Rif. 6250 - concorso pubblico per esami, per la costituzione di una graduatoria per l’assunzione sia a tempo pieno che parziale di personale tecnico amministrativo di Cat. D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, per le esigenze del Dipartimento di Filologia classica e Italianistica - FICLIT di questo Ateneo.

Tipologia Selezioni pubbliche a tempo determinato
Categoria D1
Area Tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati
Posti graduatoria
Struttura Dipartimento di Filologia classica e Italianistica - FICLIT
Pubblicazione bando Portale d'Ateneo il 17/10/2023
Scadenza bando

16/11/2023

Avvisi Pubblicati risultati prova orale (Vedi Stato dei lavori)
Data di aggiornamento Aggiornamento 26/01/2024
Professionalità ricercata

Le persone, nel rispetto dei livelli di responsabilità e autonomia previsti dal CCNL per la categoria di appartenenza, svolgeranno le seguenti attività principali:
• attività di sistemista, relativamente alla gestione di server e altri componenti infrastrutturali;
• installazione, configurazione e gestione di database;
• installazione, configurazione e gestione di server web
• gestione e mantenimento del software necessario per i servizi messi a disposizione dall’infrastruttura;
• implementazione e mantenimento di sistemi di backup.

Si richiedono le seguenti conoscenze e competenze:
1 - CONOSCENZE E COMPETENZE TECNICHE
• conoscenza di gestione di sistemi operativi Linux (ad esempio Debian Server);
• conoscenza del linguaggio di programmazione Python (che è il linguaggio principale usato per la maggior parte del software sviluppato per implementare l’infrastruttura e i suoi servizi);
• conoscenza e/o esperienza relativamente a database SQL e/o a grafo;
• conoscenza e/o esperienza relativamente a server Web;
• conoscenza e/o esperienza relativamente a sistemi di versionamento basati su Git;
• conoscenza di base dei sistemi di orchestrazione.

2 – COMPETENZE TRASVERSALI
• capacità di lavorare in squadra;
• flessibilità e tensione verso l’innovazione;
• affidabilità operativa;
• problem solving.
Saranno valutati anche elementi attitudinali e motivazionali.
È richiesta inoltre la conoscenza della lingua inglese nonché delle competenze digitali di livello base, così come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.

Requisiti

Essere in possesso di uno tra i seguenti titoli di studio:

• Laurea di primo livello (triennale) conseguita ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/04;
• Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99;
• Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04.

Saranno inoltre ammessi i titoli di studio dichiarati equipollenti dalla normativa vigente.

Programma di esame

Gli esami consisteranno in una prova scritta, che potrà essere svolta anche tramite l’ausilio di strumenti informatici, ed una prova orale.

PROVA SCRITTA

La prova scritta, anche a contenuto teorico-pratico, consisterà in una serie di domande a risposta multipla volte a verificare aspetti attitudinali e di uno o più dei seguenti argomenti:
• Sistemi operativi Linux;
• Linguaggio di programmazione Python;
• Basi di dati;
• Server Web.

L‘accertamento delle competenze informatiche si ritiene assolto data la natura del profilo.

PROVA ORALE
La prova orale verificherà le stesse conoscenze e competenze indagate con la prova scritta nonché nozioni di legislazione universitaria.
Nel corso della prova orale verranno anche accertate la conoscenza della lingua inglese, e le competenze digitali di livello base, come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.
Infine, concorrerà alla valutazione della prova orale l’accertamento degli aspetti motivazionali e attitudinali connessi con le attività riferite al ruolo da ricoprire. Particolare attenzione sarà prestata alla valutazione delle capacità del candidato di collegare gli aspetti teorici con la soluzione di casi pratici.

Diario delle prove

Il giorno 1 dicembre 2023, rinviato al giorno 11 dicembre 2023, su questa pagina web sarà pubblicato il diario della prova scritta e/o della prova orale e/o un eventuale rinvio dovuto a motivi organizzativi, nel rispetto dei termini di convocazione previsti dalla normativa vigente.

Tale avviso avrà valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

 

Commissione

D.D. n 7707/373063 del 12 dicembre 2023, così come modificata dalla D.D. n. 311/15127 del 17/01/2024:
PRESIDENTE: Aldo SCHIAVINA;
COMPONENTE: Silvio PERONI;
COMPONENTE: Paolo BONORA;
COMPONENTE SUPPLENTE: Tommaso VITALE;
ESPERTA ATTITUDINALE: Barbara NERI;
SEGRETARIO: Claudio FABBRI.

 

Criteri di valutazione della commissione

Per quel che riguarda la prova scritta, la Commissione ritiene di valutare quanto segue:

1)  Il candidato dovrà svolgere la prova (test a risposta multipla) rispondendo alle domande proposte;

2)  Il test sarà costituito da 20 quesiti suddivisi in 2 sezioni, una contenente 5 domande a carattere attitudinale (4 ragionamento, 1 abilità numerica) e una contenente 15 quesiti tecnico-scientifici;

3)   per ogni domanda saranno predisposte n. 5 risposte di cui una sola corretta;

4)   Il tempo totale a disposizione dei candidati per svolgere la prova sarà pari a 60 minuti;

5)    Sarà attribuito a ciascuna risposta il seguente punteggio: 1.5 punti se la risposta è corretta, 0 per una risposta non data e 0 per una risposta errata.

Per la prova orale la Commissione ritiene di valutare quanto segue:

-  conoscenza delle tematiche proposte;

-  capacità di sintesi espositiva, di ragionamento critico e proprietà di linguaggio tecnico-scientifico

- motivazione ed attitudine riferiti al ruolo da ricoprire

Relativamente all'accertamento della conoscenza della lingua straniera, la Commissione stabilisce che l'accertamento potrà avvenire attraverso la lettura di brani scritti selezionati. Tale accertamento si concluderà con un giudizio positivo o negativo, che farà parte integrante del punteggio finale della prova orale.

Prova scritta

La prova scritta si svolgerà, in presenza 

il giorno 22 gennaio 2024 alle ore 14,00
presso il Laboratorio informatico Alma Welcome
Via Belmeloro 10/12 - Bologna

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

ATTENZIONE: per essere ammessi a sostenere la prova, i candidati dovranno essere muniti del documento di riconoscimento allegato alla domanda di partecipazione, unitamente al proprio Codice Fiscale.

Prova orale

La prova orale si svolgerà, in presenza,

il giorno 26 gennaio 2024 alle ore 11.00
presso la Sala Renoir
del Cesia - Area Sistemi e Servizi Informatici
Viale Filopanti, 3 - Bologna

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati ammessi, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

 

Risultati

Il giorno 23 gennaio 2024, su questa pagina web, sono stati pubblicati i risultati della prova scritta,  i candidati sono identificati tramite l'ID PICA ricevuto al momento della presentazione della domanda.

Sono ammessi a sostenere la prova orale i candidati che, alla prova scritta, abbiano ottenuto un punteggio pari o superiore a 21/30.

Esiti delle prove Esiti prove [.csv]