Rif. 6936 - Concorso pubblico, per esami, a n. 4 posti di Cat. D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per le esigenze del Dipartimento di scienze mediche veterinarie - DIMEVET di questo Ateneo, di cui due riservati a volontari delle FFAA

I posti riservati che non venissero coperti per mancanza di concorrenti o di idonei appartenenti alla categoria riservataria, verranno attribuiti a concorrenti esterni utilmente collocati in graduatoria.

Tipologia Concorsi pubblici a tempo indeterminato
Categoria D1
Area Tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati
Posti 4
Riserve Art. 11 del D.Lgs. 8/2014 e art. 678 del D.Lgs. 15.03.2010 n. 66 (Forze Armate)
Struttura Dipartimento di scienze mediche veterinarie - DIMEVET
Regime impegno Tempo pieno
Sede di servizio Bologna
Pubblicazione bando Portale d'Ateneo il 10/11/2023
Scadenza bando

11/12/2023

Avvisi Pubblicata data di pubblicazione risultati prova scritta e data prova orale (Vedi Stato dei Lavori)
Data di aggiornamento Aggiornamento 31/01/2024
Professionalità ricercata

Le persone, nel rispetto dei livelli di responsabilità e autonomia previsti dal CCNL per la categoria di appartenenza, svolgeranno le seguenti attività principali:

  • collaborare in progetti di ricerca caratterizzati da procedure svolte in stabulari sperimentali, compresi quelli per animali acquatici, acquisizione dati biologici, monitoraggio dell’evoluzione del ciclo biologico ed in particolare della riproduzione, della valutazione del benessere animale.
  • collaborare nell’applicazione e nello sviluppo di metodologie analitiche innovative e sostenibili riferite agli animali di interesse veterinario ed in particolare di quelli acquatici.
  • collaborare in progetti di ricerca caratterizzati da procedure svolte in stabulari sperimentali per animali da laboratorio ed eseguire tecniche di anatomia molecolare e relative analisi microscopiche di campioni biologici anche utilizzando nuove tecnologie.
  • collaborare nell’applicazione e nello sviluppo di metodologie innovative nella diagnostica di laboratorio e di trattamenti terapeutici.

Inoltre le figure richieste dovranno supportare, sulla base delle indicazioni dei responsabili scientifici, le attività di:

  • manutenzione delle attrezzature e garantire l’efficienza delle dotazioni di laboratorio;
  • organizzare il servizio e l’utilizzo degli spazi e delle attrezzature da parte degli utenti;
  • cooperare nella gestione degli acquisti di materiale di consumo del laboratorio;
  • cooperare alle attività di profilassi, prevenzione, impiego presidi sanitari negli animali stabulati;
  • monitorare il corretto svolgimento delle attività da parte degli utenti nel rispetto dei regolamenti di funzionamento del laboratorio e delle procedure di sicurezza;
  • partecipare alle attività trasversali di Dipartimento affidate al Personale Tecnico;
  • contribuire alla realizzazione dei progetti e delle strategie anche in relazione alla Certificazione di Qualità del Dipartimento o dei Centri di Ricerca convenzionati.

 

Si richiedono le seguenti conoscenze e competenze:

1 - CONOSCENZE E COMPETENZE TECNICHE

  • conoscenza delle tecniche di allevamento e gestione degli animali di interesse veterinario ed in particolare di quelli acquatici;
  • conoscenza dei principali principi terapeutici e dei presidi sanitari;
  • capacità di raccolta dati da stabulari sperimentali e gestione dei dati;
  • conoscenze sull’uso avanzato di impianti e attrezzature presenti negli stabulari sperimentali e nei laboratori per la microscopia avanzata;
  • conoscenza delle principali norme relative alla sicurezza negli ambienti di lavoro

 

2 – COMPETENZE TRASVERSALI

  • flessibilità e tensione verso l’innovazione
  • problem solving
  • organizzazione del lavoro

Saranno valutati anche elementi attitudinali e motivazionali.

È richiesta inoltre la conoscenza della lingua inglese, del pacchetto Microsoft Office, con particolare riferimento ai programmi Word ed Excel, nonché le competenze digitali di livello base, così come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.

