Rif. 7335 - Concorso pubblico per esami, per la costituzione di una graduatoria per l’assunzione sia a tempo pieno che parziale di personale tecnico amministrativo di Cat. D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, per le esigenze dei laboratori a supporto delle attività di ricerca e di didattica del Centro Interdipartimentale di Ricerca per le Scienze Ambientali – CIRSA, sede di Ravenna di questo Ateneo

Tipologia Selezioni pubbliche a tempo determinato
Categoria D1
Area Tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati
Posti graduatoria
Struttura Centro Interdipartimentale di Ricerca per le Scienze Ambientali – CIRSA, sede di Ravenna
Regime impegno Tempo pieno
Sede di servizio Ravenna
Pubblicazione bando Portale d'Ateneo il 28/11/2023
Scadenza bando

28/12/2023

Avvisi Pubblicati criteri di valutazione (Vedi Stato dei Lavori)
Data di aggiornamento Aggiornamento 22/02/2024
Professionalità ricercata

Le persone, nel rispetto dei livelli di responsabilità e autonomia previsti dal CCNL per la categoria di appartenenza, svolgeranno le seguenti attività principali:

  • progettare e predisporre attrezzature sperimentali di tipo termochimico (pirolizzatori) al fine di verificare la funzionalità dei sistemi, determinando e acquisendo i materiali occorrenti e le attrezzature necessarie e, nel caso, la rispondenza alle normative;
  • sviluppare e realizzare impianti elettrici ed elettronici da accoppiare ai dispositivi considerati per il controllo e il monitoraggio delle attività;
  • assicurare, in funzione delle specifiche tecniche di progetto, lo svolgimento di prove sperimentali;
  • gestione e utilizzo della strumentazione chimica dedicate all’analisi dei prodotti di pirolisi.

 

Si richiedono le seguenti conoscenze e competenze:
1 - CONOSCENZE E COMPETENZE TECNICHE

  • capacità di utilizzo di attrezzature sperimentali di tipo termochimico (pirolizzatori);
  • capacità di utilizzo di strumentazioni chimiche quali Cromatografia a scambio ionico, Gascromatografia-spettrometria di massa - GC-MS, Analisi elementare CHNS/O;
  • capacità di utilizzo di dispositivi elettronici e software per il controllo della strumentazione;
  • capacità di analisi di dati con software commerciali tipo MSExcel;
  • capacità di utilizzo di dispositivi di protezione individuali (DPI) e capacità di applicare procedure di sicurezza nei luoghi di lavoro (le apparecchiature coinvolte comprendono dispositivi soggetti a forte riscaldamento).

 

2 – COMPETENZE TRASVERSALI

  • problem - setting;
  • affidabilità operativa;
  • organizzazione del lavoro;
  • cooperazione e lavoro di gruppo.

 

Saranno valutati anche elementi attitudinali e motivazionali.
È richiesta inoltre la conoscenza della lingua inglese, del pacchetto Microsoft Office, con particolare riferimento ai programmi Word ed Excel, nonché le competenze digitali di livello base, così come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.

Requisiti

Per poter partecipare alla procedura concorsuale occorre essere in possesso di uno tra i seguenti titoli di studio: 

  • Laurea di primo livello (triennale) conseguita ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/04: classe 27 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura, classe L-32 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura, classe 21 Scienze e tecnologie chimiche, classe L27 Scienze e tecnologie chimiche.
  • Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99: classe 82/S Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio, classe 81/S Scienze e tecnologie della chimica industriale, classe 62/S Scienze chimiche.
  • Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04: classe LM-75 Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio, classe LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale, classe LM-54 Scienze chimiche.

Saranno inoltre ammessi i titoli di studio dichiarati equipollenti dalla normativa vigente.

Programma di esame

Gli esami consisteranno in una prova scritta, che sarà svolta tramite l’ausilio di strumenti informatici, ed una prova orale.
Tali prove sono volte a verificare le conoscenze, le capacità tecnico professionali, le attitudini e le motivazioni del candidato allo svolgimento delle attività previste dal profilo ricercato.

