73380 - LABORATORIO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER L'EDUCATORE SOCIALE E CULTURALE I (G.L)

Anno Accademico 2023/2024

  • Docente: Luca Decembrotto
  • Crediti formativi:: 3
  • Lingua di insegnamento: Italiano

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del laboratorio lo studente: - è capace di muoversi autonomamente nell'applicare le tecniche specifiche apprese in modo autonomo o all'interno di progettazioni organizzate dalle istituzioni; - sa confrontarsi con altri soggetti sulle modalità d'uso e di documentazione delle tecniche apprese; - sa collocare il sapere specifico appreso in differenti tipologie di servizio; - sa valutare i limiti e i pregi delle strumentazioni tecniche apprese; - sa trasferire le tecnologie apprese in contesti differenziati apportandovi modificazioni e integrazioni personali.

Contenuti

Il laboratorio affronta e approfondisce il tema degli interventi socio-educativi rivolti alla popolazione adulta senza dimora.

Il laboratorio è strutturato per permettere all'educatore e all'educatrice di sperimentarsi in servizi rivolti alla popolazione ad alta vulnerabilità sociale. Verranno presi in considerazione gli strumenti di lavoro e i modelli di intervento più innovativi, in particolare quelli presenti a Bologna, con incontri sul territorio.

Saranno approfonditi i seguenti argomenti:

  • introduzione alla povertà;
  • introduzione al fenomeno delle persone senza dimora;
  • educativa di strada e prossimità;
  • modelli di intervento rivolti alle persone senza dimora;
  • la rete dei servizi territoriali;
  • costruzione di progetti inclusivi per persone adulte in contesti di marginalità ed esclusione.

Il calendario degli incontri con esperti dei servizi sarà comunicato in prossimità dell'inizio del laboratorio.

Testi/Bibliografia

Non ci sono testi obbligatori. I materiali saranno forniti durante lo svolgimento del laboratorio e messi a disposizione nello spazio virtuale.

Sarà utilizzato materiale scientifico in italiano e in inglese.


Metodi didattici

Brevi presentazioni teoriche seguite da gruppi di lavoro per l'apprendimento cooperativo; esercitazioni di gruppo e presentazione dei risultati; giochi di ruolo, visione di filmati; confronto con esperte/i del territorio.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

I criteri di valutazione utilizzati saranno la partecipazione attiva al laboratorio e l'apporto individuale nei lavori svolti in gruppo.

La valutazione del laboratorio, la cui frequenza è obbligatoria per almeno 20 ore su 24, avverrà utilizzando i giudizi idoneo o non idoneo.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luca Decembrotto

SDGs

Ridurre le disuguaglianze Città e comunità sostenibili

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.