78043 - SOCIOLOGIA DEL CINEMA (1) (LM)

Anno Accademico 2023/2024

  • Docente: Marco Santoro
  • Crediti formativi: 6
  • SSD: SPS/07
  • Lingua di insegnamento: Italiano
  • Modalità didattica: Convenzionale - Lezioni in presenza
  • Campus: Bologna
  • Corso: Laurea Magistrale in Cinema, televisione e produzione multimediale (cod. 5899)

Conoscenze e abilità da conseguire

L’insegnamento intende fornire i fondamenti della disciplina sociologica e in particolare degli strumenti che la sociologia ha sviluppato per analizzare oggetti e pratiche culturali e spiegare la loro genesi e il loro impatto sociale. Al termine del corso lo studente: - conosce concetti, modelli, teorie e metodi di ricerca riferiti alla produzione e alla ricezione culturale, nonché all’analisi sociologica dei testi culturali con specifica attenzione al cinema; - è in grado di applicare questi strumenti concettuali e teorici alla comprensione dei meccanismi di produzione, distribuzione, valutazione e consumo di testi e generi cinematografici; - sa impostare ricerche empiriche sul mondo del cinema nelle sue diverse componenti.

Contenuti

Il corso è articolato in due parti (analiticamente distinte ma nella pratica interconnesse): prendendo atto dell’assenza - non solo in Italia - di una solida tradizione di studi di “sociologia del cinema”, si inizia con la costruzione di una “cassetta degli attrezzi” utile per analizzare sociologicamente il mondo istituzionale del cinema e il film come oggetto culturale, muovendo da quella che viene considerata la prima ricerca di sociologia del cinema (Altenloh 1914) sino ad arrivare alla contemporanea sociologia della cultura e dell’arte e in particolare al contributo fondamentale di sociologi come Howard S. Becker, Pierre Bourdieu, Paul Dimaggio, e altri. La seconda parte del corso consiste nella “messa in opera” degli attrezzi precedentemente acquisiti attraverso UN CASO DI STUDIO: l'opera di Quentin Tarantino.

Testi/Bibliografia

M. Santoro e B. Gruning, Cultura e società, Roma, Carocci 2024

Q. Tarantino, Cinema speculation, Milano, La Nave di Teseo 2023.

Metodi didattici

Lezioni frontali e partecipate con il supporto di slides e audiovisivi; materiali condivisi tramite il Virtual learning environment.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento: Prova orale. E' prevista la possibilità di discussione per studenti frequentanti (in presenza o in remoto) di un elaborato finale di ricerca (minimo 5000 parole) concordato col docente Strumenti a supporto della didattica


Strumenti a supporto della didattica

Slides e syllabus

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Santoro