FAQ Domande frequenti sul bando di dottorato e le procedure di ammissione

Si prega di leggere il bando di ammissione e le relative schede di dottorato prima di consultare le FAQ

INFORMAZIONI GENERALI SUL DOTTORATO

1. Non trovo informazioni specifiche sul corso di dottorato di mio interesse, dove posso trovarle?

Tutte le informazioni di dettaglio sui singoli corsi di dottorato sono disponibili nelle specifiche schede di Bando (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di dottorato”).

 

2. Ho una forma di disabilità certificata. Come verrò supportato durante il corso di dottorato?

Per la prova di ammissione sono previsti degli adattamenti, da richiedere in fase di domanda di ammissione su Studenti Online.

Inoltre, all’interno dell’Università di Bologna è presente il Servizio per gli studenti con disabilità e con DSA a cui rivolgere richieste specifiche.

 

3. Durante il corso di dottorato posso iscrivermi ai percorsi dei 24 CFU?

Sì, ti puoi iscrivere ai percorsi dei 24 CFU attivati dall’Università di Bologna senza necessità di contribuzione. 

 

4. Posso frequentare un corso di dottorato e una Scuola di Specializzazione nello stesso momento?

Di norma no. Fanno eccezione le scuole di specializzazione medica, dove è consentita la frequenza congiunta, previa autorizzazione del Collegio Docenti del corso di dottorato e del Consiglio della Scuola di Specializzazione medica.

Non è previsto, però, il cumulo della borsa di studio e del trattamento economico previsto per i medici in formazione specialistica.

Per ulteriori informazioni sul tema v. art. 19 Regolamento in materia di corsi di dottorato.

 

5. In quali casi posso sospendere il corso di dottorato?

Puoi richiedere la sospensione:

  • se sei in gravidanza,

  • se ti iscrivi a Istituti di formazione militare italiani,

  • nel caso di servizio civile,

  • nel caso di grave infermità tua o di un tuo familiare, con prognosi non inferiore a sei mesi.

La sospensione è pari ad un anno, ad eccezione del caso di gravidanza, per cui la sospensione è di 5 mesi minimi obbligatori, estendibili a 12. Per ulteriori informazioni sul tema vedi art. 20 Regolamento in materia di corsi di dottorato

 

6. Frequento un corso di dottorato presso un altro Ateneo, posso trasferirmi ad un corso di dottorato presso l’Università di Bologna?

Si, è possibile, alle seguenti condizioni:

  • fare richiesta entro la fine del primo anno di corso, chiedendo l’iscrizione al secondo anno di un corso di dottorato presso l’Università di Bologna;
  • individuare un corso con obiettivi formativi e di ricerca affini a quelli del corso di provenienza;
  • ricevere l’autorizzazione dal Collegio dei Docenti del corso di dottorato prescelto.

Qualora la richiesta di trasferimento sia accolta, non ti sarà in ogni caso conferita alcuna borsa di studio.

 

7. Cosa si intende per convenzioni di cotutela per dottorandi?

La cotutela di tesi di dottorato è un accordo bilaterale a favore di un singolo dottorando. Il dottorando in cotutela svolgerà attività di ricerca sotto la supervisione di due tutor, uno presso l'Università di Bologna, l'altro presso l'università estera. Tale convenzione può vincolare i due Atenei al rilascio del doppio titolo di Dottore di Ricerca a seguito di una discussione finale unica. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata sul Portale di Ateneo.

REQUISITI DI AMMISSIONE

1. Come mi candido ad un corso di dottorato presso l’Università di Bologna?

C’è un bando ed una procedura di selezione ogni anno. La procedura è dettagliata all’interno del bando e nelle singole schede di corsi di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”). Non si accettano candidature inviate in maniera differente rispetto a quanto previsto dal bando e dalle singole “Schede del dottorato”.

 

2. Quando viene pubblicato il bando di ammissione per un Corso di Dottorato presso l’Università di Bologna?

Negli anni passati il bando di ammissione è stato pubblicato nei mesi di marzo e aprile. Consigliamo di tenere monitorata la pagina dedicata sul  Portale di Ateneo per eventuali ulteriori aggiornamenti.   

