04336 - SEMIOTICA (F-N)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo/la studente/ssa, al termine del corso, ha acquisito una buona padronanza dei concetti fondamentali della disciplina e la capacità di fare analisi semiotiche di testi verbali, soprattutto di tipo narrativo.

Contenuti

La prima parte del corso esaminerà ed illustrerà, a partire da casi concreti, i concetti fondamenti della teoria linguistica e semiotica, con esercitazioni pratiche di analisi semantica lessicale; la seconda parte fornirà gli strumenti teorici per affrontare l'analisi semio-narrativa dei testi.

Le lezioni verteranno principalmente attorno ai seguenti nuclei tematici, affrontati nel seguente ordine progressivo:

1- Segni, significazione e comunicazione.Confronto tra differenti sistemi di significazione; Immagini e parole.

2-: Basi di linguistica (Fonetica/fonologia; Morfologia; Sintassi).

3- Semantica lessicale: le relazioni paradigmatiche e le relazioni sintagmatiche (con esercitazioni pratiche).

4- Lingue, linguaggi (Sistema/Processo; Espressione/Contenuto; Commutazione/Non-Conformità; Reggenza/Combinazione). Arbitrarietà verticale e arbitrarietà orizzontale.

5- Pragmatica e semantica. La teoria di Umberto Eco

(pausa per esame intermedio, riservato ai frequentanti).

6- Per una ridefinizione semiotica di ‘testo': strutture testuali; la cooperazione interpretativa.

7- L'analisi semantica di un testo: lessemi e isotopie (con esercitazioni pratiche).

8- Le strutture semio-narrative: narratività e narrazione; fabula/intreccio; strutture ideologiche (valori) e strutture attanziali; modalità e programmi narrativi.

9- Le strutture discorsive: l'enunciazione; autore e lettore.

Testi/Bibliografia

  1. Graffi-Scalise, Le lingue e il linguaggio, Bologna: Il Mulino, 2013, cap. 4, 5, 6, 7
  2. C. Marmo, Segni, linguaggi e testi: semiotica per la comunicazione, Bologna: BUP, 2015 (seconda edizione aggiornata).
  3. La semantica dei frame di Ch. J. Fillmore. Un'antologia di testi, a cura di C. Marmo, Bologna: Pàtron, 2017 (cap. 4, 7, 8, 9)
  4. U. Eco, Lector in fabula, Milano, Bompiani, 2001, cap. 1, 3
  5. Greimas-Courtès, Semiotica. Dizionario ragionato della teoria del linguaggio, Milano, Mondadori, 2007, voci: Attante, Attore, Débrayage, Embrayage, Programma narrativo, Quadrato semiotico, Schema narrativo

Metodi didattici

Il corso sarà articolato in due parti.

Nella prima parte, verranno illustrati, a partire da casi concreti, i concetti fondamenti della teoria linguistica e semiotica, con esercitazioni pratiche di analisi semantica lessicale. Il metodo sarà prevalentemente quello della lezione frontale, organizzata tuttavia in modo da sollecitare il frequente intervento degli studenti. Le esercitazioni pratiche di analisi semantica lessicale saranno svolte con il metodo della autocorrezione, o con la discussione collettiva dei risultati di un'analisi-modello.

La seconda parte, dedicata all'introduzione all'analisi narrativa dei testi, affiancherà alle lezioni frontali diverse esercitazioni in aula.

La frequenza alle lezioni, visto il carattere pratico degli obbiettivi didattici della prima e della seconda parte, è caldamente raccomandata.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si compone PER TUTTI di tre prove e l'esito finale sarà una media ponderata dei voti delle tre parti:

  1. quiz a risposte multiple con domande teoriche e applicative (peso sul voto complessivo: 50%)
  2. analisi lessicale (peso sul voto complessivo: 25%)
  3. analisi di un testo narrativo (peso sul voto complessivo: 25%)

PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI:

L’esame è diviso in due parti: una prova intermedia e una prova finale.

La prova intermedia consiste di un Quiz a risposte multiple sulla prima parte del corso (“Quiz intermedio”; a lezione saranno indicati i testi su cui prepararsi) e in una scheda di analisi lessicale (su una parola che sarà fornita dal docente a tutti gli iscritti all'appello) che sarà consegnata ENTRO IL GIORNO PRIMA di fare il Quiz intermedio. La prova intermedia è orientata ad accertare:

- la padronanza dei fondamenti teorici e degli strumenti teorici di analisi elaborati dalla linguistica, dalla semantica di frame e dalla semiotica, esaminati nel corso delle lezioni della prima parte del corso;

- la capacità di analizzare diversi fenomeni semiotici e comunicativi attraverso quegli strumenti teorici.

- la capacità di condurre, con l'ausilio di uno o più dizionari, l'analisi semantica di una parola della lingua italiana.

La prova finale consiste di un Quiz a risposte multiple sulla seconda parte del corso (“Quiz finale”; a lezione saranno indicati i testi su cui prepararsi) e in una scheda di analisi testuale (su un testo che sarà fornito dal docente a tutti gli iscritti all'appello) che sarà consegnata ENTRO IL GIORNO PRIMA di fare il Quiz finale. La prova finale è volta ad accertare:

- la padronanza delle teorie della semantica dei frame, della narratività e della discorsività in ambito semiotico;

- la capacità di utilizzare gli strumenti semiotici nell'analisi di un breve testo narrativo, con particolare riferimento alle strutture semantiche (isotopie e strutture ideologiche),

- e alle strutture narrative (programmi narrativi e relazioni attanziali).

Gli studenti che non superano la prova finale al primo appello (fine maggio-inizio giugno) potranno sostenerla ancora per due volte, negli appelli di luglio e di inizio settembre.

 

PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI:

Per i non-frequentanti e per coloro che non superano la prova intermedia, l’esame non è diviso in due parti e consiste in una prova completa comprendente un Quiz con risposte multiple (“Quiz completo”) su entrambe le parti del corso, e inoltre di una scheda di analisi lessicale (su una parola che sarà fornita dal docente a tutti gli iscritti all'appello) e di una scheda di analisi testuale (su un testo che sarà fornito dal docente a tutti gli iscritti all'appello) che dovranno essere consegnate  ENTRO IL GIORNO PRIMA di fare il Quiz completo.

Complessivamente, l'esame degli studenti non frequentanti non è in alcun modo diverso. Chi frequenta ha solo il vantaggio di farlo spezzato in due parti.

 


Strumenti a supporto della didattica

Durante le lezioni il docente si avvarrà di slides e esercizi condotti con Kahoot.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Anna Maria Lorusso