87900 - COMUNICAZIONE IN AMBITI ISTITUZIONALI

Scheda insegnamento

  • Docente Cristiana Cervini

  • Crediti formativi 5

  • SSD L-LIN/02

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 10/02/2020 al 05/05/2020

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Pace, giustizia e istituzioni forti

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo/a studente/ssa - conosce i modelli testuali e le problematiche fondamentali della comunicazione intralinguistica, interlinguistica ed interculturale in ambito istituzionale - è in grado di comprendere, analizzare e (ri)produrre discorsi orali utilizzati in una varietà di ambiti istituzionali

Programma/Contenuti

Nella prima parte del corso si affronteranno le caratteristiche della comunicazione in ambito istituzionale, con una particolare attenzione rivolta alla struttura dei discorsi orali pronunciati in diversi contesti pubblici (anche in riferimento agli aspetti di pianificazione, di coerenza e coesione),  agli aspetti pragmatici della comunicazione, alle strategie comunicative degli oratori e alla gestione degli impliciti.

I discorsi istituzionali saranno estrapolati da situazioni e contesti comunicativi eterogenei, di tipo monologico e dialogico. Particolare attenzione sarà rivolta ai discorsi politici a livello internazionale, nazionale e locale, ai discorsi accademici, anche di carattere scientifico, e ai discorsi in ambito sanitario e giudiziario.

Il lavoro di carattere teorico-pratico sarà effettuato su testi in lingua italiana con l'obiettivo di migliorare la comprensione del discorso istituzionale, riconoscerne con maggiore rapidità e competenza gli snodi più complessi, e dunque, da un lato, facilitare il processo di interpretazione interlinguistica e dall'altro, saper pianficare e proporre un discorso istituzionale ben coeso ed efficace in italiano.

L’insegnamento di ‘Comunicazione istituzionale’ si inserisce nel corso integrato di ‘Comunicazione istituzionale e specializzata’ incentrato sull’analisi intralinguistica, interlinguistica e interculturale di diverse tipologie testuali (scritte e orali) di comunicazione istituzionale.

Testi/Bibliografia

Riferimenti bibliografici PROVVISORI

Drew, P. & Heritage, J. (1992), Analyzing talk at work: an introduction, in P. Drew & Heritage, J. (eds), Talk at work. Interaction in institutional settings, Cambridge: Cambridge University Press, 3-65.

Garzone, G. & Viezzi, M. (2001), Comunicazione specialistica e interpretazione di conferenza, Trieste: EUT.

Gualdo, R. & Telve, S. (2011), Linguaggi specialistici dell’italiano, Roma: Carocci editore.

Petrilli. R., (2015), La lingua politica, lessico e strutture argomentative, Roma: Carocci Editore.

Metodi didattici

Il corso sarà costituito da lezioni di approfondimento teorico e da attività pratiche di lavoro sui testi. È richiesta quindi la partecipazione attiva degli studenti.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le modalità di esame saranno comunicate all'inizio del modulo di Comunicazione Istituzionale. L'esame sarà comunque finalizzato a valutare:
i) le conoscenze teoriche acquisite sui principi della comunicazione istituzionale;
ii) la capacità di analizzare le caratteristiche di un testo istituzionale;
iii) la capacità di individuare le difficoltà nel processo di interpretazione e di mostrare adeguate strategie di risoluzione.

Assegnazione del punteggio:
-attività pratica di lavoro sul testo: max.15 punti su 30 -quesiti di approfondimento teorico: max.15 punti su 30.

Il voto ottenuto in 'Comunicazione istituzionale' farà media con quello ottenuto in 'Linguaggi specializzati' nell'ambito del corso integrato di Comunicazione istituzionale e specializzata.

Criteri:
In fase di valutazione si terranno in considerazione i seguenti criteri:
-capacità di comprensione del testo
-chiarezza espositiva dei candidati
-capacità di riflessione critica
-precisione terminologica
-conoscenze teoriche


Strumenti a supporto della didattica

Lavagna, pc, videoproiettore.
Pagina Moodle dell’insegnamento.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Cristiana Cervini