00217 - DIRITTO AMMINISTRATIVO

Anno Accademico 2023/2024

  • Docente: Massimo Calcagnile
  • Crediti formativi:: 18
  • SSD: IUS/10
  • Lingua di insegnamento: Italiano

Conoscenze e abilità da conseguire

L'acquisizione delle nozioni istituzionali proprie del diritto amministrativo, vale a dire: le ragioni dell'esistenza di un potere pubblico e la sottoposizione dello stesso a regole giuridiche; il diritto delle pubbliche amministrazioni; l'organizzazione amministrativa nelle articolazioni del governo centrale e delle autonomie locali; il momento funzionale dell'azione amministrativa e la sua patologia; gli istituti della giustizia amministrativa. Tutto ciò anche con riferimento alle tematiche più innovative e controverse di tale diritto, attraverso l'evidenziazione dei diversi orientamenti dottrinali e l'analisi della giurisprudenza.

Contenuti

Per gli studenti della laurea magistrale

1. Genesi e sviluppo del diritto amministrativo

2. Le fonti del diritto amministrativo

3. Il potere amministrativo

4. Le situazioni giuridiche soggettive dei privati nei rapporti con le pubbliche amministrazioni

5. Organizzazione amministrativa

6. Il personale pubblico

7. I beni pubblici

8. Il procedimento amministrativo

9. Il provvedimento amministrativo

10. I contratti pubblici

11. I servizi pubblici

12. La responsabilità della pubblica amministrazione

13. Linee generali del sistema di giustizia amministrativa

14. I ricorsi amministrativi

15. La giurisdizione ordinaria nei confronti della pubblica amministrazione

16. La giurisdizione amministrativa

17. Il giudice amministrativo

18. Le azioni proponibili dinnanzi al giudice amministrativo

19. Il ricorso giurisdizionale e lo svolgimento del processo

20. La sentenza

21. Il giudizio di ottemperanza

22. Il giudizio di appello

23. La giurisdizione della Corte dei Conti

24. Giurisdizioni amministrative speciali

PER GLI STUDENTI DELLA LAUREA MAGISTRALE CHE DEVONO ACQUISIRE UN NUMERO DI CREDITI INFERIORE A 18:

- per gli studenti ora iscritti al corso di laurea magistrale che in passato hanno sostenuto l'esame "diritto amministrativo e degli appalti pubblici" nel corso di laurea GIPA, gli argomenti da studiare sono quelli indicati dal p.to 11 al p.to 24 del programma sopra indicato;

- per gli studenti che si trovano in una posizione differente da quella indicata nel precedente alinea e che comunque devono acquisire un numero di crediti inferiore a 18, il programma di esame verrà definito a lezione o a ricevimento studenti.

 

Per gli studenti di GIPA

1. Genesi e sviluppo del diritto amministrativo

2. Le fonti del diritto amministrativo

3. Il potere amministrativo

4. Le situazioni giuridiche soggettive dei privati nei rapporti con le pubbliche amministrazioni

5. Organizzazione amministrativa

6. Il personale pubblico

7. I beni pubblici

8. Il procedimento amministrativo

9. Il provvedimento amministrativo

10. I contratti pubblici

11. I servizi pubblici

12. La responsabilità della pubblica amministrazione

Gli studenti del programma Erasmus potranno concordare, a seconda del Paese di provenienza, il programma d'esame a lezione o negli orari di ricevimento.

Testi/Bibliografia

Per gli studenti della laurea magistrale

Per la parte sostanziale

G. della CANANEA - M. DUGATO - B. MARCHETTI - A. POLICE - M. RAMAJOLI, Manuale di diritto amministrativo, Giappichelli, Torino, 2022

Per la giustizia amministrativa:

C.E. GALLO, Manuale di giustizia amministrativa, Giappichelli, Torino, 2022

Per gli approfondimenti che lo studente desideri effettuare, si consiglia, tra gli altri, di consultare:

- C. FRANCHINI, L'intervento pubblico di contrasto alla povertà, Napoli, Editoriale Scientifica, 2021;

- C. FRANCHINI, La disciplina pubblica dell'economia tra diritto nazionale, diritto europeo e diritto globale, Napoli, Editoriale Scientifica, 2020;

-S. FANTINI, H.SIMONETTI, Le basi del diritto dei contratti pubblici, Milano, Giuffrè, terza ed., 2022.

