87819 - COSMETICS INGREDIENTS ANALYSIS AND QUALITY ASSURANCE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

La vita sott'acqua

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - conosce e sa applicare le tecniche di preparazione del campione e le tecniche analitiche strumentali idonee per analizzare le materie prime per uso cosmetico, al fine di effettuarne una caratterizzazione chimico-fisica, determinare la concentrazione di principi attivi specifici e identificare e quantificare impurezze, allergeni e contaminanti inorganici e organici; - conosce e sa applicare le vigenti normative comunitarie e italiane sulla produzione e vendita dei prodotti cosmetici e sulla valutazione del rischio connesso all’uso dei prodotti chimici; - ha le conoscenze e le nozioni fondamentali, sia a livello teorico che pratico, inerenti al Sistema qualità, al Controllo di qualità, alla Certificazione e Accreditamento secondo le norme nazionali ed internazionali (ISO 9001:2015, ISO/IEC 17025:2005) e alle norme di Buona Pratica di Laboratorio (BPL; Good Laboratory Practice: GLP) e di Buona Fabbricazione.

Programma/Contenuti

Il corso è suddiviso in 4 moduli.

Cosmetic ingredients analysis.

Vengono illustrate le analisi chimiche che permettono di valutare la qualita' degli ingredienti (materie prime) impiegati nelle formulazioni cosmetiche e valutare la presenza di impurezze o allergeni, utilizzando le più adeguate strumentazioni analitiche.

Il modulo prevede esercitazioni di laboratorio:

- Identificazione di coloranti di ossidazione in materie prime per tinture per capelli mediante separazione TLC su gel di silice

- Determinazione dell’indice di perossidi in olii e grassi mediante titolazione volumetrica

-Controllo di qualita’ di finocchio dolce essenza mediante GC-FID (FU Italiana 2002)

- Saggio di limone essenza mediante spettrofotometria UV-Vis

- Determinazione dell’identitá dei parabeni e grado di purezza mediante HPLC-UV

Cosmetic ingredients analysis in the environment

Qualità e sostenibilità ambientale. Contaminazione ed inquinamento, categorie di inquinanti (prioritari, emergenti, persistenti ecc.). Prodotti cosmetici di interesse ambientale. Distribuzione, diagenesi, effetti negativi. Costituenti primari e secondari, caratteristiche principali delle matrici ambientali. Monitoraggio chimico, campionamento, trattamento del campione, analisi strumentale. Casi di studio.

Introduction to quality management

Esperienze pratiche: discussione della ricerca bibliografica effettuata e di applicazione del metodo scientifico ad un caso/ricerca reale. È necessario presentare queste ricerche per poter sostenere l’esame.

Il procedimento chimico-analitico e la strumentazione di base

Glossario dei termini di Chimica Analitica

Presentazione e finalità corso: Finalità della Chimica Analitica e del Sistema Qualità

Test introduzione

Introduzione Sistema Qualità: Nozioni fondamentali di Chimica Analitica, Il procedimento chimico-analitico e la strumentazione di base, Glossario dei termini di Chimica Analitica

Il calcolo e le cifre significative: Il calcolo e le cifre significative in relazione alla incertezza (strumentale)

Concentrazioni e soluzioni: Principali espressioni della concentrazione. Parti per milione (ppm), parti per miliardo (ppb), preparazione di soluzioni

Ricerca Bibliografica: Ricerca Bibliografica in Chimica Analitica, con esercitazione pratica

Correlazione e regressione: Metodo dei minimi quadrati, coefficiente di correlazione e regressione.

Standard e materiali certificati: Taratura e Calibrazione; Comparatori, trasduttori, sensori e biosensori, Classificazione degli standard e dei metodi di analisi. Standard e materiale di riferimento (certificato e non). Standard di controllo. Carte di controllo

Metodo scientifico: Effetto placebo e Medicine Alternative: Metodo scientifico, Effetto placebo, Medicine Alternative, Meta-ricerca, Discussione dell’applicazione del metodo scientifico ad un caso/ricerca reale.

