91404 - BIOLOGIA MOLECOLARE FORENSE

Anno Accademico 2023/2024

  • Docente: Stefania Sarno
  • Crediti formativi:: 6
  • SSD: BIO/08
  • Lingua di insegnamento: Italiano
  • Moduli: Stefania Sarno (Modulo 1) Cristina Giuliani (Modulo 2)
  • Modalità didattica: Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1) Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)
  • Campus: Bologna
  • Corso: Laurea Magistrale in Biodiversità ed evoluzione (cod. 5824)

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente alla fine del corso avrà acquisito competenze riguardo le tecnologie più all’avanguardia nel campo della biologia molecolare applicata all’ambito forense. In particolare sarà in grado di effettuare diagnosi di specie e tipo, di comprendere ed eseguire l’analisi del DNA/RNA da diversi tipi di traccia biologica (es. piccole macchie di sangue, capelli, mozziconi di sigaretta, reperti ossei, piccolo frammenti di pelle o unghie, tracce di liquido seminale su indumenti, etc.), di applicare metodi molecolari per l'identificazione del fluido corporeo, di comprendere la relazione tra genotipo e fenotipo in relazione alla pigmentazione e alla morfologia cranio facciale. Una volta acquisito il dato lo studente sarà in grado di condurre analisi statistiche e bioinformatiche per l’identificazione personale e la ricerca di ancestralità.

Contenuti

Il programma del corso sarà strutturato sulla base dei seguenti macro-argomenti:

  • Variabilità genetica umana
  • Analisi di campioni biologici da diversi tipi di traccia
  • Tecniche di antropologia molecolare per l’analisi di marcatori e polimorfismi del DNA (cromosomi autosomici, Y e X, DNA mitocondriale)
  • Nozioni di statistica per l'interpretazione dei dati genetici
  • Databases utilizzati in campo popolazionistico e forense
  • Analisi per l’identificazione personale e la ricostruzione di ancestralità biogeografica
  • Studio delle caratteristiche fenotipiche in relazione al genotipo
  • Analisi della variabilità epigenetica in ambito forense

Testi/Bibliografia

PDF delle lezioni forniti dai docenti, articoli scientifici e alcuni capitoli a supporto e/o approfondimento dai seguenti testi: “Forensic DNA Applications: An Interdisciplinary Perspective” (2014), Edited by Dragan Primorac and Moses Schanfield. CRC Press, Taylor Francis Group.

Metodi didattici

L'insegnamento si compone dei seguenti moduli:

Modulo1: lezioni frontali (3 CFU, 24 ore)

Modulo2: lezioni frontali (1 CFU, 8 ore), esercitazioni (1 CFU, 10 ore) e attività di laboratorio (1 CFU, 12 ore).

 

In considerazione delle tipologie di attività e metodi didattici adottati, la frequenza di questa attività formativa richiede lo svolgimento da parte di tutti gli studenti dei Moduli 1 e 2 in modalità e-learning e la partecipazione al Modulo 3 di formazione specifica sulla sicurezza e salute nei luoghi di studio.

Indicazioni relative ai Moduli 1 e 2 sono reperibili al seguente indirizzo: https://www.unibo.it/it/servizi-e-opportunita/salute-e-assistenza/salute-e-sicurezza/sicurezza-e-salute-nei-luoghi-di-studio-e-tirocinio

Indicazioni su date e modalità di frequenza del Modulo 3 sono invece consultabili nella apposita sezione del sito web di corso di studio.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avverrà mediante esame scritto riguardante i diversi argomenti trattati durante le lezioni frontali, le esercitazioni, e le attività pratiche di laboratorio. Il test scritto potrà prevedere domande a risposta aperta e multipla relative ai due moduli.

Strumenti a supporto della didattica

Slides del corso in power point, videoproiettore, PC.
Esercitazioni al computer e lavoro in laboratorio didattico di biologia molecolare.
I materiali didattici verranno forniti a lezione e messi in rete a disposizione degli studenti mediante l'utilizzo degli appositi applicativi.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Stefania Sarno

Consulta il sito web di Cristina Giuliani

SDGs

Istruzione di qualità Partnership per gli obiettivi

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.