50169 - ANATOMIA VETERINARIA SISTEMATICA E COMPARATA II

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2022/2023

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce ed è in grado di riconoscere l'organizzazione strutturale degli apparati digerente, urogenitale, endocrino e il sistema nervoso dei principali Mammiferi domestici, indagata sia a livello macroscopico che microscopico.

Contenuti

Apparato digerente degli animali domestici: bocca, ghiandole salivari, faringe, tasche gutturali, esofago, stomaco dei monogastrici, prestomaci e stomaco dei Ruminanti, intestino tenue e crasso, fegato e pancreas.

Apparato urinario: reni e vie urinarie (pelvi renale, ureteri, vescica urinaria e uretra).

- Apparato genitale femminile e maschile.

- Sistema nervoso della vita di relazione: sistema nervoso centrale (encefalo e midollo spinale) e sistema nervoso periferico. Recettori. Sistema nervoso autonomo o vegetativo: sistema nervoso simpatico, sistema nervoso parasimpatico e sistema nervoso enterico.

- Occhio e orecchio

- Apparato endocrino: ipofisi e sistemi ipotalamo-ipofisari, epifisi, tiroide, paratiroidi, surrenali, pancreas endocrino, componente endocrina di testicolo e ovaio.

L'insegnamento fa parte del corso integrato (C.I.) “ANATOMIA VETERINARIA SISTEMATICA E COMPARATA” (Docente verbalizzante: Prof. Paolo Clavenzani).

Testi/Bibliografia

Saranno forniti i files e i video delle lezioni (power point) con le principali indicazioni relative agli argomenti da approfondire su i seguenti testi:

testi consigliati:

BARONE R. Anatomia Comparata dei Mammiferi domestici, Edagricole, Bologna: voll.  III, IV, VI, VII.

BORTOLAMI, CALLEGARI. Neurologia ed estesiologia degli animali domestici. Edagricole, Bologna (1999).

B0RTOLAMI, CALLEGARI, CLAVENZANI, BEGHELLI. Anatomia e fisiologia degli animali domestici. Edagricole (2009).

DELMANN, EUREL. Istologia e Anatomia Microscopica Veterinaria. Casa Editrice Ambrosiana (2000).

testi a scelta dello studente:

NICKEL, SHUMMER, SEIFERLE. Trattato di anatomia degli animali domestici I-IV (V anatomia aviare).

ASHDOWN RR, DONE S. Atlante di Anatomia Veterinaria, USES, Firenze vol. I: Il Cavallo (1987), vol. II: I Ruminanti (1988).

DONE SH, GOODY PC, EVANS SA, STICKLAND NC. Atlante di Anatomia Veterinaria, Piccin, Padova, vol.III: Il Cane e il Gatto (2000).

KLAUS DIETER BUDRAS, PATRICK H McCARTHY, WOLFGANG FRICKE, and RENATE RICHETER. Anatomy of the Dog: an illustrated Text (2002).

KLAUS DIETER BUDRAS, SABINE ROCK, and W O SACK. Anatomy of the Horse: an illustrated Text (2004).

HOWARD E EVENS. Miller's Anatomy of the Dog.


Metodi didattici

Durante le lezioni teoriche verranno trattati i diversi argomenti oggetto del presente corso sottolineando l'importanza pratica delle diverse strutture anatomiche in esame.

Gli studenti potranno mettere in pratica le conoscenze apprese a lezione nel corso delle esercitazioni, durante le quali saranno messi a disposizione animali o parti di essi (sala anatomica), su cui svolgere dissezioni. Piccoli gruppi di Studenti svolgono in autonomia le esercitazioni pratiche sotto la supervisione del docente.

Le lezioni di neuroanatomia saranno abbinate, se possibile, ad una lezione ad hoc di neurologia.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso test in itinere e un esame finale, che accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite lo svolgimento di una prova orale seguita, se superata, da una prova pratica in sala anatomica, in cui lo Studente deve riconoscere e descrivere alcuni organi (in genere tre organi differenti) già studiati durante il corso di studio.

Il test in itinere prevede 30 domande a risposta multipla e a risposta libera (due ore di tempo a disposizione), senza penalità per le risposte mancanti o errate.

La valutazione è espressa con una votazione in trentesimi per gli esami. La prova è superata con una votazione di almeno 18/30. In caso di votazione massima (30/30) può essere attribuita la lode.

Una conoscenza molto approfondita dei temi affrontati nel corso, unitamente ad elevate capacità di analisi critica, di collegamento e a sicura padronanza della terminologia specifica saranno valutati con il massimo del punteggio (30-30L).

Una conoscenza approfondita dei temi affrontati nel corso, unitamente a buone capacità di analisi e di critica e al possesso di una sicura padronanza della terminologia specifica saranno valutati con voti buoni (27-29).

Una preparazione tecnicamente adeguata ed una capacità di analisi sufficiente, anche se non particolarmente articolate, espresse in un linguaggio corretto, produrranno valutazioni discrete (23-26).

Una preparazione ed una capacità di analisi sufficienti, espresse in un linguaggio appena formalmente corretto, determineranno la sufficienza (18-22).

L'accesso alla prova è libero. La prova dura almeno 30 minuti e non sono ammessi, se non per gli studenti in diritto di avvalersene, ausili.

Gli studenti possono prenotarsi per l'esame esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema online AlmaEsami.

Lo studente ha il diritto di rifiutare la verbalizzazione del voto positivo proposto almeno 1 volta.

Studenti con disabilità (DSA): gli studenti che contattano il docente per avere adattamenti alla didattica in fase di lezione o in fase di valutazione finale, devono contattare il docente per email, inserendo in C/C il personale di riferimento da cui è seguito.

Strumenti a supporto della didattica

C: power point e video;

lavagna luminosa;

Sala Anatomica per esercitazioni pratiche su preparati freschi, conservati e su preparati del museo.

Gli studenti possono reperire il materiale didattico del docente consultando il sito https://virtuale.unibo.it/

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberto Chiocchetti

Consulta il sito web di Maurizio Mazzoni