Per gli studenti di GIPA

G. della CANANEA - M. DUGATO - B. MARCHETTI - A. POLICE - M. RAMAJOLI, Manuale di diritto amministrativo, Giappichelli, Torino, 2022

Per gli approfondimenti che lo studente desideri effettuare, si consiglia, tra gli altri, di consultare:

- C. FRANCHINI, L'intervento pubblico di contrasto alla povertà, Napoli, Editoriale Scientifica, 2021;

- C. FRANCHINI, La disciplina pubblica dell'economia tra diritto nazionale, diritto europeo e diritto globale, Napoli, Editoriale Scientifica, 2020;

-S. FANTINI, H.SIMONETTI, Le basi del diritto dei contratti pubblici, Milano, Giuffrè, terza ed., 2022.

Lo studente già iscritto negli scorsi AA.AA. può utilizzare i Manuali consigliati negli AA.AA in cui ha maturato la frequenza e indicati nelle relative Guide Web.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali secondo i metodi on-line ed in presenza indicati nel sito del Dipartimento di Scienze Giuridiche [http://dsg.unibo.it/it/dipartimento]. [http://dsg.unibo.it/it/dipartimento]

Un'attenzione particolare sarà dedicata al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, sia durante le lezioni che durante gli orari settimanali di ricevimento indicati in fondo alla pagina.

Ad integrazione di questa preparazione di base, il Corso si propone altresì di realizzare un significativo coinvolgimento degli studenti, attraverso lezioni ed incontri di approfondimento delle tematiche più innovative e controverse della materia, in cui poter ricostruire, a seconda dell'argomento, i diversi orientamenti dottrinali, l'evoluzione giurisprudenziale e le dinamiche concrete.

In parallelo alle lezioni, si svolgeranno una o più esercitazioni in presenza o on line, della durata di 2 ore circa, consistenti nella sintetica illustrazione di un argomento da parte del docente e nella somministrazione agli studenti di una domanda a risposta aperta, nella redazione da parte degli studenti di un testo scritto seguendo le indicazioni precedentemente esposte (nei limiti di tempo e secondo l'estensione indicati dal responsabile dell'esercitazione), infine nella autocorrezione da parte degli studenti in seguito a descrizione da parte del docente delle modalità e dei contenuti ottimali di svolgimento della risposta scritta, lasciando agli studenti spazio per domande, approfondimenti, richiesta di verifica su eventuali errori commessi.

Il Corso della laurea magistrale è suddiviso in due moduli tenuti rispettivamente dal prof. Massimo Calcagnile e dal prof. Giovanni Mulazzani

Per garantire la massima informazione e coordinamento durante lo svolgimento delle lezioni, gli studenti sono invitati a verificare sempre sul sito internet del docente eventuali avvisi nonché notizie inerenti al corso.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale e la valutazione sarà espressa in trentesimi. Il colloquio verterà sulle tematiche attinenti a quelle indicate nella sezione “Contenuti”, al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti delle nozioni impartite all'interno dell'insegnamento.

Il grado di preparazione dell’allievo sarà valutato come segue:

18-19 Preparazione molto limitata. Risposta basica ai quesiti. Esposizione poco tecnica.

20-23 Preparazione discreta. Risposta accettabile ai quesiti. Esposizione con elementi di tecnicità.

24-27 Preparazione buona. Risposte pertinenti. Esposizione tecnica ed appropriata.

28-29 Ottima preparazione. Risposte complete e con terminologia esatta. Esposizione di buona capacità.

30 Eccellente preparazione. Risposte sostenute da una conoscenza completa e con terminologia assai adeguata. Esposizione sistematica.

30 L Preparazione non comune ed eccellente. Risposte molto soddisfacenti che denotano studio, cultura approfondita ed acquisita capacità logica. Esposizione ricostruttiva e brillante.

Secondo quanto previsto dai regolamenti di Ateneo e di Dipartimento, l'iscrizione all'esame finale potrà avvenire all'interno del portale informatico dell'Ateneo con i termini e le modalità ivi previste.

Strumenti a supporto della didattica

Per rendere più completo lo studio e l'approfondimento delle tematiche trattate durante le lezioni ed i seminari saranno indicati agli studenti ulteriori materiali didattici, in aggiunta a quelli indicati nell'apposita sezione di questa pagina. Tale materiale verrà, inoltre, messo a disposizione degli studenti, che potranno consultarlo sul sito web docente nell'apposita sezione di questa pagina dedicata ai materiali didattici, per accedere alla quale sarà necessario inserire le proprie credenziali istituzionali.

Gli studenti che per ragioni dipendenti da disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) necessitino di strumenti compensativi potranno comunicare al Docente le loro esigenze in modo da essere indirizzati ai referenti e concordare l’adozione degli accorgimenti più opportuni.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Massimo Calcagnile

Consulta il sito web di Giovanni Mulazzani

Consulta il sito web di Giovanni Mulazzani

SDGs

Sconfiggere la povertà Imprese innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze Città e comunità sostenibili

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.