Rif. 6254 - concorso pubblico, per esami, per la copertura di n. 57 posti di categoria C, posizione economica 1, area amministrativa, per le esigenze di questo Ateneo.

Si segnala che 7 posti sono riservati a favore di coloro che appartengono alle categorie di cui agli artt. 1014 e 678 del D.Lgs. 15.03.2010 n. 66, ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate, congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e degli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta (D.D. 6415/177567 del 7.08.2019)
Tipologia Concorsi pubblici a tempo indeterminato
Categoria C1
Area Amministrativa
Posti 57
Riserve Artt. 1014 e 678 del D.Lgs. 15.03.2010 n. 66 (Forze Armate)
Struttura Ateneo
Regime impegno Tempo pieno
Pubblicazione bando Gazzetta Ufficiale - 4a Serie Speciale "Concorsi ed Esami" n.62 del 06/08/2019
Scadenza bando

05/09/2019

Data di aggiornamento Aggiornamento 06/08/2019
Professionalità ricercata

Le figure ricercate sono di tipo amministrativo, con competenze di base in ambito di contrattualistica e contabilità, che si occuperanno principalmente delle seguenti attività:

  • gestione contabile di tutte le fasi del ciclo attivo e passivo;
  • procedure di acquisto sotto soglia comunitaria;
  • gestione amministrativo - contabile dei rapporti di collaborazione con personale esterno quali assegni di ricerca, borse di studio, contratti di lavoro autonomo;
  • predisposizione di atti e documenti relativi a procedimenti e processi amministrativi di Ateneo (ad esempio verbali, provvedimenti, comunicazioni, note descrittive);
  • raccolta ed elaborazione dati e informazioni anche mediante l’utilizzo di applicativi e data base informatici, e predisposizione di report connessi;
  • rapporti con utenza interna/esterna nell’ambito dei servizi erogati dall’Ateneo.

 

Tra le competenze tecniche, sono richieste:

  • conoscenze in materia di Legislazione universitaria, Statuto di Ateneo, Regolamento di Amministrazione, Finanza e Contabilità e Regolamento di organizzazione e del sistema dei servizi TA nell'Ateneo multicampus;
  • è inoltre richiesta una buona conoscenza della lingua inglese.

 

Tra le competenze trasversali, sono richieste in particolare attitudine al lavoro di gruppo e orientamento all’utenza, adeguata capacità di comunicazione, sia in forma scritta che in forma orale, attitudine ad individuare e a risolvere, in maniera costruttiva, i problemi attinenti al ruolo e forte motivazione a ricoprire lo stesso.

Sono infine richieste capacità di utilizzo degli applicativi informatici di uso più comune, nonché della posta elettronica e di Internet.

Preselezione

Qualora il numero dei candidati sia tale da pregiudicare il rapido e corretto svolgimento delle procedure selettive, l'amministrazione si riserva la facoltà di effettuare una prova preselettiva di accesso alla prova scritta, che consisterà in una serie di domande a risposta multipla volte a verificare aspetti psicoattitudinali, nonché la conoscenza del contesto universitario ed in particolare dell’Ateneo di Bologna.

A tale scopo l'amministrazione potrà avvalersi di società, enti o proprie articolazioni organizzative dotate di adeguata specializzazione. Saranno ammessi alla prova scritta i candidati utilmente classificatisi al 280° posto della graduatoria di preselezione, compresi i pari merito.

Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale di merito.

Sono esonerati dalla eventuale preselezione i candidati con invalidità uguale o superiore all’80%, così come disposto dall’art. 20 della Legge 05.02.92 n. 104 e s.m.i.

Sono inoltre esonerati dalla preselezione i candidati che, alla data di scadenza del bando, abbiano svolto attività lavorativa per almeno un anno con contratto di lavoro subordinato stipulato con l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Programma di esame

PRESELEZIONE (eventuale)
La prova consisterà in una serie di domande a risposta multipla volte a verificare aspetti psicoattitudinali, nonché la conoscenza del contesto universitario ed in particolare dell’Ateneo di Bologna.

PROVA SCRITTA 
La prova scritta, anche a contenuto teorico pratico, che potrà essere svolta anche tramite l’ausilio di strumenti informatici, avrà ad oggetto l’accertamento della conoscenza di uno o più dei seguenti argomenti:

  • elementi di diritto amministrativo, con particolare riguardo alla disciplina del procedimento amministrativo, atti amministrativi e alla disciplina dell’accesso agli atti (Legge 241/90 e s.m.i.), normativa anticorruzione e trasparenza;
  • elementi di diritto privato, con particolare riguardo alla disciplina relativa ai contratti, compresi quelli di lavoro autonomo;
  • elementi del Codice degli Appalti;
  • elementi di Contabilità Economico Patrimoniale;
  • elementi di legislazione universitaria anche alla luce delle modifiche introdotte dalla Legge 240/2010 e s.m.i. e dai relativi decreti attuativi;
  • Statuto di Ateneo, Regolamento di Amministrazione, Finanza e Contabilità e Regolamento di organizzazione e del sistema dei servizi TA nell'Ateneo multicampus.

 

PROVA ORALE
La prova orale avrà per oggetto le medesime materie della prova scritta. Saranno inoltre accertati la conoscenza della lingua inglese nonché degli applicativi informatici di uso più comune (MS Office, posta elettronica, internet). Particolare attenzione sarà prestata alla valutazione delle capacità del candidato di collegare aspetti teorici con la soluzione di casi pratici, oltre che a valutare la sua attitudine a ricoprire il posto messo a bando.

Bibliografia

Si segnala che NON è stata indicata alcuna bibliografia per la preparazione a questo concorso.

Diario delle prove

Il giorno 23 settembre 2019 su questa pagina web sarà indicato se confermato lo svolgimento della preselezione e/o potrà essere pubblicato un eventuale rinvio della preselezione e/o della prova scritta e/o della prova orale dovuto a motivi organizzativi, nel rispetto dei termini di convocazione previsti dalla normativa vigente.

 

Nel caso in cui si svolga la preselezione, i candidati dovranno presentarsi a sostenerla il giorno 11 ottobre  2019 alle ore 9,30 presso BolognaFiere spa Quartiere Fieristico di Bologna - Ingresso Sud Moro - Viale Aldo Moro, 20 – Bologna.

L’assenza dalla prova preselettiva comporta l’esclusione dal concorso qualunque ne sia la causa.

Tale avviso ha valore di notifica per tutti i candidati partecipanti alla selezione, senza bisogno di ulteriore comunicazione, che dovranno presentarsi muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e della stampa della email ricevuta da PICA comprovante l’avvenuta spedizione della domanda di concorso.

 

L’elenco dei candidati che avranno superato la preselezione, e quindi ammessi a sostenere la prova scritta, sarà pubblicato il giorno 14 ottobre 2019 su questa pagina web

Tale pubblicazione individuerà i candidati ammessi alla prova scritta e avrà valore di notifica per tutti i candidati ammessi, senza bisogno di ulteriore comunicazione.

 I candidati ammessi, più i candidati esonerati, sono convocati per sostenere la prova scritta il giorno 18 ottobre 2019 alle ore 10,00: l’esatta suddivisione dei candidati con l’indicazione del preciso indirizzo della sede d’esame sarà reso nota il giorno 14 ottobre 2019, tramite pubblicazione nella suddetta pagina web.