42568 - PSICOLOGIA DELLA PERCEZIONE (1)

Scheda insegnamento

  • Docente Roberto Caterina

  • Crediti formativi 6

  • SSD M-PSI/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2013/2014

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso ha per obiettivo introdurre lo studente allo studio delle principali teorie della percezione. Nell'ambito della percezione visiva sono presentate le ricerche relative alla percezione degli oggetti, della distanza, dei colori e del movimento. Obiettivi mirati del corso sono quelli di evidenziare le problematiche dell'estetica sperimentale, lo studio del ritratto e della caricatura. Lo studente consegue una conoscenza di base sulle più recenti ricerche di psicologia della percezione e sul loro valore applicativo nei campi dell'ergonomia, del design e della fruizione delle opere artistiche.

Programma/Contenuti

Le principali teorie e le più importanti ricerche sperimentali riguardanti i processi sensoriali e percettivi; le basi fisiche e fisiologiche della percezione, la percezione del movimento e dei colori; le illusioni percettive; il rapporto tra processi percettivi ed emotivi nella definizione ed interpretazione dell'ambiente fisico e sociale umano.

L'espressione facciale e il ritratto. Artiterapie e regolazione delle emozioni.

 

 

Testi/Bibliografia

1) Maffei, L. e Fiorentini, A., Arte e cervello, Bologna: Zanichelli, 1995.

2) Rookes, P.; Willson, J., La percezione, Bologna: il Mulino, 2002

3) Gombrich, E.H., Hochberg, J. e Black, M., Arte, percezione e realtà. Torino: Einaudi, 1978.

 

Testi consigliati: 1)Bressan, P., Il colore della luna. Come vediamo e perché, Laterza: Bari, 2007. 2)Caterina, R., Le artiterapie, Carocci: Bologna, 2005.

 

Il libro di Rookes e Willson è presente nel materiale didattico.

 

Metodi didattici

Lezioni frontali . Presentazioni in ppt e discussioni di gruppo.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per gli studenti frequentanti (almeno i 2/3 delle lezioni) si prevedono tre distinti momenti di verifica: 1) un test a scelta multipla dopo le lezioni sulla parte generale; 2) una presentazione in piccoli gruppi da 2 a 5 studenti in data da concordarsi dopo la fine delle lezioni: la presentazione in ppt riguarderà un argomento del corso, ognuno dei partecipanti dovrà dare un apporto individuale ben identificabile. La prova avrà un tempo prestabilito e sarà da me supervisionata sia per l'argomento prescelto sia per l'eventuale bibliografia; 3) Un colloquio individuale sugli argomenti trattati a lezione. La valutazione sarà data dalla media dei giudizi conseguiti nelle tre prove.

Per gli studenti non frequentanti (o per gli studenti frequentanti che preferiscono questo tipo di verifica) si procederà ad una prova scritta articolata in 3 domande “aperte” (75 minuti tempo massimo, nessuna possibilità di consultare appunti o testi durante la prova). Le domande riguardano i testi indicati in programma. Una scala di valutazione è stata predisposta per giudicare le singole risposte. Il voto complessivo è dato dalla media delle singole risposte, con alcuni meccanismi correttivi in caso di mancanza di uno o due risposte.

Bisogna prenotarsi utilizzando la lista on line "almaesami"  a partire da circa 15 giorni prima dell'appello fino al giorno precedente all'esame.

 

Strumenti a supporto della didattica

Animazioni al pc, diapositive e presentazioni ppt

Link ad altre eventuali informazioni

http://www.webalice.it/roberto.caterina

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberto Caterina