33929 - TECNOLOGIE SPECIALI M

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

L’allievo apprende le conoscenze aggiornate sulle principali tecnologie non convenzionali di lavorazione, quali: Lavorazioni ad alta energia, Lavorazioni chimiche ed elettrochimiche per asportazione, Lavorazioni per elettroerosione, Lavorazioni waterjet, Lavorazioni di superfinitura ad ultrasuoni.

Contenuti

  1. NOTE DI BASE

Parametri di valutazione dei processi: Tempo di produzione, costo, qualità della lavorazione, flessibilità. Struttura e componenti del costo dei processi di lavorazione, Tipologie di formato dei materiali.

2. TECNOLOGIE DI TAGLIO A SPESSORE

Tranciatura, punzonatura e sbarbatura (convenzionali), Tranciatura di precisione, Taglio ossiacetilenico, Taglio al plasma, Taglio laser, Taglio water jet.

3. TECNOLOGIA DI FORMATURA DI COMPONENTI SOTTILI

Anisotropia dei materiali metalli ed effetto sui processi produttivi. Misura della anisotropia e andamento rispetto alla direzione di laminazione. Stati di deformazione dei componenti sottili soggetti a formatura. Formabilità delle lamiere. Diagrammi limite di formatura.

Processi di formatura delle lamiere: Imbutitura, ironing, stiratura, Idroformatura, Spinning. Formatura incrementale, piegatura e calandratura.

Problematiche di processo connesse con lo sviluppo di forze d'attrito, il ritorno elastico, la omogeneità di distribuzione della deformazione sul prodotto, l'incrudimento, il raggiungimento di limiti di formabilità e resistenza del materiale durante il processo.

4. MACCHINE PER FORMATURA

Descrizione dei principi di funzionamento delle macchine per deformazione: magli a gravità, magli a doppio effetto, presse a vite, presse meccaniche (a manovella, a eccentrico, a ginocchiera), presse idrauliche.

Energia nominale, energia di processo ed energia disponibile; efficienza del colpo. Forza di processo e forza disponibile, energia di deformazione elastica,costanti di rigidezza di una macchina e sue componenti, precisione di accostamento degli stampi, giochi delle guide, precisione della lavorazione.

Recupero della energia di deformazione elastica, caratteristiche dipendenti dal tempo: corsa di lavoro, velocità del processo, velocità nominale ed effettiva, tempo di contatto materiale utensile, effetto dei tempi di contatto sulle lavorazioni a caldo.

5. TECNOLOGIE DI LAVORAZIONE NON CONVENZIONALI

Lavorazioni di elettroerosione a tuffo (EDM) e a filo (WEDM), parametri di processo, tasso di asportazione, tasso di usura relativa, danneggiamento delle superfici, Lavorazioni chimiche ed elettrochimiche (ECM), Saldature per attrito (FW) e Friction stir welding (FSW).

Testi/Bibliografia

S. Kalpakjian, "Manufacturing Engineering and technology", Addison-Wesley

F. Giusti, M. Santochi, "Tecnologia Meccanica e Studi di Fabbricazione", Casa ed. Ambrosiana, Milano

J.G. Bralla, "Handbook of product design for manufacturing", McGraw-Hill

M. M. Farag, "Materials Selection for Engineering Design, Prentice Hall

J.A. Shey, "Introduction to Manufacturing Processes" McGraw-Hill

A. Fortunato, A. Ascari, “Tecnologie di Giunzione mediante saldatura”, volume 2, lavorazioni con fasci ad alta potenza, Progetto Leonardo, Bologna

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si svolge in forma scritta, attraverso una serie di quesiti ed esercizi (dato un componente di definite dimensioni, materiale, caratteristiche di finitura e quantità richiesta, definire una sequenza tecnologica adatta per la sua realizzazione).

Strumenti a supporto della didattica

Dispense e materiale didattico fornito direttamente dal docente

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luca Tomesani

Consulta il sito web di Alessandro Fortunato