 

3. Quali sono i titoli di studio per accedere ad un corso di dottorato? 

I titoli di studio che si possono conseguire in Italia e che ti permettono di accedere ad un corso di dottorato sono: 

  • Laurea magistrale o specialistica;
  • Laurea dell’ordinamento previgente (vecchio ordinamento);
  • Analogo titolo accademico di secondo livello rilasciato dalle istituzioni facenti parte del comparto AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale); 

Ad essi si aggiungono analoghi titoli conseguiti all’estero, riconosciuti equivalenti ai suddetti titoli accademici di secondo livello, ai soli fini della partecipazione al concorso per l’ammissione al dottorato. 

Sono ammessi con riserva i candidati che non possiedono i requisiti di cui sopra alla data di scadenza del presente bando. Il titolo di studio necessario per l’accesso ai corsi di dottorato dovrà essere conseguito entro e non oltre il 31 ottobre.

 

4. Ho svolto un Master in Italia. Questo titolo mi permette di candidarmi per un corso di dottorato? 

No, i Master universitari di I o II livello svolti in Italia non sono di per sé titoli di ammissione ad un corso di dottorato (v. Domanda sui titoli di studio utili ad accedere ad un corso di dottorato).  

 

5. Ho svolto un Master all’estero. Questo titolo mi permette di candidarmi per un corso di dottorato? 

Di norma, il Master’s Degree all’estero è l’equivalente della Laurea Magistrale italiana e quindi titolo utile al fine dell’ammissione ad un corso di dottorato. In ogni caso, vale la regola che sono accettati i titoli esteri che permettono di accedere ad un corso di dottorato nel paese di conseguimento del titolo. Per verificarlo, ti consigliamo di rivolgerti all’istituzione che ha rilasciato il titolo o di consultare le banche dati online come il centro ENIC-NARIC.

 

6. Come faccio a capire se il mio titolo accademico estero dà accesso a un corso di dottorato in Italia?

Per poter accedere a un corso di dottorato in Italia è necessario possedere un titolo accademico di secondo livello che dia accesso al Dottorato di Ricerca nel paese in cui è stato conseguito. Per verificarlo, ti consigliamo di rivolgerti all’istituzione che ha rilasciato il titolo o di consultare le banche dati online come quelle dei centri ENIC-NARIC.

 

7. Quali sono i requisiti linguistici per accedere ad un corso di dottorato? È necessaria una certificazione linguistica?

Ogni corso di dottorato stabilisce requisiti linguistici specifici di ammissione. Per verificare tali requisiti, consulta la scheda del corso di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

 

8. Devo aver già contattato un potenziale Supervisore prima di presentare domanda di ammissione?

Di norma no, il Supervisore viene assegnato dal Collegio dei Docenti a seguito dell’immatricolazione. Consigliamo tuttavia di verificare sempre sulla scheda del singolo dottorato se sono presenti indicazioni specifiche in merito.

DOMANDA DI AMMISSIONE E DOCUMENTI DA PRESENTARE

1. Posso fare domanda per più corsi di dottorato?

Sì, ti puoi candidare all'ammissione a più corsi di dottorato, sia all’Università di Bologna che in altre Università. Se ti candidi per più corsi di dottorato, verifica sempre il calendario delle prove per evitare sovrapposizioni. 

 

2. Posso fare domanda di ammissione ad un corso di dottorato se sono già iscritto ad un altro corso di dottorato?

Sì, in caso dovessi risultare vincitore devi scegliere fra i due corsi, non è possibile l’iscrizione contemporanea a più corsi di dottorato. In ogni caso, tieni conto dei seguenti vincoli:

  • il Collegio dei Docenti nella prima seduta del corso di dottorato ti assegnerà un Settore Scientifico Disciplinare. Quest’ultimo dovrà essere diverso da quello nel quale stavi svolgendo le attività di ricerca durante il precedente corso di dottorato.
  • Se stavi percependo una borsa di studio per il primo corso di dottorato (anche per solo un giorno), non potrai percepire più alcuna borsa di studio. Però potrai accedere a posizioni senza borsa, a finanziamenti equivalenti quali assegni di ricerca o finanziamenti concessi da Istituzioni nazionali, internazionali o di Paesi esteri o candidarti per posizioni riservate di Dottorato Industriale, Dottorato Intersettoriale o in Alto Apprendistato.

