66954 - CULTURA E LINGUA ARMENA (1)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente raggiunge un primo livello di competenza nella lingua e nella letteratura armena. Possiede i principali fondamenti teorici e strumenti metodologici e i linguaggi per la lettura di fenomeni artistico- letterari. È consapevole delle connessioni storico-geografiche della cultura armena e dell'interazione con altre culture. Sa ascoltare con rispetto di punti di vista diversi e sa individuare relazioni con altre discipline; è capace di esporre efficacemente i contenuti appresi facendo riferimento anche alla relativa bibliografia.

Contenuti

Introduzione alla storia, alla cultura e alla lingua armena. Studio dell'alfabeto (segni e suoni), dei rudimenti della lingua antica (grabar) e delle principali fasi della sua evoluzione (armeno medievale e moderno, nei suoi due rami orientale e occidentale). Particolare attenzione verrà riservata alla storia letteraria e agli autori degli inizi (V secolo) fino all'anno Mille, di cui si leggeranno alcuni brani in traduzione italiana. Si affronterà la lettura, l'analisi grammaticale e la traduzione di un breve testo in lingua antica, e ci si eserciterà nell'uso dei dizionari, sia cartacei che in forma digitale. Argomento monografico: il Matenadaran di Erevan, la principale biblioteca di manoscritti armeni al mondo.

La frequenza del corso è vivamente raccomandata. Gli studenti che, per motivi del tutto eccezionali, non possono frequentare le lezioni, sono pregati di mettersi in contatto con la docente almeno sei mesi prima della data in cui intendono sostenere l'esame.

Testi/Bibliografia

Bibliografia per studenti frequentanti:

1) G. Uluhogian, Gli armeni, Il Mulino, Bologna 2009 (rist. 2013 e 2015);

2) D. van Damme, A Short Classical Armenian Grammar, Second corrected edition, Fribourg-Göttingen 1978 (testo esaurito; disponibile per fotocopie presso la Biblioteca "Giorgio Franci" in via Zamboni 33);

3) I capitoli II e III (Pietre e geometrie e L'arte del libro) in G. Uluhogian, B.L. Zekiyan, V. Karapetian, Armenia. Impronte di una civiltà, Milano, Skira, 2011, pp. 61-113;

4) Fotocopie distribuite durante il corso;

5) Materiale elettronico indicato o messo a disposizione dalla docente.

 

Gli studenti non frequentanti sono pregati di attenersi alle indicazioni espresse precedentemente.

Metodi didattici

Alle lezioni frontali si alterneranno esercitazioni per l'apprendimento dei segni alfabetici e degli elementi della grammatica armena. Ci si eserciterà nella lettura, nell'analisi grammaticale e nella traduzione di un breve brano in lingua antica.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

È considerato frequentante lo studente che partecipa almeno al 75% delle lezioni.

La verifica delle conoscenze acquisite avverrà durante un colloquio orale finale che verterà sugli argomenti trattati a lezione (sia di carattere storico-culturale che linguistico) nonché sulla conoscenza del manuale di base ("Gli armeni" di G. Uluhogian). L'esame potrà anche comprendere una prova di scrittura di elementi della lingua armena.

Sarà valutata con voti di eccellenza la capacità del candidato di mettere a confronto o in relazione gli argomenti di volta in volta affrontati a lezione, nonché la padronanza degli elementi di lingua presentati durante il corso.

Una conoscenza mnemonica della materia, unitamente a capacità di sintesi e di analisi articolate in un linguaggio corretto, ma non sempre appropriato, porteranno a valutazioni discrete.

Lacune formative e/o linguaggio inappropriato condurranno a voti che non supereranno la sufficienza.

Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all'interno dei materiali offerti durante il corso non potranno che essere valutati negativamente.

Avviso riservato agli studenti del corso di laurea magistrale 75680 - LINGUA E LETTERATURA ARMENA 1A (LM)

 Il presente corso (6 CFU) è componente del Corso Integrato “Lingua e letteratura armena I (C.I.) LM". Qualora lo studente abbia nel piano di studio il Corso Integrato (12 CFU), il voto finale risulterà dalla media aritmetica dei voti ottenuti nei due componenti (“Lingua e letteratura armena 1A (LM)" e “Lingua e letteratura armena 1B (LM)").

Strumenti a supporto della didattica

Oltre all'uso della lavagna per l'apprendimento della scrittura e della grammatica armena, ci si avvarrà di fotocopie che verranno distribuite durante il corso nonché dell'uso del computer per mostrare testi e immagini relativi alla cultura armena.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Anna Sirinian