Scuola di specializzazione in Beni Storico Artistici

Codice 0864
Area Beni culturali
Anno accademico 2017/2018
Direttore/Coordinatore Prof. Daniele Benati
Durata 2 anni
Scadenza bando

31/10/2017 (Scaduto)

Obiettivi formativi
La Scuola di Specializzazione in Beni Storico-Artistici prepara figure altamente qualificate negli ambiti della tutela, della gestione, della conservazione e della valorizzazione del patrimonio storico-artistico.
Fornisce inoltre un utile titolo d’accesso alle soprintendenze nazionali e a musei e gallerie d’arte, in ambito sia pubblico sia privato.
Gli specializzati saranno in grado di operare con funzioni di responsabilità nei livelli amministrativi e tecnici del MBAC, nelle strutture pubbliche preposte a tutela, conservazione, restauro, gestione, valorizzazione, catalogazione del patrimonio storico-artistico, nonché in strutture che abbiano funzioni organizzative nel settore storico-artistico.
Requisiti e titoli di ammissione
Alla Scuola si accede previo concorso di ammissione per esami e per titoli con il diploma di laurea di secondo ciclo (300 CFU). Sono ammessi al concorso per ottenere l’iscrizione alla scuola i laureati dei corsi di laurea specialistica in Storia dell'Arte (classe 95/S) e magistrale in Storia dell’Arte (classe LM-89).
Sono altresì ammessi al concorso coloro che siano in possesso di una laurea del vecchio ordinamento equiparata alle precedenti secondo il Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009, ovvero i laureati in: Conservazione dei beni culturali, DAMS, Lettere, Lingue e civiltà orientali, Storia e conservazione dei beni culturali.
È indispensabile (per i candidati in possesso della Laurea Specialistica o della Laurea Magistrale ) aver maturato, nell’ambito dei 300 CFU, un minimo di 80 CFU nei settori disciplinari dell’ambito caratterizzante e non meno di 20 in quelli affini della Scuola o aver sostenuto (per coloro che siano in possesso del Diploma di laurea – vecchio ordinamento) esami equipollenti.
Sono altresì ammessi al concorso per l'ammissione alla Scuola coloro che siano in possesso del titolo di studio conseguito presso Università straniere e ritenuto equiparabile alla laurea richiesta per l’accesso alla scuola stessa, limitatamente ai fini dell'iscrizione alla Scuola.
I suddetti requisiti di accesso devono essere posseduti al momento della scadenza del bando.
Modalità di ammissione
Alla Scuola si accede previo concorso di ammissione per esami e per titoli.
Sede didattica
Piazzetta Morandi 2 - 40125 Bologna
Crediti formativi
La Scuola ha la durata di due anni e prevede l'acquisizione di 120 CFU.
Frequenza Obbligatoria
La frequenza alle lezioni, alle conferenze, ai seminari nonché la partecipazione alle attività pratiche, è obbligatoria e si considera acquisita con la partecipazione al 70% di ciascuna attività formativa.
Esame finale
Gli specializzandi che abbiano superato l'esame teorico-pratico dell'ultimo anno saranno ammessi all'esame finale, consistente nella discussione di un elaborato originale sotto forma di progetto scientifico-gestionale (tesi di specializzazione). Il giudizio terrà conto delle valutazioni riportate negli esami annuali, nonché dei risultati delle eventuali valutazioni periodiche.
A coloro che abbiano superato l'esame finale sarà rilasciato il Diploma di Specialista in Beni Storico Artistici.