Requisiti

Per poter partecipare alla procedura concorsuale occorre essere in possesso di uno tra i seguenti titoli di studio:

  • Laurea di primo livello (triennale) conseguita ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/04: classe 40 Scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali; classe L-38 Scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali; classe 01 Biotecnologie; classe L-2 Biotecnologie; classe 24 Scienze e tecnologie farmaceutiche; classe L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche; classe SNT/03 Scienze delle professioni sanitarie tecniche; classe L/SNT3 Scienze delle professioni sanitarie tecniche; classe 12 Scienze biologiche; classe L-13 Scienze biologiche.
  • Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99: Laurea specialistica in una delle seguenti classi: classe 79/S Scienze e tecnologie agrozootecniche; classe 47/S Medicina veterinaria; classe 14/S Farmacia e farmacia industriale; classe 9/S Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche; classe SNT/03/S Scienze delle professioni sanitarie tecniche; classe 6/S Biologia.
  • Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04: classe LM-86 Scienze zootecniche e tecnologie animali; classe LM-42 Medicina veterinaria; classe LM-13 Farmacia e farmacia industriale; classe LM-9 Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche; LM/SNT3 Scienze delle professioni sanitarie tecniche; classe LM-6 Biologia

 

Saranno inoltre ammessi i titoli di studio dichiarati equipollenti dalla normativa vigente.

Programma di esame

Gli esami consisteranno in una prova scritta, che sarà svolta tramite l’ausilio di strumenti informatici, ed una prova orale.
Tali prove sono volte a verificare le conoscenze, le capacità tecnico professionali, le attitudini e le motivazioni del candidato allo svolgimento delle attività previste dal profilo ricercato.

PROVA SCRITTA
La prova scritta, anche a contenuto teorico-pratico, avrà ad oggetto l’accertamento della conoscenza di uno o più dei seguenti argomenti:

  • Conoscenza delle procedure per la gestione di attività sperimentali e di laboratorio in un sistema con certificazione di qualità;
  • Raccolta e gestione dati sperimentali derivanti da sperimentazione animale;
  • Gestione materiale biologico per la diagnostica veterinaria;
  • Gestione di animali in stabulario sperimentale;
  • Tecniche di analisi microscopica anche con impiego strumentazione avanzata;
  • I presidi sanitari e loro impiego in veterinaria;
  • Gestione dei farmaci ad uso veterinario.

Nel corso della prova scritta verrà anche accertata la conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse, con particolare riferimento al pacchetto Office.
Conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30 o equivalente.

PROVA ORALE
La prova orale verterà sugli argomenti della prova scritta nonché su nozioni di legislazione universitaria.
Nel corso della prova orale verranno anche accertate la conoscenza della lingua inglese e le conoscenze digitali, come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.
Infine, concorrerà alla valutazione della prova orale l’accertamento degli aspetti motivazionali e attitudinali connessi con le attività riferite al ruolo da ricoprire. Particolare attenzione sarà prestata alla valutazione delle capacità del candidato di collegare gli aspetti teorici con la soluzione di casi pratici.
 La prova orale si intenderà superata con una votazione complessiva di almeno 21/30 o equivalente.
Il punteggio finale sarà dato dalla somma della votazione conseguita nella prova scritta e quella conseguita nel colloquio.

Diario delle prove

Il giorno 18 dicembre 2023  su questa pagina web  sarà pubblicato il diario della prova scritta e/o della prova orale e/o un eventuale rinvio dovuto a motivi organizzativi, nel rispetto dei termini di convocazione previsti dalla normativa vigente.

Tale avviso avrà valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

Commissione

D.D. n. 115/4730 del 9 gennaio 2024:

PRESIDENTE: Alessandro Giuliani;
COMPONENTE: Alessio Bonaldo;
COMPONENTE: Chiara Bernardini;
ESPERTA ATTITUDINALE: Silvia Ferroni;
SEGRETARIA: Daniela Salvatore.

Prova scritta

La prova scritta si svolgerà in presenza 

il giorno 31 gennaio 2024 alle ore 10,00
presso il Laboratorio informatico Alma Welcome
Via Belmeloro 10/12 - Bologna

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

ATTENZIONE: per essere ammessi a sostenere la prova, i candidati dovranno essere muniti del documento di riconoscimento allegato alla domanda di partecipazione, unitamente al proprio Codice Fiscale.

Prova orale

La prova orale si svolgerà a partire dal giorno 22 marzo 2024.

L'esatto calendario, il luogo e l'orario di svolgimento saranno resi noti unitamente ai risultati della prova scritta, il giorno 26 febbraio 2024.

Risultati

Il giorno 26 febbraio 2024, su questa pagina web, saranno pubblicati i risultati della prova scritta,  i candidati sono identificati tramite l'ID PICA ricevuto al momento della presentazione della domanda.

Sono ammessi a sostenere la prova orale i candidati che, alla prova scritta, abbiano ottenuto un punteggio pari o superiore a 21/30.