Sistema di etichettatura di immagini

L’invenzione riguarda un dispositivo per la generazione automatizzata di dati visuali (immagini etichettate) per l’addestramento e/o riconfigurazione di sistemi di visione per il riconoscimento di set di immagini, riducendo l’intervento umano nella procedura.

Titolo brevetto Image labeling system
Area Ingegneria elettrica, elettronica e dell'informazione
Titolarità Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Inventori Daniele De Gregorio, Luigi Di Stefano
Ambito territoriale di tutela Internazionale
Stato Disponibile per accordi di licenza
Keywords Reti neurali convoluzionali, Reti profonde, Generazione dataset, Dati etichettati
Depositato il 18/04/2019

I sistemi di Machine Learning (es. Reti Neurali) devono essere addestrati con dati specifici e la loro disponibilità è un tema cruciale. In tale contesto, le immagini, fondamentali per l’addestramento di molti modelli basati su dati, sono etichettate manualmente. Perciò, la conversione ad una configurazione automatizzata sembra essere la soluzione ottimale. Con le moderne Reti Neurali il problema di dover regolare manualmente i parametri è stato rimpiazzato da modelli altamente adattabili ai dati stessi, ma rimane il problema fondamentale di dover generare questi dati manualmente.

Il sistema è ideato per la generazione automatizzata di Dati Etichettati per l’addestramento di sistemi di Visione Data Driven, come ad esempio le Reti Neurali. Grazie a tecnologia brevettata è possibile generare in maniera automatizzata una mole di dati visuali (e.g. immagini etichettate) tale da poter addestrare, e/o riconfigurare, un sistema di visione, per il riconoscimento di un set di oggetti di interesse. Nei sistemi attualmente impiegati, invece, qualora le condizioni del setup operativo cambino (e.g. cambio degli oggetti di interesse, di posizionamento del sistema, di luci, etc.) c’è bisogno di  riconfigurarli manualmente. Il dispositivo  brevettato è composto da una macchina automatica a più gradi di libertà (ad es. un robot antropomorfo) e da un display in grado di presentare informazioni in forma visiva, come ad esempio, un semplice monitor LCD o E-ink. 

APPLICAZIONI:

  • industria, produzione;
  • realtà aumentata.

 

VANTAGGI:

  • Abbattimento dei costi;
  • Rimozione dell’errore umano introdotto nelle varie fasi del processo.