CUSTOM IMPLANTS

Progettazione e realizzazione di tessuti e endoprotesi su misura mediante tecnologie sottrattive e additive

L'innovazione tecnologica in ortopedia oggi risiede nella chirurgia personalizzata di precisione. Tale innovazione si basa su impianti custom, sostitutivi o rigenerativi, prodotti attraverso manifattura sottrattiva o additiva. I driver complessivi di questa innovazione risiedono ora in: dispositivi intelligenti, impianti personalizzati, nanotecnologie, 3D printing e ingegneria tissutale.
Custom Implants si inserisce in questa prospettiva con le seguenti tre finalità specifiche:

  • Precision-Grafting (PreGra): Tessuti umani di precisione, mediante manifattura sottrattiva robotizzata.
  • Personalized-Scaffolds (PerSca): Dispositivi costituiti da biomateriali e/o cellule umane, ottenuti mediante stampa 3D e cellularizzazione in-vitro.
  • Custom-Endoprotesi (CusEnd): Protesi per la chirurgia protesica sostitutiva, ottenute mediante stampa 3D in leghe metalliche e in polietilene.

Le prime due sviluppano prodotti per la chirurgia rigenerativa. Le due ultime sono accomunate dal trasferimento tecnologico della stampa 3D in medicina. Ciascuno di questi si baserà su medical imaging del singolo paziente.
Precision-Grafting svilupperà una piattaforma intelligente che integrerà un robot ed un sistema di visione; tale piattaforma consentirà di produrre da tessuti umani innesti personalizzati e di elevatissima precisione.
Personalized-Scaffolds realizzerà scaffold su misura con materiali riassorbibili destinati alla produzione in-vitro di costrutti cellularizzati mediante 3D bioprinting anche a guida magnetica cellulare.
Custom-Endoprotesi progetterà e validerà una procedura per l'elaborazione geometrico-biomeccanica di endoprotesi personalizzate per piccole articolazioni, fino alla loro realizzazione mediante stampa 3D. In ognuno di questi settori si prevede una crescita importante con trend costanti nell'ultimo decennio attorno al 10% annuo. In Regione Emilia-Romagna si trovano gli attori principali di questi sviluppi, sia clinici, che di ricerca che industriali.

Responsabile scientifico: 
Maurilio Marcacci

Coordinatore: 
RIT

Partner Unibo:
Alessandro Bevilacqua - CIRI Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione 

Altri Partner: 
LANMOV
MIST-ER
CERR

Aziende Coinvolte:
C.A.T. Progetti Srl
I+ Srl
Samo Spa
Energy Group Srl

S3 di riferimento: 
Industrie della salute e del benessere

Contributo Regione Emilia-Romagna: 
879.863,59 euro

Durata del progetto in mesi: 
24

Data inizio: 01/04/2016
Data fine: 31/03/2018