 

3. Se ho già conseguito un corso di dottorato, posso iscrivermi nuovamente ad un corso di dottorato?

Sì, è possibile frequentare un ulteriore corso di dottorato. Ci sono però i seguenti vincoli: 

a.     il Collegio dei Docenti nella prima seduta del corso di dottorato ti assegnerà un Settore Scientifico Disciplinare. Quest’ultimo dovrà essere diverso da quello nel quale hai svolto principalmente attività di ricerca nel corso del precedente dottorato.  

b.     Se hai percepito una borsa di studio per il primo corso di dottorato (anche per solo un giorno), non potrai percepire più alcuna borsa di studio. Però potrai accedere a posizioni senza borsa, a finanziamenti equivalenti quali assegni di ricerca o finanziamenti concessi da Istituzioni nazionali, internazionali o di Paesi esteri o candidarti per posizioni riservate di Dottorato Industriale, Dottorato Intersettoriale o in Alto Apprendistato.

 

4. Se ho già le credenziali nome.cognome@studio.unibo.it devo registrarmi nuovamente per inserire la domanda di ammissione?

No. Nel caso tu abbia smarrito le credenziali basta seguire la procedura disponibile sulla pagina dedicata del Portale di Ateneo. Ti ricordiamo che per la presentazione della domanda di ammissione devi utilizzare le credenziali nome.cognome@studio.unibo.it.  In alternativa, puoi accedere a Studenti Online attraverso l’identità digitale SPID.

 

5. È necessario pagare una tassa per l’ammissione al concorso?

No. L’Università di Bologna non richiede il pagamento di alcun contributo per la procedura di ammissione al concorso.

 

6. Qual è la differenza tra “Documentazione obbligatoria per la presentazione della domanda di ammissione” e “Altri documenti valutabili”?

La documentazione obbligatoria è necessaria affinché si possa inviare la domanda e partecipare alle prove di ammissione al corso di dottorato. Finché non si saranno caricati questi documenti, non si potrà inviare la domanda di ammissione su Studenti Online.

Gli altri documenti valutabili sono necessari al fine di aumentare il proprio punteggio per l’accesso alla prova orale. Infatti, nella scheda di ogni corso di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”) è presente una tabella con indicati i punteggi per ogni tipologia di documento richiesto.

 

7. Devo allegare la certificazione o l’autocertificazione dei miei titoli di studio?

Per i titoli conseguiti presso le Università italiane pubbliche e private (dove consentito) è necessario allegare l’autocertificazione firmata. Qualora la tua Università non metta a disposizione modelli precompilati per l’autocertificazione è possibile usare il seguente modello.
Per i titoli conseguiti presso Università di Stati UE/extra-UE, è necessario allegare il certificato, il transcript of records del Bachelor’s e Master’s Degree oppure il Diploma Supplement (se disponibile). 

  

8. Ho conseguito il titolo di studio di secondo livello nel Regno Unito. A seguito dell’uscita del Paese dall’Unione Europea, devo seguire le modalità di presentazione documenti dedicata ai Paesi Extra UE?

No, nonostante la BREXIT il Regno Unito continua a essere un membro del Processo di Bologna. Pertanto, valgono le stesse modalità di presentazione dei documenti previste per i Paesi UE.

 

9. In quali lingue sono accettati i documenti da allegare alla domanda? Come faccio ad avere una traduzione ufficiale?

I documenti devono essere prodotti in una lingua a scelta tra Italiano, Inglese, Francese, Tedesco o Spagnolo. Per titoli di studio rilasciati in una lingua diversa deve essere allegata la traduzione ufficiale in italiano o inglese effettuata dall’Università che ha rilasciato il titolo o da un ente autorizzato.

Per fare una traduzione ufficiale dei titoli, trovi le informazioni alla pagina dedicata del Portale di Ateneo.

 

10. Il curriculum vitae deve avere un formato preciso?

Il formato del curriculum vitae è indicato nella scheda del corso di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”). 

 

11. Non trovo informazioni riguardo il progetto di ricerca sul bando, devo allegarlo alla domanda?

Non tutti i corsi di dottorato prevedono la presentazione di un progetto di ricerca in fase di domanda di ammissione. Per maggiori informazioni consulta la scheda del corso di dottorato di tua preferenza (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

  

12. Devo allegare lettere di presentazione nella domanda di ammissione?

Per verificare se è possibile allegare lettere di presentazione consulta la scheda del corso di dottorato di tua preferenza (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

Nel caso in cui ci sia tale possibilità, non dovrai allegare le lettere di presentazione direttamente alla domanda ma seguire questa procedura:

  • in sede di compilazione della domanda su Studenti Online inserisci l’indirizzo e-mail del docente/professionista a cui è richiesta la lettera di presentazione. Appena l’indirizzo e-mail sarà inserito, il docente/professionista riceverà subito una notifica via e-mail, anche a domanda non ancora inviata;
  • tale e-mail conterrà le istruzioni per effettuare l’upload della lettera di presentazione da parte del docente/professionista (nel caso il docente/professionista non riceva l’e-mail, suggerisci di verificare nella cartella SPAM).