Sistema Qualità e Controllo di Qualità: Sistema Qualità e Controllo di Qualità Analitico, Affidabilità, Commutabilità, Riferibilità, Validazione, Classificazione degli standard (per pesi atomici, definitivo, primario, di lavoro, secondario) e dei metodi di analisi (definitivo, riferimento, a errore noto, a errore ignoto), Standard e materiale di riferimento (certificato e non), Standard di controllo (sieri di controllo), Carte di controllo, Buona Pratica di Laboratorio, Certificazione e Accreditamento.

Presentazioni da parte di aziende ed enti:

CAMST Srl: L’evoluzione del Controllo Qualità e Assicurazione Qualità.

ISPETTORE ACCREDIA: Legislazione percorso formativo per diventare ispettore di controllo qualità Accredia, Esempi di Audit.

Questionario finale di auto valutazione (questionario finale senza risposte.doc). Il questionario sarà usato per la valutazione individuale solo per gli studenti/le studentesse presenti alla data concordata, gli altri studenti si possono presentare agli appelli ufficiali per sostenere l’esame SOLO orale del modulo del corso, portando ricerca bibliografica e presentazione del metodo scientifico applicato ad un caso reale. L’elenco dei casi da cui scegliere è riportato di seguito.

Quality management in the cosmetic industry

Sistema qualità, controllo di qualità, certificazione e accreditamento secondo le norme nazionali ed internazionali (ISO 9001:2015, ISO/IEC 17025:2005), norme di Buona Pratica di Laboratorio (BPL; Good Laboratory Practice: GLP), pratiche di Good Sustainability Practice (GSP), la certificazione ISO 14001:2015, introduzione alle norme di Buona Fabbricazione per l'industria cosmetica.

Testi/Bibliografia

- Editors: Amparo Salvador, Alberto Chisvert. Analysis of Cosmetic Products, 1st Edition (2007) oppure 2nd Edition (2017) Elsevier Science

- Manahan, S., Manahan, S. (1999). Environmental Chemistry, Seventh Edition. Boca Raton: CRC Press. E-book, accessible on-line (restricted) : http://www.crcnetbase.com/isbn/978-1-56670-492-2

- Norme ISO, scaricabili dal sito https://login.ihserc.com/login/erc mediante la convenzione dell’Università e da postazione con credenziali ufficiali (il riconoscimento avviene per n. IP).

- Hage and Carr: "Analytical Chemistry and Quantitative Analysis" 1st edition by Pearson College Div (2010)

- Harris: "Quantitative Chemical Analysis" 8th edition by W. H. Freeman and Company (2010)

- Holler, Skoog, Crouch: "Principle of Instrumental Analysis" 7th edition by Brooks/Cole Pub Co (2017).

Metodi didattici

Lezioni frontali in cui sono presentati e discussi gli argomenti del corso, con esempi pratici ed esercizi numerici esplicativi.

Seminari di approfondimento.

Attività di laboratorio con esercitazioni pratiche a piccoli gruppi, elaborazione di una relazione, con discussione all’esame.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso il solo esame finale, che accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite lo svolgimento di un colloquio orale su tutto il programma svolto, su tutti i moduli didattici, che possono essere scissi in momenti di verifica separati fra loro, come prove propedeutiche. Le valutazioni ottenute nei singoli moduli vengono integrate per ottenere il voto finale di esame mediante media ponderata finale e hanno scadenza di validità annuale.

Per sostenere la prova d'esame è necessaria l'iscrizione tramite Almaesami, nel rispetto inderogabile delle scadenze previste. Si invita a cancellarsi se non interessati a sostenere la prova d'esame. La cancellazione deve essere fatta prima della chiusura della lista.

Il criterio di valutazione si basa sulla dimostrazione da parte dello studente di saper utilizzare ed applicare le conoscenze, le informazioni e gli strumenti culturali forniti dal corso, con discussione della relazione di laboratorio. La soglia di sufficienza dell'apprendimento è rappresentata in particolare dalla dimostrazione della comprensione critica e capacità di discussione degli argomenti del corso.

I docenti sono disponibili per chiarimenti ulteriori e per verificare il livello di preparazione pre-esame tramite appuntamento.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore, PC, collegamenti a Internet e You Tube.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Mara Mirasoli

Consulta il sito web di Jessica Fiori

Consulta il sito web di Daniele Fabbri

Consulta il sito web di Stefano Girotti