02531 - DIRITTO PUBBLICO DELL'ECONOMIA

Scheda insegnamento

  • Docente Luca Mezzetti

  • Moduli Luca Mezzetti (Modulo 1)
    (Modulo 2)

  • Crediti formativi 9

  • SSD IUS/08

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1)
    Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Materiale didattico

    Insegnamenti online - IOL

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Energia pulita e accessibile Industria, innovazione e infrastrutture Città e comunità sostenibili Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso di Diritto pubblico dell'economia è finalizzato ad analizzare i contenuti essenziali della Costituzione economica nazionale e le scelte di fondo che la caratterizzano nella loro traiettoria storica evolutiva, anche con riferimento alla disciplina della finanza pubblica e delle politiche di bilancio. Mira altresì, anche in un'ottica europea e sopranazionale, ad esaminare e e ad inquadrare in un'ottica sistematica i più rilevanti fenomeni di regolazione e controllo dell'economia (ruolo delle autorità amministrative indipendenti, Banca d'Italia, autorità di regolazione dei mercati finanziari e dei mercati liberalizzati, autorità garante della concorrenza e del mercato, autorità di garanzia di diritti costituzionalmente rilevanti); ruolo di regolazione e supervisione degli operatori del mercato finanziario; le privatizzazioni; il ruolo dello Stato nei settori strategici dell'economia; la Costituzione economica europea

Programma/Contenuti

Il corso di Diritto pubblico dell'economia è finalizzato all'analisi, in un'ottica multilivello, della Costituzione economica italiana ed europea (principi e diritti), dei soggetti e degli atti di governo dell'economia (nazionali e sovranazionali), le fonti del governo dell'economia, il mercato come mezzo dell'azione amministrativa, il mercato mobile ed immobiliare, la finanza pubblica, i servizi pubblici, il mercato dell'energia elettrica, del gas naturale e dei trasporti. L'analisi è condotta mediante un costante riferimento all'ordinamento dell'Unione europea e delle principali organizzazioni internazionali operanti nel settore economico.

Testi/Bibliografia

Il testo da preparare ai fini dell'esame è :

A. Carullo, Lezioni di Diritto amministrativo dell'economia, Giappichelli Editore, 2017

oppure, in alternativa,

G. Di Gaspare, Diritto dell'economia e dinamiche istituzionali, Cedam, 2017.

Un programma speciale sarà concordato dal docente con gli studenti frequentanti.

Metodi didattici

Le lezioni saranno tenute dal Prof. Luca Mezzetti, titolare del Corso, e dalla Dott. Francesca Polacchini, titolare di un modulo didattico di 20 ore.

La didattica sarà articolata nelle lezioni frontali e nelle attività collaterali dirette a sollecitare il coinvolgimento degli studenti. Nelle lezioni frontali sarà condotta l'esposizione sistematica degli argomenti oggetto del Corso, secondo il programma sopra riportato, per poi lasciare spazio alla disamina della giurisprudenza sui singoli temi affrontati.

Le lezioni si terranno nel II semestre e pertanto gli studenti potranno sostenere l'esame a partire dal mese di maggio 2020.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame di profitto si svolgerà in forma orale.

Il colloquio verterà sulle tematiche indicate nella sezione “Programma e contenuti”.

La valutazione della prova verrà effettuata tenendo in considerazione:

la conoscenza dei profili istituzionali;

la capacità di analizzare gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali;

la capacità di effettuare collegamenti tra le diverse parti del programma ;

la capacità di sviluppare argomentazioni critiche;

l’articolazione dell’esposizione;

l’ accuratezza dell’esposizione.

L’iscrizione alla prova finale dovrà essere effettuata mediante l’applicativo Almaesami (https://almaesami.unibo.it/almaesami/welcome.htm ).

TESI DI LAUREA

Le tesi di laurea sono assegnate dal Prof. Luca Mezzetti, previo colloquio. Successivamente all’assegnazione del titolo, il Docente indicherà eventualmente allo studente un tutor, che lo seguirà nel corso dell’elaborazione del lavoro di ricerca.

Strumenti a supporto della didattica

Al fine di facilitare l'assimilazione dei concetti, anche per il tramite della visualizzazione dei nessi logici, l'illustrazione degli istituti sarà costantemente accompagnata dalla utilizzazione di slides.

Gli studenti che per ragioni dipendenti da disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) necessitino di strumenti compensativi potranno comunicare al Docente le loro esigenze in modo da essere indirizzati ai referenti e concordare l’adozione degli accorgimenti più opportuni.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luca Mezzetti

Consulta il sito web di