L’upload della lettera di presentazione dovrà essere effettuato da parte del docente/professionista esclusivamente in formato pdf entro e non oltre la data e l’ora di scadenza del presente bando.  

Potrai monitorare l’avvenuto caricamento della lettera su Studenti Online ma non potrai accedere al contenuto. Potrai chiudere e inviare la domanda di ammissione anche prima del caricamento della lettera da parte del docente/professionista.

 

13. Posso presentare altri documenti oltre quelli richiesti nel bando?

Sì, ma solo i documenti contenuti nell’art. 3 del bando o indicati nelle singole schede dei corsi di dottorato saranno presi in considerazione ai fini dell’ammissione.  Ulteriore documentazione non verrà considerata per la valutazione da parte della Commissione.

 

14. Ho inserito dati errati o ho ulteriori documenti da inserire nella domanda di ammissione. Posso modificare la domanda?

Se non hai ancora inviato la domanda, puoi modificare i dati e integrare la domanda prima della scadenza del bando.

Se hai già inviato la domanda, puoi riaprire la domanda tramite il pulsante “Riapri richiesta”, sistemare gli errori e/o inserire gli ulteriori documenti. Ricordati di inviare nuovamente la domanda entro i termini stabiliti dal bando.

 

15. Se dopo la scadenza del bando, ma prima delle prove, ottengo ulteriori titoli (es: mi sono laureato, ho ottenuto un’altra pubblicazione), posso inviare i documenti?

No, dopo la data di scadenza del bando non è possibile caricare o inviare ulteriori documenti.

Al fine della valutazione dei titoli potranno essere presi in considerazione solamente i documenti inseriti nella procedura online prima della data di scadenza del bando.

 

16. In caso di domanda incompleta o non inviata entro i termini previsti è possibile integrarla via e-mail con la documentazione mancante?

No, in nessun caso è possibile integrare la documentazione via e-mail poiché la domanda di ammissione deve essere inviata esclusivamente tramite la procedura su Studenti Online entro i termini previsti dal bando. Ti consigliamo, quindi, di verificare con cura la completezza e correttezza delle informazioni contenute in essa. 

 

17. Come faccio a sapere se ho inviato la domanda di ammissione correttamente?

Dopo l’invio della richiesta, la pratica entrerà nello stato: “Richiesta inviata: la richiesta è stata inviata correttamente”. Se entri nel dettaglio della domanda, troverai indicato giorno e orario in cui hai inviato la domanda. Non ti sarà inviata alcuna comunicazione via e-mail circa l’avvenuta presentazione della domanda.  

 

18. Dopo aver inviato con successo la domanda, riceverò una notifica riguardo lo svolgimento delle prove d’ammissione e i risultati?

No, il calendario delle prove, il link all’aula virtuale Teams e i risultati di ciascuna prova vengono pubblicati tramite il portale Studenti Online. Invece, i sub-criteri (eventuali criteri di valutazione aggiuntivi deliberati dalle Commissioni prima delle prove) e le graduatorie vengono pubblicati nella pagina relativa al corso di dottorato, disponibile nella sezione “Avvisi” (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”). 

 

19. Ho presentato la domanda di ammissione. Quali sono i prossimi passi?

Dopo la presentazione della domanda non riceverai alcuna notifica di avvenuta ricezione. Potrai controllare lo stato della tua domanda su Studenti Online

Il prossimo passo è attendere l’uscita della valutazione dei titoli e del calendario delle prove, a partire dalla data indicata sulla scheda del corso di dottorato a cui ti sei candidato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”). 

PROVE DI AMMISSIONE

1. Dove trovo le informazioni specifiche riguardo le prove di ammissione?

Tutte le informazioni riguardo modalità di verifica e criteri di valutazione delle prove di ammissione sono indicate nelle singole schede dei corsi di dottorato (selezionare “Maggiori informazioni” e cliccare su “Scheda del Dottorato”). Eventuali sub-criteri di valutazione (criteri di valutazione aggiuntivi deliberati dalle Commissioni prima delle prove) sono pubblicati nella sezione “Avvisi” della pagina del corso di dottorato.

