75764 - MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI ACQUATICI

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere La vita sott'acqua

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce conoscenze sulle principali malattie parassitarie di pesci, molluschi e crostacei, con particolare riferimento all’'eziopatogenesi ed alle misure di profilassi e controllo. Lo studente inoltre acquisisce competenze pratiche sulla diagnosi delle principali parassitosi degli animali acquatici.

Programma/Contenuti

Il corso si suddivide in due moduli: Malattie Parassitarie dei pesci (60 ore) e Malattie Parassitarie di crostacei e molluschi (20 ore).
Programma di Malattie Parassitarie dei Pesci:
Parte generale: Introduzione alla parassitologia - Terminologia essenziale in parassitologia - Definizione dei rapporti ospite/parassita con particolare riferimento agli organismi acquatici ed all'ambiente acquatico - Cos'è una malattia parassitaria e quali sono i fattori abiotici e biotici che ne influenzano l'emergenza negli animali acquatici, soprattutto in ambienti confinati - Illustrazione del ciclo biologico di agenti parassitari appartenenti a diversi taxa e fattori condizionanti o limitanti le diverse fasi del ciclo - Effetti patogeni dei parassiti: concetti generali di patogenesi in relazione all'agente eziologico ed alla localizzazione nell'ospite - Importanza dei parassiti ittici in Sanità Pubblica - Parte speciale: Approccio sistematico ai parassiti di maggiore importanza negli animali acquatici - Malattie parassitarie sostenute da Sarcomastigophora (Amiloodiniosi, Piscinoodiniosi, Ichthyobodosi, Cryptobiosi, Infezioni enteriche da flagellati, Tripanosomiasi, Amebiasi) - Malattie parassitarie sostenute da Ciliophora (Ictioftiriasi, Cryptocarionosi, Chilodonellosi, Trichodinosi, Infezioni da Peritrichi sessili e da Scuticociliatida) - Malattie parassitarie sostenute da Apicomplexa (Coccidiosi) - Malattie parassitarie sostenute da Microsporidia - Malattie parassitarie sostenute da Myxozoa (Missobolosi cerebrale, Malattia Proliferativa Renale dei Salmonidi, Enteromyxosi degli Sparidi, Sferosporosi della spigola e Mixosporidiosi minori) - Malattie parassitarie sostenute da Platyhelminthes Monogenea (Dattilogirosi, Girodattilosi, Diplectanosi, Sparicotylosi) - Malattie parassitarie sostenute da Platyhelminthes Digenea (Opisthorchiasi, Diplostomosi, Clinostomosi, Sanguinicolosi) - Malattie parassitarie sostenute da Platyhelminthes Cestoda (Difillobotriasi, Triaenoforosi, Ligulosi, Botriocefalosi) - Malattie parassitarie sostenute da Nematoda (Anguillicolosi; Anisakidosi) - Malattie parassitarie sostenute da Acanthocephala - Malattie parassitarie sostenute da Arthropoda Crustacea - Malattie micotiche (Saprolegniosi, Ittiofonosi).
Programma di Malattie parassitarie di crostacei e molluschi:
Malattie parassitarie dei crostacei: Microsporidiosi, Aphanomicosi o Peste del gambero ed altre malattie micotiche.
Malattie parassitarie dei molluschi bivalvi e cefalopodi: Bonamiosi, Marteiliosi, Perkinsosi, coccidiosi, malattie da Myxozoa, malattie da elminti e da crostacei copepodi.

Testi/Bibliografia

Presentazioni in powerpoint utilizzate dal docente e depositate sulla Piattaforma "Insegnamenti OnLine" (https://iol.unibo.it/)

Fish Diseases and Disorders. Vol I. Protozoan and Metazoan Infections (2006), Ed. P.T.K. Woo, CAB Intern., Wallingford, UK.

Fish parasites. Pathobiology and Protection (2011), Eds. P.T.K. Woo & K Buchmann, CABI, Wallingford, UK.

Metodi didattici

Il modulo di Malattie Parassitarie dei pesci si compone di 44 ore di lezioni teoriche e 16 ore di lezioni pratiche, mentre il modulo di Malattie Parassitarie di crostacei e molluschi si compone di 16 ore di lezioni teoriche e 4 ore di lezioni pratiche. Le lezioni teoriche vengono condotte in aula opportunamente attrezzata con PC con connessione internet e videoproiettore per PC, utilizzando il supporto di diapositive in powerpoint. Le lezioni pratiche, svolte nel laboratorio didattico opportunamente attrezzato, prevedono la presenza costante del docente e dei suoi collaboratori a fianco degli studenti, con spiegazioni introduttive ed esplicative. Ogni attività oggetto di esercitazioni pratiche viene svolta individualmente dallo studente e sottoposta a discussione con il docente.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso un unico esame finale, che accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite lo svolgimento di una prova scritta, senza l'aiuto di appunti o libri, seguita da una prova orale che prevede una domanda relativa al modulo Malattie Parassitarie dei pesci ed una relativa al modulo Malattie Parassitarie di crostacei e molluschi. La parte scritta consiste nella compilazione di una scheda sinottica su una malattia parassitaria degli animali acquatici sostenuta da un agente parassitario che lo studente deve dimostrare di riconoscere all'osservazione microscopica. Questa parte d'esame rappresenta una verifica della capacità di applicazione degli strumenti pratici appresi durante il corso d'insegnamento ed utili al riconoscimento degli agenti parassitari degli animali acquatici nell'ambito degli iter diagnostici. Per essere ammesso a sostenere la prova orale, lo studente deve ottenere nella prova scritta un punteggio minimo di 18 punti. Gli studenti che hanno acquisito almeno 18 punti sostengono la prova orale, che mira ad accertare le conoscenze acquisite sugli argomenti trattati durante i due moduli del corso nonché a valutarne le capacità critiche e metodologiche maturate soprattutto in riferimento alle misure di prevenzione e controllo delle malattie parassitarie degli animali acquatici sia in riferimento alla sanità animale sia in relazione a problematiche di Sanità Pubblica.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore per PC, PC con connessione internet, laboratorio didattico attrezzato per analisi parassitologiche, microscopia e colorazioni di preparati biologici.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marialetizia Fioravanti

Consulta il sito web di Andrea Gustinelli