PROVA SCRITTA

La prova scritta, anche a contenuto teorico-pratico, consisterà in una serie di domande a risposta multipla volte a verificare aspetti attitudinali e la conoscenza di uno o più dei seguenti argomenti:

  • Processi di preparazione della biomassa, carbonizzazione, gassificazione e pirolisi inclusi gli aspetti di sicurezza;
  • Metodi e apparati sperimentali per la trasformazione termochimica della biomassa;
  • Metodi e apparati per la determinazione delle caratteristiche fisico-chimiche della biomassa e dei prodotti della trasformazione termochimica delle stesse;
  • Progettazione e implementazione di apparati sperimentali per il filtraggio di acque reflue con recupero dei nutrienti;
  • Sistemi di interfacciamento di strumenti e acquisizione dati, con particolare riferimento agli standard più comuni negli apparati e dispositivi di laboratorio.

Nel corso della prova scritta verrà anche accertata la conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse, con particolare riferimento al pacchetto Office.
Conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30 o equivalente.

PROVA ORALE
La prova orale verificherà le stesse conoscenze e competenze indagate con la prova scritta nonché nozioni di legislazione universitaria.
Sarà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese e le competenze digitali di livello base, così come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.
Infine, concorrerà alla valutazione della prova orale l’accertamento degli aspetti motivazionali e attitudinali connessi con le attività riferite al ruolo da ricoprire. Particolare attenzione sarà prestata alla valutazione delle capacità del candidato di collegare gli aspetti teorici con la soluzione di casi pratici.
La prova orale si intenderà superata con una votazione complessiva di almeno 21/30 o equivalente.
Il punteggio finale sarà dato dalla somma della votazione conseguita nella prova scritta e quella conseguita nel colloquio. 

Diario delle prove

Il giorno 8 gennaio 2024, rinviato al giorno 15 gennaio 2024,   su questa pagina web sarà pubblicato il diario della prova scritta e/o della prova orale  e/o un eventuale rinvio dovuto a motivi organizzativi, nel rispetto dei termini di convocazione previsti dalla normativa vigente. Tale avviso avrà valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

Commissione

D.D.n. 324/15433 del 17 gennaio 2024:
PRESIDENTE: Vanessa Valisella;
COMPONENTE: Serena Righi;
COMPONENTE: Diego Marazza;
ESPERTA ATTITUDINALE: Roberta Amato;
SEGRETARIA: Eleonora Maccaferri.

Criteri di valutazione della commissione

Per quel che riguarda la prova scritta, la Commissione ritiene di valutare quanto segue:

1) lI candidato dovrà svolgere la prova (test a risposta multipla) rispondendo alle domande proposte;

2) Il test sarà costituito da 20 quesiti, di cui 15 tecnici, 3 a carattere attitudinale ed 2 relativi all’accertamento della conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse, con particolare riferimento al pacchetto Office;

3) per ogni domanda saranno predisposte n. 5 risposte di cui una sola corretta;

4) Il tempo totale a disposizione dei candidati per svolgere la prova sarà pari a 40 minuti;

5) Sarà attribuito a ciascuna risposta il seguente punteggio: 1,50 punti se la risposta è corretta, 0,00 per una risposta non data e 0,00 per una risposta errata.

 

Per la prova orale la Commissione ritiene di valutare quanto segue:

- conoscenza delle tematiche proposte;

- capacità di sintesi espositiva, di ragionamento critico e proprietà di linguaggio tecnico-scientifico;

- motivazione ed attitudine riferiti al ruolo da ricoprire, così come declinate all’art. 1 del bando di concorso.

Prova scritta

La prova scritta si svolgerà, in presenza 

il giorno 07 febbraio 2024 alle ore 10,00
presso il Laboratorio informatico Alma Welcome
Via Belmeloro 10/12 - Bologna

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

ATTENZIONE: per essere ammessi a sostenere la prova, i candidati dovranno essere muniti del documento di riconoscimento allegato alla domanda di partecipazione, unitamente al proprio Codice Fiscale.

Prova orale

La prova orale si svolgerà, in presenza,

il giorno 28 febbraio 2024 alle ore 10.30
presso la Sala Lauree
Via Selmi, 3 - Bologna

I candidati saranno esaminati in ordine alfabetico.

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati ammessi, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

Risultati

Il giorno 08 febbraio 2024, su questa pagina web, sono stati pubblicati i risultati della prova scritta,  i candidati sono identificati tramite l'ID PICA ricevuto al momento della presentazione della domanda.

Sono ammessi a sostenere la prova orale i candidati che, alla prova scritta, abbiano ottenuto un punteggio pari o superiore a 21/30.

Esiti delle prove Esiti prove [.csv]