 

2. Dove e quando trovo l’esito della valutazione dei titoli e calendario delle prove successive?

L’esito della valutazione dei titoli, il calendario delle prove e relativo esito vengono pubblicati su Studenti Online (selezionando “sintesi delle richieste in corso”, “vedi dettaglio” e visualizzando il relativo file pdf collocato in basso nella pagina). Tali informazioni sono consultabili a partire dalla data indicata sulla scheda del corso di dottorato di tua scelta (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

 

3. Le prove orali si svolgeranno in presenza o in via telematica?

A causa del permanere delle condizioni di emergenza sanitaria, tutte le prove orali saranno svolte da remoto attraverso la piattaforma Microsoft Teams, come indicato nella scheda del corso di dottorato di tua scelta (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

 

4. Dove trovo il link per accedere all’aula virtuale Teams della prova orale?

Pochi giorni prima dello svolgimento delle prove, troverai il link di Teams e le istruzioni su come accedervi su Studenti Online nella sezione della tua domanda di ammissione. Clicca su “Vedi dettaglio” e controlla tra i file pdf allegati in fondo alla pagina. Ricordati di accedere a Microsoft Teams con le credenziali istituzionali nome.cognome@studio.unibo.it.

 

5. Ho problemi di connessione e non riesco a partecipare alla prova. Chi contatto?

Contatta la Commissione esaminatrice utilizzando i riferimenti indicati nella pagina dedicata al singolo corso di dottorato oppure il Settore Dottorati di Ricerca – Ufficio Corsi e Carriere, al seguente indirizzo email: aform.udottricerca@unibo.it

 

6. Dove e quando trovo la graduatoria finale?

Dopo il termine delle prove, a seguito di verifica d’ufficio e approvazione del Magnifico Rettore, viene pubblicata la graduatoria finale sulla pagina dedicata al singolo corso di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, consultare la sezione “Avvisi” presente in basso nella pagina). Contestualmente alla pubblicazione della graduatoria, vengono comunicate le date per l’immatricolazione dei vincitori utili sulla pagina del corso di dottorato, nella sezione “Scheda”. 

 

7. Chi posso contattare per eventuali richieste di chiarimenti riguardo le prove?

Contatta la Commissione esaminatrice utilizzando i riferimenti indicati nella pagina dedicata al singolo corso di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, clicca il tab “Commissione concorso”).

IMMATRICOLAZIONE

1. Vorrei accettare il posto, ma sono attualmente iscritto ad un altro corso universitario (Laurea, Master, Scuola di Specializzazione). Cosa devo fare?

Se stai frequentando un corso di laurea magistrale utile all’iscrizione al corso di dottorato, puoi immatricolarti con riserva e devi ottenere il titolo di laurea magistrale entro il 31 Ottobre.

Se stai frequentando un corso di laurea, laurea magistrale, master universitario di I o II livello (inclusi i corsi erogati dagli Istituti Superiori di Studi Musicali e Coreutici) oppure una Scuola di Specializzazione non medica, per immatricolarti al corso di dottorato devi prima rinunciare all'iscrizione al corso che stai frequentando.

Se stai frequentando una Scuola di Specializzazione medica puoi decidere di frequentarli entrambi, previa autorizzazione da parte del Consiglio della Scuola di Specializzazione e del Collegio Docenti del corso di dottorato.

 

2. Vorrei accettare il posto, ma sono immatricolato ad un corso di dottorato di un’altra università per lo stesso ciclo. Cosa devo fare?

Per immatricolarti, devi prima disiscriverti dal corso di dottorato a cui eri già iscritto e fornire apposita documentazione al Settore Dottorati di Ricerca – Ufficio Corsi e Carriere, al seguente indirizzo e-mail: aform.udottricerca@unibo.it.

 

3. Vorrei accettare il posto, ma sono attualmente iscritto ad altro corso di dottorato di cicli precedenti. Cosa devo fare?

L’iscrizione a due corsi di dottorato è incompatibile. Per immatricolarti devi rinunciare alla precedente iscrizione.

Devi però tenere conto dei seguenti vincoli:

o   il Collegio dei Docenti nella prima seduta del corso di dottorato ti assegnerà un Settore Scientifico Disciplinare. Quest’ultimo dovrà essere diverso da quello nel quale stavi svolgendo le attività di ricerca durante il precedente corso di dottorato.

o   Se stavi percependo una borsa di studio per il precedente corso di dottorato (anche per solo un giorno), non potrai percepire più alcuna borsa di studio. Però potrai accedere a posizioni senza borsa, a finanziamenti equivalenti quali assegni di ricerca o finanziamenti concessi da Istituzioni nazionali, internazionali o di Paesi esteri o candidarti per posizioni riservate di Dottorato Industriale, Dottorato Intersettoriale o in Alto Apprendistato.

