87807 - TECNICHE E SISTEMI DI ALLEVAMENTI SPERIMENTALI

Scheda insegnamento

  • Docente Raffaele Gattelli

  • Crediti formativi 6

  • SSD BIO/05

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea Magistrale in Biodiversità ed evoluzione (cod. 5824)

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

La vita sott'acqua La vita sulla terra

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente sarà in grado di progettare e gestire impianti di stabulazione e allevamento a scopo di ricerca di specie animali (Vertebrati ed Invertebrati) di acque dolci, salmastre e salate , in acqua fredda e tropicale. Sarà in grado di valutare ed impostare i parametri chimico fisici ottimali per la gestione delle specie in allevamento; comprenderà i pro ed i contro di sistemi aperti, semiaperti e chiusi. Sara in grado di progettare e gestire in autonomia strutture per la stabulazione e l’allevamento di Anfibi e Rettili. Sarà infine in grado di utilizzare le tecniche per la conservazione in fissativo di materiale biologico a scopo di ricerca e/o museale. Sono previste uscite preso strutture operative per poter vedere di persona quanto appreso nel corso.

Contenuti

Le tecniche e gli accorgimenti necessari per trasferire Invertebrati e Vertebrati di acque dolci e salate da un contesto naturale ad una stabulazione in acquario. Tecniche di pesca ottimali per ottenere esemplari da mantenere vivi. I pro ed i contro del trasporto in ossigeno puro e come minimizzare stress termici e metabolici negli esemplari in trasporto.

Come progettare e gestire impianti di stabulazione per esemplari da ricerca: il dimensionamento degli impianti filtranti, la scelta dei materiali più idonei ed il monitoraggio dei principali parametri chimico fisici (pH, temperatura, salinità, ammoniaca, nitriti, nitrati, fosfati e calcio). Pro e contro di impianti aperto, semiaperto e chiuso.

Sempre più importanti, anche in ambito europeo, la corretta progettazione e gestione di strutture per la stabulazione di Anfibi e Rettili: i parametri da considerare e ciò che è importante apprendere, non solo per la sopravvivenza, ma anche per la riproduzione in cattività di questi Vertebrati: climatizzazione e illuminazione ottimale, calcolo degli spazi necessari e note sulla dieta.

Vengono anche dati elementi per la progettazione e la realizzazione di laghi per l'allevamento di pesci e anfibi.

Testi/Bibliografia

Vista la grande diversità ed originalità degli argomenti trattati, non esistono uno o pochi volumi che possano essere utilizzati. Verranno fornite dispense scritte dal docente.

Metodi didattici

Durante le lezioni frontali sarà stimolata la discussione ed il confronto con il docente.

E' richiesta una partecipazione costante, data la stretta concatenazione degli argomenti trattati.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame al termine del corso si propone di valutare il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento.

Il voto finale è definito da esame orale.

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali, con presentazioni powerpoint, e una o più uscite presso strutture che gestiscono gli animali oggetto del corso.

Saranno messi a disposizione degli studenti i materiali presentati a lezione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Raffaele Gattelli