Piano Strategico 2013-2015

Il Piano Strategico è il documento di programmazione che delinea la missione, gli indirizzi strategici e gli obiettivi dell’Ateneo.

Nel definire le strategie, l’Alma Mater, oltre a continuare a muoversi con convinzione all’interno del proprio orizzonte di studio generale e nel proprio peculiare assetto Multicampus, deve fare i conti con un quadro di forte instabilità.

Se vogliamo tenere lo sguardo rivolto al futuro, anche un ateneo economicamente sano e culturalmente qualificato come l’Università di Bologna non può sottrarsi a un cambio di paradigma nel reclutamento e nella valorizzazione delle persone, nella progettazione dei servizi, nel ripensamento degli spazi, nella volontà di un’apertura al mondo esterno che ci consenta di affermare il pieno valore sociale della ricerca e della didattica.

Dovere di un ateneo è redigere un Piano Strategico che abbia coerenza e realismo, che preveda scadenze credibili e risultati comprovabili. Tuttavia noi abbiamo piena consapevolezza che il ruolo dell’Università non si compendia né si esaurisce in atti dovuti e commensurabili, vincolati alle necessità del momento storico e alle possibilità del principio di realtà.

Compito nostro - questa è la sfida e originalità dell’istituzione universitaria rispetto a tutte le altre - è non solo elaborare e trasmettere cultura per il presente ma anticipare e orientare quesiti, bisogni e valori inediti, per i quali non disponiamo ancora né di strategie sicure né di indicatori precisi.

Sapere e saperi, quindi, in grado non solo di orientarci per il futuro, ma di orientare il futuro stesso. In questa prospettiva i nostri studenti, con i loro talenti e le loro aspirazioni, possono e devono trasformarsi in una grande energia e opportunità.

(dall’introduzione del Rettore Ivano Dionigi)