legame di molecole biologicamente attive. La sicurezza delle matrici è garantita dalla combinazione di test stanard e innovativi sistemi per valutare biocompatibilità ed efficacia già messi a punto nei laboratori coinvolti.
Elettrofilatura, trattamenti al plasma e tecniche di funzionalizzazione superficiale sono già in uso, ma non ancora del tutto sfruttate nel medicale, che richiede nuovi approcci ed introduzione di KETs nel distretto. Il proof of concept - funzionalizzazione di nanofibre elettrofilate per selezione di cellule, es.MSC - è già verificato dai partner.
Oltre ai prodotti realizzati nell'ambito del progetto, TECNO EN-P permetterà di realizzare ulteriori smart materials (o matrici intelligenti) ad es. per rendere selettiva la cattura di elementi rari da tessuti biologici trattenendo cellule, elementi corpuscolati e macromolecole, migliorando gli esiti e la sicurezza delle terapie o permettendo di ideare nuovi approcci terapeutici.
Il laboratorio dimostrativo, realizzato in collaborazione con le imprese coinvolte, consentirà ad altre aziende del settore biomed di investire per produrre nuove famiglie di dispositivi medici.

Responsabile scientifico: 
Massimo Dominici

Coordinatore: 
Tecnopolo Mirandola

Partner Unibo:
Maria Letizia Focarete - CIRI Scienze della Vita e Tecnologie della Salute
Vittorio Colombo - CIRI Meccanica Avanzata e Materiali

Altri Partner: 
DEMOCENTER

Aziende Coinvolte:
Fresenius HemoCare Italia
B. Braun Avitum Italy
Eurosets

S3 di riferimento: 
Industrie della salute e del benessere

Contributo Regione Emilia-Romagna: 
999.988,80 euro

Durata del progetto in mesi: 
24

Data inizio: 01/04/2016
Data fine: 31/03/2018