28101 - LOGICA (1) (LM)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce conoscenze relativamente ai fondamenti della matematica, alle semantiche intensionali, alla teoria dei linguaggi, alla teoria della dimostrazione.

Contenuti

Scopo del corso è quello di fornire gli strumenti di base per la conoscenza della logica formale come scienza del ragionamento. L'utilizzo di strumenti formali consente infatti un maggior rigore nello studio e nelle analisi delle argomentazioni. Verranno forniti strumenti per lo studio della logica formale classica.

Temi trattati:

- Motivazioni filosofiche

- Sintassi e semantica della logica proposizionale

- Sintassi e semantica della logica dei predicati

- Linguaggio naturale ed artificiale: formalizzazioni

- Calcolo dei sequenti

- Deduzione naturale

La trattazione degli argomenti sarà ripartita in modo omogeneo durante il corso.

 

Per i non frequentanti, si rimanda alle indicazioni riportate nella voce Testi/Bibliografia.

Testi/Bibliografia

Il materiale primario per la preparazione dell'esame è costituito dalle dispense fornite del docente.

A queste vanno affiancati i capitoli 2,3,4 del volume di Dario Palladino, Corso di Logica, Carocci, 2010.

Per i non frequentanti sono previsti anche i capitoli 5,7,8,9 di tale volume. I capitoli 8,9 illustrano il metodo degli alberi semantici che saranno da tradurre in alberi di sequenti secondo le linee indicate in una dispensa apposita fornita dal Docente.

Metodi didattici

Lezioni frontali con modalità mista presenza in aula/trasmissione on line. Utilizzo di lavagna elettronica.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Test scritto basato sulla risoluzione di esercizi secondo le linee fornite a lezione, sulle dispense, e sui capitoli dei volumi indicati in bibliografia.

Di seguito l'elenco dei voti che è possibile conseguire e la loro interpretazione:

30 e lode: prova eccellente, sia nelle conoscenze che nell'articolazione critica ed espressiva, e sostanzialmente senza errori.

30: prova ottima, conoscenze complete, ben articolate ed espresse correttamente, con alcune piccole imprecisioni.

27-29: prova buona, conoscenze esaurienti e soddisfacenti, espressione sostanzialmente corretta, presenza di qualche errore sostanziale o lacune.

24-26: prova discreta, conoscenze presenti nei punti sostanziali, ma non esaurienti e non sempre articolate con correttezza, presenza di molti errori e lacune.

21-23: prova sufficiente, conoscenze presenti in modo talvolta superficiale, espressione e articolazione lacunose e spesso non appropriate, presenza di molti errori o lacune.

18-21: prova appena sufficiente, conoscenze presenti ma superficiali, il filo conduttore non è compreso con continuità. Sono presenti molti gravi errori o grosse lacune.

<18: prova insufficiente, conoscenze assenti o molto lacunose, mancanza di orientamento nella disciplina, espressione carente e gravemente lacunosa. Esame non superato.

Strumenti a supporto della didattica

- Trasmissione delle lezioni su piattaforma on line

- Lavagna elettronica

- Dispense del Docente

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Guido Gherardi