Rif. 6972 - Concorso pubblico per esami, per la costituzione di una graduatoria per l’assunzione sia a tempo pieno che parziale di personale tecnico amministrativo di Cat. D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, in attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per le esigenze dei laboratori a supporto delle attività di ricerca e di didattica del Dipartimento di Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei Materiali - DICAM di questo Ateneo

Tipologia Selezioni pubbliche a tempo determinato
Categoria D1
Area Tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati
Posti graduatoria
Struttura Dipartimento di Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei Materiali - DICAM
Regime impegno Tempo pieno
Sede di servizio Bologna
Pubblicazione bando Portale d'Ateneo il 10/11/2023
Scadenza bando

01/12/2023

Data di aggiornamento Aggiornamento 23/01/2024
Requisiti

Per poter partecipare alla procedura concorsuale occorre essere in possesso di uno tra i seguenti titoli di studio:

  • Laurea di primo livello (triennale) conseguita ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/04: classe 10 Ingegneria industriale, classe 21 Scienze e tecnologie chimiche, classe L-9 Ingegneria industriale, classe L-27 Scienze e tecnologie chimiche, classe 27 scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, classe L-32 scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, classe 08 Ingegneria civile e ambientale, classe L-7 Ingegneria civile e ambientale.
  • Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99: classe 26/S Ingegneria biomedica, classe 27/S Ingegneria chimica, classe 29/S Ingegneria dell'automazione, classe 32/S Ingegneria elettronica, classe 33/S Ingegneria energetica e nucleare, classe 36/S Ingegneria meccanica, classe 38/S Ingegneria per l'ambiente e il territorio, classe 61/S Scienza e ingegneria dei materiali, classe 62/S Scienze chimiche, classe 81/S Scienze e tecnologie della chimica industriale.
  • Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04: classe LM-21 Ingegneria biomedica, classe LM-22 Ingegneria chimica, classe LM-25 Ingegneria dell’automazione, classe LM-26 Ingegneria della sicurezza, classe LM-29 Ingegneria elettronica, classe LM-30 Ingegneria energetica e nucleare, classe LM-33 Ingegneria meccanica, classe LM-35 Ingegneria per l'ambiente e il territorio, classe LM-53 Scienza e ingegneria dei materiali, classe LM-54 Scienze chimiche, classe LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale.

 

Saranno inoltre ammessi i titoli di studio dichiarati equipollenti dalla normativa vigente.

Commissione

D.D. 7590/364633 del 6 dicembre 2023, così come modificata dalla D.D. 7884/382861 del 19 dicembre 2023:

PRESIDENTE:           Giuseppina Caliendo
COMPONENTE:       Giacomo Foli
COMPONENTE:       Alessandro Zambon
ESPERTA ATTITUDINALE:   Claudia Brugnoli 
ESOERTA ATTITUDINALE SUPPLENTE: Silvia Ferroni
SEGRETARIA:            Chiara Elena Maria Cirimbelli 

Criteri di valutazione della commissione

Per quel che riguarda la prova scritta, la Commissione ritiene di valutare quanto segue:

  • 1. il candidato dovrà svolgere la prova (test a risposta multipla) rispondendo alle domande proposte;
  • 2. il test sarà costituito da 20 quesiti (di cui 15 domande relative agli argomenti tecnico scientifici oggetto del bando, e 5 quesiti con domande attitudinali e\o volti ad accertare le conoscenze informatiche e\o 9 relative competenze digitali di livello base, così come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA);
  • 3. per ogni domanda saranno predisposte n. 5 opzioni di risposta di cui una sola corretta;
  • 4. il tempo totale a disposizione dei candidati per svolgere la prova sarà pari a 40 minuti;
  • 5. sarà attribuito a ciascuna risposta il seguente punteggio: +1,5 punti se la risposta è corretta, O per una risposta non data e -0.15 per una risposta errata. 


Per la prova orale la Commissione ritiene di valutare quanto segue:

  • conoscenza delle tematiche proposte
  • capacità di sintesi espositiva, di ragionamento critico e proprietà di linguaggio tecnico-scientifico
  • motivazione ed attitudine a ricoprire il posto oggetto del bando.

Riguardo all’accertamento della conoscenza della lingua straniera, che si svolgerà durante la prova orale, la, Commissione decide che questo avverrà tramite la discussione in inglese del curriculum del candidato. A tale fine la Commissione non avrà bisogno di essere integrata con esperti esterni. Tale accertamento si concluderà con un giudizio positivo o negativo, che farà parte integrante del punteggio finale della prova orale.

Prova scritta

La prova scritta si svolgerà il giorno
 18 dicembre 2023 alle ore 10,00

presso il Laboratorio informatico Alma Welcome
Via Belmeloro 10/12 - Bologna

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

ATTENZIONE: per essere ammessi a sostenere la prova, i candidati dovranno essere muniti del documento di riconoscimento allegato alla domanda di partecipazione, unitamente al proprio Codice Fiscale.

 

Prova orale

La prova orale si svolgerà, in presenza
il giorno 20 dicembre 2023 alle ore 10.00
presso la Sala Colonna
Via Umberto Terracini, 28 - Bologna

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati ammessi, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

Risultati

Il giorno 18 dicembre 2023, su questa pagina web, sono stati pubblicati i risultati della prova scritta,  i candidati sono identificati tramite l'ID PICA ricevuto al momento della presentazione della domanda.

Sono ammessi a sostenere la prova orale i candidati che, alla prova scritta, abbiano ottenuto un punteggio pari o superiore a 21/30

Tracce delle prove

RIF. 6972 TRACCE PROVA SCRITTA [.pdf 484 KB]

RIF. 6972 QUESITI PROVA ORALE [.pdf 11 KB]

Approvazione atti

D.D. n. 166/7555 del 10 gennaio 2024