 

4. Mi devo immatricolare, ma non ho ancora il titolo di laurea magistrale, cosa devo fare?

Qualora tu non abbia ancora conseguito il titolo di studio, puoi immatricolarti con riserva. È importante che tu ottenga il titolo entro il 31 ottobre. Appena avrai conseguito il titolo, devi inviare ad aform.udottricerca@unibo.it:

  • l’autocertificazione del titolo di studio (o il certificato, in caso di titolo conseguito in Paesi UE ed extra UE - Art. 3 del bando). Per le informazioni da indicare nell’autocertificazione/certificato consulta il bando di ammissione, Art. 3;
  • la scansione di un documento di riconoscimento con foto in corso di validità. 

  

5. Ho completato l’immatricolazione e ho accettato una posizione senza borsa. In caso di rinunce o mancate immatricolazioni da parte di vincitori che precedono nella graduatoria, posso fruire delle eventuali borse?

Di norma sì. Per maggiori informazioni riguardo le condizioni di scorrimento della graduatoria, consulta la scheda del corso di dottorato di tua scelta (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

 

6. Durante la prova orale ho espresso l’interesse per una posizione a tema vincolato e sono risultato vincitore. Vista la graduatoria, sono in posizione anche per una borsa a tema libero. Posso scegliere tra le due?

Si, ma la scelta deve essere dichiarata durante la prova orale, e non successivamente, e ha carattere vincolante.

 

7. Come ottengo il mio badge?

In seguito all’immatricolazione, riceverai all’indirizzo di posta elettronica nome.cognome@studio.unibo.it il QR code e le istruzioni per stampare il tuo badge presso una delle stazioni self-service dell’Ateneo.

 

8. Ho completato l’immatricolazione. Cosa devo fare adesso?

Devi attendere l’e-mail da parte del Coordinatore per l’avvio delle attività. Alla prima riunione del Collegio dei Docenti ti verranno assegnati il progetto di ricerca e il supervisore. Ti verranno, inoltre, illustrate la programmazione didattica e le scadenze che ti saranno richieste nel corso dell’anno.

 

9. Ho la cittadinanza di un Paese extra UE, come posso ottenere il visto?

Dopo aver completato l’immatricolazione, devi registrarsi sul portale Universitaly, fare la “domanda di preiscrizione” al corso di dottorato e seguire la procedura ivi indicata ai fini del rilascio del visto.

 

10. Ho la cittadinanza di un Paese extra UE, come posso ottenere il permesso di soggiorno?

Informazioni specifiche su come ottenere il permesso di soggiorno sono disponibili nella pagina dedicata sul Portale di Ateneo.

 

11. Ho la cittadinanza di un Paese UE o extra UE, come posso ottenere il codice fiscale italiano?

Informazioni specifiche su come ottenere il codice fiscale italiano sono disponibili nella pagina dedicata sul Portale di Ateneo.

 

12. Ho la cittadinanza di un Paese UE o extra UE, come posso ottenere l’attestazione ISEE o documentazione equivalente ai fini della valutazione della mia situazione economica?

Per ottenere l’attestazione ISEE è necessario rivolgersi presso INPS (online o presso gli uffici preposti) oppure CAF (Centro di Assistenza Fiscale) presenti sul territorio. Ti suggeriamo di richiedere preventivamente l’attestazione in quanto il rilascio non è immediato. Se sei uno studente internazionale non puoi richiedere il calcolo dell’ISEE ma devi presentare la documentazione delle condizioni economiche e patrimoniali rilasciata dall’autorità competente per territorio in cui i redditi sono stati prodotti e dove sono posseduti i patrimoni. Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata sul Portale di Ateneo.

BORSE DI STUDIO E TASSE

1. Cosa sono le posizioni a tema libero?  

Sono posizioni a tema libero quelle che non vincolano la ricerca dottorale a uno specifico tema di ricerca e sono assegnate sulla base della graduatoria generale di merito.  In ogni caso, alla prima riunione del Collegio dei Docenti verranno assegnati sia il progetto di ricerca che il supervisore a ciascun dottorando.

