ADAS+

Sviluppo di Tecnologie e Sistemi Avanzati per la Sicurezza dell’Auto mediante piattaforme Advanced Driver Assistance System

Il progetto ADAS+ ha la finalità di sviluppare un dimostratore innovativo di assistenza alla guida sicura (ADAS+) capace di monitorare, in maniera tempestiva e continua, sia il livello psico-fisico del guidatore stesso che il suo stato di ebbrezza e la qualità dell’aria dell’abitacolo. Ciò sarà possibile mediante l’utilizzo di tecnologie in silicio, algoritmi avanzati per l’elaborazione delle immagini e di materiali nano-strutturati integrati in una piattaforma comune che soddisfi gli standard di guida sicura richiesti per le auto “smart” di nuova generazione.
Tale obiettivo verrà perseguito mediante lo sviluppo e l’integrazione di tre moduli tecnologici prototipali avanzati, basati su piattoforme tecnologiche innovative, quali:

  • Modulo Fisio costituito da sonde ottiche miniaturizzate in silicio basate sulle tecnologie SiPM (silicon photomultiplayer) integrate nello sterzo e capaci di monitorare il livello di attenzione (drowsiness) del guidatore attraverso il controllo continuo del ritmo della pulsazione cardiaca e della sua variabilità.
  • Modulo Vision costituito da (a) microcamere a luce visibile e (b) Videocamere a luce IR per individuare segni di stanchezza o di irritabilità, (c) Dispositivi Radar/Lidar in silicio per il riconoscimento di ostacoli esterni all’abitacolo.
  • Modulo Chemical Sensors costituito da a) Multichip a trasduzione elettrica per il controllo del livello di sobrietà/stato di ebbrezza del guidatore integrato nello sterzo; b) microchip di sensori ambientali per il controllo della qualità dell’aria dell’abitacolo che prevedono l’utilizzo materiali nanostrutturati quali Silicon NanoWires e MOx (Metal Oxides).

I suddetti moduli prototipali saranno integrati per la realizzazione di un dimostratore finale di centralina ADAS+ che conterrà la componentistica ST sviluppata nell’ambito del progetto e che verrà alla fine validato su vettura di test.

 

Referente scientifico dell'Università di Bologna
Riccardo Rovatti

Dipartimenti dell'Università di Bologna
Centro di Ricerca ARCES (Soggetto Attuatore del partner Consorzio Nazionale Inteuniversitario per la Nanoelettronica)

Coordinatore
STMicroelectronics Srl

Partnership
Consorzio Nazionale Interuniversitario per la Nanoelettronica (di cui l'Università di Bologna è Soggetto Attuatore)
Università degli Studi di Catania
Distretto Tecnologico Sicilia Micro e Nano Sistemi Scarl
INNOVAAL Scarl
INSTM - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali
MTA Spa
Università degli Studi "G. d'Annunzio" CHIETI-PESCARA 

Contributo MIUR relativo all'intero progetto: € 4.452.400,20

Durata del progetto (in mesi): 30
Data inizio attività: 01/06/2018
Data fine attività: 30/11/2020