Innovazione didattica

L’Università di Bologna promuove tutte le attività orientate a sostenere l’innovazione dei metodi, degli strumenti e dei processi della didattica universitaria con lo scopo di migliorare la qualità degli insegnamenti, potenziare le competenze degli studenti e il loro coinvolgimento nei contesti di insegnamento e apprendimento e valorizzare l’impegno didattico dei docenti.

L’Alma Mater ha avviato e sta portando avanti una serie di azioni per l’innovazione didattica che si basano su tre ambiti di azione o priorità, sostenuti da un sistema di Quality Assurance per il monitoraggio, la valutazione e il sostegno della qualità della didattica. Si tratta di aree fortemente interconnesse volte a creare le condizioni per un’innovazione della didattica che si fa pratica costante, in un’ottica di continuo innalzamento della qualità dell’offerta formativa, coerentemente alle strategie scelte dall’Ateneo.

Studenti al centro: competenze trasversali e altre opportunità formative
Studentessa
Gli studenti e le studentesse al centro della progettualità didattico-formativa dell’Università di Bologna, attori principali dei processi formativi. Gli studenti intesi non come fruitori, ma come costruttori e co-costruttori del proprio percorso di studio e apprendimento. Gli apprendimenti non si fermano alle discipline che sono oggetto del corso di studi, ma si estendono a competenze strategiche e trasversali, a saperi che sono cruciali per la valorizzazione del proprio potenziale e delle proprie risorse per la costruzione di percorsi professionali futuri.
I docenti per l’innovazione della didattica
Docenti in formazione
I docenti come guide, facilitatori dei processi di apprendimento, a sostegno degli studenti nell’acquisizione dei saperi disciplinari e delle competenze strategiche. Importanza dei docenti (e della comunità dei docenti all’interno dei CdS) quali attori principali del rinnovamento della didattica e, allo stesso tempo, osservatori privilegiati dei contesti di insegnamento-apprendimento.
Centro per l'innovazione della didattica
cla
L'Università di Bologna come un’organizzazione che apprende e che, per sostenere un’innovazione dei processi didattici che abbia al centro studenti e docenti, si fa promotrice di innovazione anche dal punto di vista dei processi, dei sistemi di supporto, di gestione e delle infrastrutture. Il sistema per l’innovazione della didattica confluisce nel “Centro per l'innovazione della didattica” dell’Ateneo di Bologna. Il centro è volto alla promozione e allo sviluppo di attività che mettano in sinergia, attraverso specifici metodi e strumenti, il coinvolgimento attivo dei docenti anche come destinatari di processi formativi e degli studenti il cui percorso formativo richiede sempre più un ventaglio di competenze che integrano le discipline tradizionali specifiche dei singoli corsi di studio. Il Centro e il relativo progetto si inseriscono nell’ambito della strategia d’ateneo per il miglioramento continuo della qualità della didattica.
Qualità della didattica
gonfalone
Il sistema di Assicurazione della Qualità della didattica è costituito da un insieme di obiettivi, strumenti, azioni e verifiche, attraverso i quali l’Ateneo realizza la propria politica di qualità e migliora la propria offerta formativa, rispondendo alle aspettative di tutti i soggetti che hanno interesse rispetto al servizio formativo offerto: studenti, famiglie e mondo del lavoro.