  

2. Cosa sono le posizioni a tema vincolato?  

Sono posizioni a tema vincolato quelle che vincolano gli assegnatari allo svolgimento dell’attività dottorale su uno specifico tema di ricerca indicato nelle schede dei corsi di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

Le posizioni a tema vincolato non sono assegnate sulla base della graduatoria generale di merito, ma richiedono una valutazione specifica da parte della Commissione, ulteriore rispetto a quella generale, e pertanto l’assegnazione segue l’ordine di graduatoria dei dottorandi che hanno ottenuto giudizio di idoneità al tema afferente ciascuna borsa.  

  

3. Cosa sono le posizioni riservate?  

Sono posizioni riservate quelle destinate a candidati con requisiti ulteriori rispetto a quelli di natura scientifica legati alla valutazione di merito effettuata dalla Commissione di concorso (es. Dottorato industriale, Alto Apprendistato).    

Le posizioni riservate non sono assegnate sulla base della graduatoria generale di merito, ma richiedono una valutazione specifica da parte della Commissione, ulteriore rispetto a quella generale, e pertanto l’assegnazione segue l’ordine di graduatoria dei dottorandi che hanno ottenuto giudizio di idoneità al tema afferente ciascuna borsa. 

 

4. Cosa sono le posizioni di Dottorato Industriale/Intersettoriale e di Alto Apprendistato 

Sono posizioni aperte in collaborazione con enti o imprese. Per maggiori informazioni si invita a consultare le seguenti pagine: Dottorato con enti e imprese e Dottorati di Ricerca in Alto Apprendistato.

 

5. Ci sono borse di studio specifiche per candidati internazionali?

I candidati internazionali possono accedere a tutte le borse di studio messe a bando. In alcuni corsi di dottorato possono esserci posizioni dedicate a candidati internazionali. Per verificare, controlla nella scheda del corso di dottorato (scegliere il corso di dottorato di preferenza, cliccare “Maggiori informazioni”, cliccare “Scheda di Dottorato”).

 

6. Ho una borsa di studio assegnatami dal MAECI o da un ente del mio Paese di nascita, cittadinanza, residenza o domicilio. Posso usufruirne per essere ammesso ad un corso di dottorato?

Se dopo aver partecipato alle prove di selezione risulti idoneo non vincitore, puoi essere ammesso in sovrannumero.

 

7. È prevista una tassa di iscrizione?

È previsto il pagamento annuale della tassa regionale per il diritto allo studio, dell’imposta di bollo e del premio di assicurazione. L’importo per l’A.A. 2020/21 era pari a € 157,04. 

Il pagamento delle tasse è obbligatorio anche per le posizioni senza borsa. In caso di iscrizione al dottorato nell'ambito di accordi internazionali che prevedono il rimborso delle tasse, sei tenuto a pagare la tassa di iscrizione e a rivolgerti successivamente all’ente con il quale si è sottoscritto l’accordo per il rimborso. 

 

8. Cosa significa che devo pagare la quota di iscrizione esclusivamente tramite il sistema PagoPA? 

Il sistema PagoPA è il sistema nazionale per i pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione. Per pagare la tassa di iscrizione, collegati alla tua pagina personale Studenti Online e accedi alla sezione "I miei pagamenti". Per effettuare il pagamento, clicca sull'icona Pago PA accanto all'importo da pagare, e utilizzando le tue credenziali nome.cognome@studio.unibo.it o lo SPID procedi al pagamento della quota di iscrizione tramite carta di credito/debito, o altri metodi di pagamento, fra quelli proposti. Per maggiori informazioni consulta il sito di PagoPA.

 

9. In caso di rinuncia o esclusione è possibile avere il rimborso delle tasse?

No. La rinuncia o l’esclusione dal corso di dottorato non danno diritto al rimborso delle tasse versate.

 

10. Se ho già usufruito di una borsa di studio per un corso di dottorato, posso usufruirne nuovamente?

Se hai percepito una borsa di studio per il primo corso di dottorato (anche per solo un giorno), non potrai percepire più alcuna borsa di studio. Però potrai accedere a posizioni senza borsa, a finanziamenti equivalenti quali assegni di ricerca o finanziamenti concessi da Istituzioni nazionali, internazionali o di Paesi esteri o candidarti per posizioni riservate di Dottorato Industriale, Dottorato Intersettoriale o in Alto Apprendistato.

 

11. Quali sono gli adempimenti per usufruire della borsa?

Se ti è stata assegnata una borsa di studio dovrai iscriverti alla gestione separata INPS. La borsa di studio è soggetta al versamento dei contributi previdenziali INPS a gestione separata, nella misura di due terzi a carico dell’Università e di un terzo a tuo carico. In qualità di dottorando godi delle tutele e dei diritti connessi.

