Scuola di specializzazione in Beni Storico Artistici

Codice 0864
Area Beni culturali
Anno accademico 2019/2020
Direttore/Coordinatore Prof. Daniele Benati
Durata 2 anni
Scadenza bando

31/10/2019

Obiettivi formativi
La Scuola di Specializzazione in Beni Storico-Artistici prepara figure altamente qualificate negli ambiti della tutela, della gestione, della conservazione e della valorizzazione del patrimonio storico-artistico.
Fornisce inoltre un utile titolo d’accesso alle soprintendenze nazionali e a musei e gallerie d’arte, in ambito sia pubblico sia privato.
Gli specializzati saranno in grado di operare con funzioni di responsabilità nei livelli amministrativi e tecnici del MBAC, nelle strutture pubbliche preposte a tutela, conservazione, restauro, gestione, valorizzazione, catalogazione del patrimonio storico-artistico, nonché in strutture che abbiano funzioni organizzative nel settore storico-artistico.
Struttura di riferimento
Dipartimento delle Arti - DARvipem
Requisiti e titoli di ammissione
Alla Scuola si accede previo concorso di ammissione per esami e per titoli. Sono ammessi al concorso i candidati in possesso di Laurea Specialistica in Storia dell'Arte (classe 95/S) e Laurea Magistrale in Storia dell’Arte/Arti Visive (classe LM-89). Sono altresì ammessi al concorso coloro che siano in possesso di una laurea del vecchio ordinamento equiparata alle precedenti secondo il Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009, ovvero i laureati in: Conservazione dei beni culturali, DAMS, Lettere, Lingue e civiltà orientali, Storia e conservazione dei beni culturali.
Per i candidati in possesso di un titolo 3 + 2 (Laurea + Laurea Magistrale/Specialistica) è indispensabile aver maturato, nell’ambito dei 300 CFU complessivi (180 CFU nel primo ciclo + 120 CFU nel secondo ciclo) un minimo di 80 CFU nei settori disciplinari dell’ambito caratterizzante e non meno di 20 in quelli affini della Scuola. Chi è in possesso del Diploma di Laurea quadriennale (vecchio ordinamento) deve invece aver sostenuto esami equipollenti.
I suddetti requisiti di accesso devono essere posseduti al momento della scadenza del bando.
Modalità di ammissione
Alla Scuola si accede previo concorso di ammissione per esami e per titoli.
Sede didattica
Piazzetta Morandi 2 - 40125 Bologna
Crediti formativi
La Scuola ha la durata di due anni e prevede l'acquisizione di 120 CFU.
Frequenza Obbligatoria
La frequenza alle lezioni, alle conferenze, ai seminari nonché la partecipazione alle attività pratiche, è obbligatoria e si considera acquisita con la partecipazione al 70% di ciascuna attività formativa.
Le attività formative del I anno della scuola sono previste nel periodo che va dal 15/01/2020 al 15/06/2020. Le lezioni sono organizzate in settimane intensive, usualmente con il ritmo di una al mese.
Esame finale
Gli specializzandi che abbiano superato l'esame teorico-pratico dell'ultimo anno saranno ammessi all'esame finale, consistente nella discussione di un elaborato originale sotto forma di progetto scientifico (tesi di specializzazione). Il giudizio terrà conto delle valutazioni riportate negli esami annuali, nonché dei risultati delle valutazioni periodiche.
A coloro che abbiano superato l'esame finale sarà rilasciato il Diploma di Specialista in Beni Storico-artistici.

Avvisi della scuola

E' stato pubblicato il nuovo bando per l'accesso alla Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici per l'a.a. 2019/2020

Attenzione: il termine per la presentazione delle domande on line è il 31 ottobre 2019 alle ore 16:30.