13140 - ALLEVAMENTO DEGLI ANIMALI D'AFFEZIONE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Città e comunità sostenibili

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente possiede le conoscenze di base sui principali mammiferi considerati come animali d'affezione, in particolare sul cane e sul gatto. In particolare lo studente è in grado di: - comprendere i principi su cui si basa l'allevamento dei cane e del gatto con particolare riferimento agli aspetti legati alla selezione, all'alimentazione e al benessere; - valutare in maniera comparativa le tecniche di allevamento; - utilizzare le informazioni sui riproduttori.

Programma/Contenuti

Cane e gatto - origini e tassonomia, classificazione generale delle razze, organizzazione della selezione e libri genealogici. Razze: caratteristiche e riconoscimento. Elementi su alcune patologie a base ereditaria. Alimentazione: fabbisogni e razionamento. Generalità su altri mammiferi considerati animali d'affezione.

Testi/Bibliografia

Il materiale didattico è costituito dal materiale presentato a lezione e messo a disposizione degli studenti nell'apposito sito web (indirizzo http://campus.cib.unibo.it [http://campus.cib.unibo.it/] oppure collegandosi al sito web del titolare del corso: http://www.unibo.it/docenti/leonardo.nannicosta ).

Metodi didattici

L'insegnamento comprenderà 30 ore di lezioni frontali, supportate da immagini e filmati, con lo scopo di far acquisire allo studente una serie di informazioni che permettano di valutare i principali aspetti dell'allevamento degli animali d'affezione. Le rimanenti 10 ore saranno utilizzate per seminari tenuti da allevatori e da altri specialisti del settore.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La valutazione si basa sulla discussione di una tesina della lunghezza massima di 10 pagine, consegnata entro 7 giorni prima della data d'appello esclusivamente al sito seguente:

http://www.compilatio.net/depositare/bkln9

Il file va nominato con il cognome dello studente e la matricola. La tesina deve focalizzarsi su una razza canina o felina, o su un altro mammifero considerato d'affezione a scelta del candidato. Nel caso di razza canina o felina, l'elaborato deve riportare informazioni sulla numerosità della razza, sul calcolo del fabbisogno energetico di un individuo adulto, sulla quantità di mangime commerciale da somministrargli e sulle principali patologie ereditarie, possibilmente corredate dalla loro incidenza.  Le tesine sono controllate mediante il software antiplagio Compilatio in uso all'Ateneo di Bologna. Se l'indice di somiglianza del testo, privato dello standard di razza, supera il 40%, l'elaborato è respinto, deve essere riscritto e presentato nell'appello successivo. Se la valutazione è positiva, una copia scritta della tesi deve essere consegnata in sede di esame, che si conclude con due brevi quesiti su argomenti riportati nel materiale didattico.

Strumenti a supporto della didattica

pc e video-proiettore

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Leonardo Nanni Costa