Master in Coordinamento dell'Assistenza Territoriale - 5959

Codice 5959
Anno accademico 2022-2023
Area disciplinare Medica
Campus Bologna
Livello Primo
Direttore Lamberto Manzoli
Durata Annuale
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Lingua Italiano
Costo 2.700,00 Euro
Rate prima rata 1.700,00 (millesettecento) euro (da pagare tassativamente entro il 31/10/2022); seconda rata 1.000,00 (mille) euro (da pagare entro il 31/01/2023)
Scadenza bando

20/10/2022 (Prorogato)

Inizio e fine immatricolazione dal 24/10/2022 al 31/10/2022
Struttura proponente
Centro di Ricerca e Formazione sul Settore Pubblico - CRIFSP
Profilo professionale
Il master ha durata annuale, è erogato in lingua italiana, rilascia 60 crediti formativi universitari (CFU)e ha come obiettivo quello di fornire una competenza specifica e avanzata nella gestione e nell'assistenza ai pazienti presso i servizi territoriali e le case della salute, creando professionisti esperti di questo contesto sanitario e sociale, con capacità di lavoro in rete e in comunità, e particolare esperienza nella gestione dei bisogni sociali e sanitari del paziente cronico.
Numero partecipanti
Minimo: 20 Massimo: 35
Crediti formativi
60
Titoli d'accesso
- lauree triennali e/o lauree magistrali e magistrali a ciclo unicoconseguite ai sensi del DM 270/04 (o lauree di primo e/o secondo ciclo o ciclo unicoeventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti DM 509/99 e Vecchio Ordinamento) nei seguenti ambiti disciplinari/classi di laurea:
- SNT/1 Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica
- SNT/2 Professioni sanitarie della riabilitazione
- SNT/3 Professioni sanitarie tecniche
- SNT/4 Professioni sanitarie della prevenzione
- L-SNT1 Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica/o
- L-SNT2 Professioni sanitarie della riabilitazione
- L-SNT3 Professioni sanitarie tecniche
- L-SNT4 Professioni sanitarie della prevenzione
- SNT_SPEC/1 Scienze infermieristiche e ostetriche
- SNT_SPEC/2 Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione
- SNT_SPEC/3 Scienze delle professioni sanitarie tecniche
- SNT_SPEC/4 Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione
- LM-SNT1 Scienze infermieristiche e ostetriche
- LM-SNT 2 Scienze riabilitative delle professioni sanitarie
- LM-SNT 3 Scienze delle professioni sanitarie tecniche
- LM-SNT 4 Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione
- 46/S Medicina e chirurgia
- LM-41 Medicina e chirurgia
- Laurea “ante riforma” in Medicina e chirurgia;

- lauree triennali e/o lauree magistrali conseguite all’estero negli ambiti disciplinari su indicati e ritenute valide ai fini dell’ammissione al Master.
Criteri di selezione
L’ammissione al Master è subordinata al superamento della selezione tramite valutazione dei titoli e delle eventuali pubblicazioni.
Piano didattico
  • Il nuovo quadro dell'assistenza territoriale alla luce del PNRR, LEPS, DM71, legge delega anziani e autosufficienza, e nuovo Piano Sociale e Sanitario - 1 - SSD: MED/42 - Docente titolare: Domenico Mantoan;

  • L'evoluzione del SSN e dei SSR e dei modelli di welfare - SSD: SECS-P/03 - Docente titolare: Cristina Ugolini;
  • Il nuovo quadro dell'assistenza territoriale alla luce del PNRR, LEPS, DM71, legge delega anziani e autosufficienza, e nuovo Piano Sociale e Sanitario - 1 - SSD: MED/42 - Docente titolare: Alceste Santuari;

  • Evoluzione dell'assistenza territoriale, il confronto con altre realtà, i possibili scenari futuri - SSD: MED/42 - Docente titolare: Francesco Taroni;
  • Analisi del fabbisogno sociale e sanitario. Sistemi di lettura dell'impatto delle disuguaglianze - SSD: MED/42 - Docente titolare: Ivo Quaranta;
  • Modelli assistenziali basati sull'analisi del fabbisogno - SSD: MED/42 - Docente titolare:  Tiziano Carradori;
  • Interventi di promozione della salute - La rete della Prevenzione - SSD: MED/42 - Docente titolare: Lamberto Manzoli;
  • Co-progettazione e partecipazione delle Comunità - SSD: MED/42 - Docente titolare:  Ivo Quaranta;
  • Strutture e interventi di prossimità - SSD: MED/42 - Docente titolare: Fabia Franchi;
  • Medicina di iniziativa e presa in carico - SSD: MED/42 - Docente titolare: Imma Cacciapuoti;
  • Integrazione servizi ospedalieri e territoriali - SSD: MED/42 - Docente titolare:  Marco Domenicali;
  • I servizi digitali - SSD: ING-INF/06 - Docente titolare:  Lorenzo Chiari;
  • La governance della rete territoriale integrata - SSD: SECS-P/07 - Docente titolare: Federica Bandini;
  • Le persone anziane e non autosufficienti - SSD: SPS/09 - Docente titolare: Marco Albertini;
  • Interventi di contrasto alle disuguaglianze - SSD: M-PSI/08 - Docente titolare: Roberto De Vogli;
  • Metodi e strumenti per rilevare dati empirici a supporto di nuovi modelli assistenziali  - SSD: MED/42 - Docente titolare:  Lamberto Manzoli;
  • La gestione delle risorse umane nei processi di cambiamento - SSD: SECS-P/07 - Docente titolare: Claudio Travaglini;
  • Gestione dei progetti di sviluppo organizzativo  - SSD:MED/42 - Docente titolare: Sandra Coriani;
  • La comunicazione istituzionale e organizzativa - SSD:MED/42 - Docente titolare: Marco Biocca
Frequenza obbligatoria
70 %

Avvisi del master

Si rende noto l’integrazione del bando di concorso per l’ammissione al Master Universitario di I livello in “Coordinamento dell’’assistenza territoriale”, per l’a.a. 2022-2023, con i seguenti titoli eleggibili per l’accesso, oltre a quelli già indicati: • L-39 Corso di Laurea in Servizio sociale; • L-40 Corso di Laurea in Sociologia; • LM-87 Corso di Laurea magistrale in Servizio sociale e politiche sociali; • LM-88 Corso di Laurea magistrale in Sociologia e ricerca sociale; • L-24 Tecniche e Scienze Psicologiche; • LM-51 Psicologia

Iscrizione contemporanea a corsi diversi

Contrariamente a quando previsto nei singoli bandi di concorso dei Master a.a 2022/2023, è possibile iscriversi contemporaneamente a due corsi di istruzione superiore come previsto dalla legge 12 aprile 2022.

Informazioni per la richiesta degli adattamenti alle prove d'ammissione in presenza

I candidati che vogliano avvalersi degli adattamenti devono farne richiesta, entro il termine di scadenza di iscrizione alla prova stessa, secondo le informazioni di seguito disponibili.