12227 - SOCIOLOGIA DEI CONSUMI

Scheda insegnamento

  • Docente Roberta Paltrinieri

  • Crediti formativi 8

  • SSD SPS/08

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 01/10/2018 al 05/12/2018

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - conosce in modo approfondito gli aspetti sociali del fenomeno del consumo; - possiede gli strumenti per analizzare e comprendere le pratiche di consumo nella società contemporanea, le trasformazioni del fenomeno del consumo in relazione ai processi di globalizzazione, individualizzazione e responsabilizzazione; - possiede gli strumenti teorici e metodologici per analizzare il fenomeno del prosumerismo.

Programma/Contenuti

Il corso affronta lo studio della sociologia dei consumi dalla nascita ai giorni nostri, focalizzandosi in particolare sulle teorie contemporanee definite teorie della pratica e della generatività sociale.

Gli obiettivi del corso sono quelli di far comprendere come i processi di consumo abbiano un ruolo importante nello sviluppo sostenibile delle comunità e permettano al contempo di produrre e promuovere culture dell'innovazione sociale che costituiscono i presupposti per policy urbane sostenibili.

Il corso passerà in rassegna casi studio esemplificativi, alternando la riflessione teorica allo studio delle pratiche sociali di consumo responsabile e promotori di innovazione sociale.

Gli studenti dovranno partecipare alla lezione anche attraverso la discussione e preparazione  di paper

 

.

 

Testi/Bibliografia

R. Paltrinieri, Felicità responsabile, FrancoAngeli,  Milano, 212

V. Grassi, La società del Noi, Comunità responsabili nell'era della globalizzazione, Feltrinelli, 2018

 

un libro a scelta tra:

C. Pasqualini, Vicini e Connessi. Rapporto sulle social Street a Milano, Feltrinelli, 2018

G. Smorto, T. Bonini, Shareable!, L'economia della condivisione, Che Fare, edizioni di Comunità, 2017

E. Ostanel, Spazi fuori dal comune, FrancoAngeli, Milano, 2017

 

 

 

Metodi didattici

lezioni frontali

presentazioni  di paper da parte degli studenti

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avverrà tramite colloquio orale individuale basato sui testi di riferimento per l'esame, volto a valutare sia l'apprendimento dei contenuti da parte dello studente sia la sua capacità di rielaborazione e di argomentazione.

Il possesso da parte dello studente di ottime capacità critiche e di approfondimento, la capacità di collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso, l'uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina, daranno luogo a valutazioni di eccellenza.

Il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti, di una discreta capacità critica e di collegamento tra i temi trattati, l'uso di un linguaggio appropriato, daranno luogo a valutazioni discrete.

Daranno luogo a valutazioni sufficienti: presenza di alcune lacune formative, ma raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattai; l'uso di un linguaggio non appropriato

Daranno luogo a valutazioni negative: l'assenza di capacità critica, difficoltà di orientamento rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame, lacune formative, l'uso di un linguaggio non appropriato.

Strumenti a supporto della didattica

Lavagna, pc. video, cd rom

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberta Paltrinieri