Trasferirsi ad un altro Ateneo

Informazioni, scadenze e modalità per trasferirti ad un altro Ateneo.

Modalità per effettuare il trasferimento

Per effettuare il trasferimento ad un altro Ateneo segui tutte le indicazioni.

a. Informati presso l'Ateneo di tuo interesse sulle modalità d'iscrizione al Corso di Studio che hai scelto. In particolare informati su:
-termini di presentazione della domanda di trasferimento in arrivo
-requisiti d'accesso, eventuale test d'ingresso o altre modalità di selezione
-scadenze entro le quali deve pervenire la tua carriera all'altro Ateneo

b. Accedi a Studenti Online e utilizza la procedura online per compilare la domanda e produrre il  codice di pagamento della tassa di congedo ad altro Ateneo (316 Euro, bollo incluso; oppure 96 € bollo incluso se ti sei immatricolato in questo stesso anno accademico, 2017/2018, ed effettui il trasferimento su un corso a numero programmato). NB: In questa fase, verifica che tutte le prove che hai sostenuto siano state correttamente registrate nella tua carriera e, in caso di dubbi o errori, contatta il docente di riferimento.

Attenzione: Non va versata la I rata a.a. 2017/2018. In ogni modo, in caso di pagamento della I rata a.a. 2017/2018, la segreteria ti rimborserà quanto versato, escluso il bollo (16 €) e la tassa regionale (140 €). Quest’ultima, in caso di trasferimento verso un Ateneo dell’Emilia Romagna, non va pagata nuovamente;  in tutti gli altri casi occorre consultare il sito Er.GO.

c. Effettua il pagamento della tassa di congedo ad altro Ateneo, appena ricevuto il codice:

  • presso qualsiasi agenzia Unicredit Banca presentando copia del codice.
  • online con carta di credito abilitata ai pagamenti ed appartenente ai circuiti Visa, Mastercard, American Express, Diners anche non di proprietà dello studente, su Studenti Online.

d. Stampa e firma il modulo di domanda di trasferimento.

e. Consegna o spedisci via posta in Segreteria studenti del tuo Corso di Studi:

  • il modulo di domanda di trasferimento, firmato;
  • il libretto universitario (solo se ti sei immatricolato prima dell'a.a. 2010/2011);
  • la ricevuta del pagamento della tassa di congedo ad altro Ateneo;
  • copia del documento d'identità valido (solo se spedisci via posta);

N.B.
Per effettuare il trasferimento dovrai essere in regola con tutti i pagamenti delle tasse fino all'a.a. 2016/2017.

Se sei uno studente non comunitario residente all'estero e sei iscritto al primo anno e rientri nel contingente dell'a.a. 2016/2017 non potrai effettuare un trasferimento; potrai farlo a partire dal secondo anno di corso.

Attenzione: se sei interessato ai benefici per il diritto allo studio consulta il relativo bando pubblicato dall’Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori valido per l’università di destinazione. In particolare, prima di effettuare il trasferimento, considera che la tua carriera, ai fini della concessione dei benefici sarà valutata a partire dall’anno di prima immatricolazione all’università; e ciò indipendentemente dai riconoscimenti ottenuti o dall'anno di corso in cui sarai collocato dal Consiglio di Corso di Studio. Ciò potrebbe causare, a seguito del trasferimento, la perdita dei benefici.

Se hai dubbi contatta preventivamente la Segreteria studenti di destinazione.

Scadenze per presentare la domanda di trasferimento

Per effettuare il trasferimento ad un altro Ateneo potrai presentare la domanda dal 26 luglio 2017 al 28 dicembre 2017.

Se il corso di destinazione è a numero programmato, e solo per i casi di recupero posti in graduatoria, è possibile derogare a tali scadenze.

Riconoscimento dei crediti già acquisiti 

L'eventuale riconoscimento dei crediti precedentemente acquisiti è di esclusiva competenza dell'Ateneo in cui hai deciso di trasferirti. Rivolgiti quindi agli uffici competenti della tua nuova università.