 

12. Ho problemi ad iscrivermi alla gestione separata INPS, come posso fare?

Ti consigliamo di contattare il Contact center di INPS (in particolare per avere indicazioni in lingua inglese). In ogni caso qualora tu risieda all’estero potrai iscriverti dal momento del tuo arrivo in Italia e non perderai i contributi corrispondenti alla tua posizione. 

 

13. Come e quando avviene il pagamento della borsa di studio?

Le borse di studio sono erogate con cadenza mensile posticipata (il pagamento è effettuato non prima del 25° giorno del mese). L’erogazione della borsa potrà comunque avvenire solo dopo che il dottorando avrà provveduto ad inserire su Studenti online, accedendo alla sezione “Modifica recapiti”, le proprie coordinate bancarie (IBAN) che saranno utilizzate dall’Università per il pagamento della borsa di studio (ai fini del pagamento, il conto corrente italiano o estero deve essere intestato al dichiarante oppure questi deve risultare tra i cointestatari). L’inserimento/modifica dell’IBAN deve avvenire entro la prima settimana del mese per ricevere la borsa di quel mese dopo il giorno 25 dello stesso mese. 

 

14. La borsa di studio è compatibile con altre fonti di reddito?

Non è consentito il cumulo della borsa di dottorato con: 

  1. altre borse di studio a qualsiasi titolo conferite, tranne quelle concesse da Istituzioni nazionali, internazionali o di Paesi esteri, utili ad integrare con soggiorni all’estero l’attività di dottorato; 
  2. il trattamento economico corrisposto ai medici in formazione specialistica. L’erogazione della borsa di studio è sospesa per il periodo di contemporanea iscrizione con la scuola di specializzazione medica; 
  3. assegni di ricerca. I beneficiari di assegni di ricerca, vincitori di borsa di studio nell’ambito di un corso di dottorato, devono rinunciare irrevocabilmente all’assegno o alla borsa di studio entro la data di inizio dei corsi.  
  4. compensi derivanti da lavoro dipendente (a tempo determinato o indeterminato) in una Pubblica Amministrazione.

La borsa di dottorato è invece compatibile con compensi derivanti da contratti di lavoro di qualsiasi natura presso privati, da attività libero professionale, da contratti di collaborazione o prestazione d'opera presso Pubbliche Amministrazioni.

In ogni caso, in qualità di dottorando hai l’obbligo di frequentare il corso di dottorato per l’intera durata legale dello stesso con un impegno esclusivo e a tempo pieno (v. Regolamento in materia di corsi di dottorato). Per svolgere altre attività retribuite, è necessario ottenere un'autorizzazione formale dal Collegio dei Docenti, che valuterà la compatibilità dell'impegno extra con le attività di formazione e ricerca proposte nell'ambito del corso.

 

15. A quanto ammonta la mia borsa 

La tua borsa lorda annuale corrisponde a € 15.343,28 e mensile a € 1.278,61. La tua borsa annuale al netto del contributo INPS corrisponde a € 13.592,61 e mensile a €1.132,72. 

Le borse erogate nell’ambito dei corsi di dottorato in “Data Science and Computation” e “Scienze e Tecnologie della Salute” hanno un importo annuo lordo pari a €19.367.

 

16. L’ammontare della borsa può essere aumentato in particolari condizioni?  

Per i dottorandi borsisti, l’importo della borsa di studio è incrementato del 30% per i periodi di soggiorno all’esteroTale incremento non può essere fruito per soggiorni di durata inferiore a un mese continuativo, né nel tuo Paese di nascita, cittadinanza, residenza e domicilio. Devi richiedere il saldo dell’aumento della borsa di studio entro sei mesi dalla data di conclusione del soggiorno, pena la decadenza dal beneficio economico (v. art. 15 c. 8 del Regolamento in materia di corsi di dottorato).

 

17. Sono un dottorando borsista ed ho percepito l'ultima rata. Come posso ottenere il sussidio di disoccupazione DIS-COLL previsto dalla legge 81/2017?

Dal 1° luglio 2017 la DIS-COLL è stata estesa ai dottorandi borsisti e agli assegnisti di ricerca. La domanda va effettuata al temine della durata legale del dottorato (è sufficiente l’autocertificazione del percorso e del suo termine, non è necessario chiedere il certificato agli uffici) seguendo le indicazioni contenute sul sito dell’INPS.