69716 - LABORATORIO DI GEOFISICA 2

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Città e comunità sostenibili

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente possiede le conoscenze tecnico-pratiche di base su alcuni metodi sperimentali di indagine utilizzati in geofisica. In particolare, lo studente è in grado di pianificare, compiere ed interpretare prospezioni geofisiche superficiali con tecniche di sismica a rifrazione e tecniche di sismica a riflessione.

Contenuti

Il corso è articolato in tre moduli.

Modulo 1: coefficienti di riflessione e di trasmissione per onda sismica attraverso un'interfaccia. Sismica a rifrazione. Dromocrone di rifratte in modelli a interfacce piane e parallele. Dromocrona di rifratta su interfaccia inclinata. Cammino diretto e coniugato. Pianificazione di esperienza di sismica a rifrazione. Metodo di analisi GRM.

Modulo 2: Sismica a riflessione. Dromocrona di un'onda riflessa in un modello a singola interfaccia piana. Iperboli di riflessione. Correzioni di normal move-out. Estensione a modelli stratificati con interfacce piane e parallele.  Dromocrona per un'interfaccia inclinata e dip move-out.  Configurazioni di acquisizione. Analisi di velocità. Cenni sui filtri. Sezione sismica. Esperienze di laboratorio relative alla sismica a riflessione su dati forniti dal docente e su dati raccolti in campagna.

Modulo 3: Esperienze di laboratorio relative alla sismica a rifrazione su dati forniti dal docente e su dati raccolti in campagna.

 

Testi/Bibliografia

Slide e appunti di lezione, buona parte dei quali disponibili su https://iol.unibo.it/ dopo ciascuna lezione.

H. Robert Burger, Exploration Geophysics of the Shallow Subsurface, Prentice Hall.

John M. Reynolds, An introduction to Applied and Environmental Geophysics, John Wiley & Sons.

Alan E. Mussett e M. Aftab Kahn, Esplorazione del sottosuolo, Zanichelli.

Metodi didattici

Lezioni in aula, prove di laboratorio ed in campagna

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Al termine delle esperienze di laboratorio gli studenti devono redigere una relazione per la parte di sismica a rifrazione e una relazione per la parte di sismica a riflessione.

L'esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici. La prova di accertamento è orale e consiste in una serie di domande relative ai temi trattati a lezione ed alle prove effettuate in laboratorio ed in campagna. La durata tipica dell'esame è fra l'ora e l'ora e mezza.

 

Strumenti a supporto della didattica

Proiettore e laboratorio.

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Alberto Armigliato

Consulta il sito web di Stefano Tinti

Consulta il sito web di Filippo Zaniboni