02607 - LOGICA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce una buona conoscenza di alcuni temi della logica come si è andata sviluppando negli ultimi due secoli. Questi temi costituiscono il prerequisito per uno studio sistematico della logica e per un approccio formale all'epistemologia e alla filosofia in generale. Il corso offre allo studente la possibilità di familiarizzare con i linguaggi formali, con le nozioni di base della sintassi, della semantica e teoria della dimostrazione e con semplici algoritmi di decisione.

Contenuti

Scopo del corso è quello di fornire gli strumenti di base per la conoscenza della logica formale come scienza del ragionamento. L'utilizzo di strumenti formali consente infatti un maggior rigore nello studio e nelle analisi delle argomentazioni.

Temi trattati:

- Motivazioni filosofiche

- Sintassi e semantica della logica proposizionale

- Sintassi e semantica della logica dei predicati

- Linguaggio naturale ed artificiale: formalizzazioni

- Sistemi assiomatici e calcolo alla Hilbert

- Calcolo dei sequenti

- Deduzione naturale

- Cenni di Teoria degli Insiemi

La trattazione degli argomenti sarà ripartita in modo omogeneo durante il corso. 

Testi/Bibliografia

- TESTO DI BASE: Dario Palladino, Corso di Logica, Carocci, 2010

- Dispense fornite dal Docente.

Metodi didattici

Lezioni frontali con uso di lavagna.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Test scritto basato sulla risoluzione di esercizi secondo le linee fornite a lezione durante lo svolgimento delle esercitazioni condotte dal Docente.

Di seguito, l'elenco dei voti che è possibile conseguire e la loro interpretazione:

30 e lode: prova eccellente, sia nelle conoscenze che nell'articolazione critica ed espressiva.

30: prova ottima, conoscenze complete, ben articolate ed espresse correttamente, con alcuni spunti critici.

27-29: prova buona, conoscenze esaurienti e soddisfacenti, espressione sostanzialmente corretta.

24-26: prova discreta, conoscenze presenti nei punti sostanziali, ma non esaurienti e non sempre articolate con correttezza.

21-23: prova sufficiente, conoscenze presenti in modo talvolta superficiale, ma il filo conduttore generale risulta compreso. Espressione e articolazione lacunose e spesso non appropriate.

18-21: prova appena sufficiente, conoscenze presenti ma superficiali, il filo conduttore non è compreso con continuità. L'espressione e l'articolazione del discorso presentano lacune anche rilevanti.

<18: prova insufficiente, conoscenze assenti o molto lacunose, mancanza di orientamento nella disciplina, espressione carente e gravemente lacunosa. Esame non superato.

 

Strumenti a supporto della didattica

- Lavagna

- Dispense fornite dal Docente

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Guido Gherardi