Microstrutture multifasiche inorganiche per lo smorzamento di vibrazioni meccaniche in componenti metallici

Il sistema sviluppato per lo smorzamento delle vibrazioni meccaniche si basa sulla possibilità di modulare una matrice inorganica di tipo polimerico dando luogo a microstrutture multifasiche complesse e discontinue.

Titolo brevetto Sistema per lo smorzamento delle vibrazioni meccaniche
Area Ingegneria meccanica, civile e ambientale
Titolarità Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Consiglio Nazionale delle Ricerche
Inventori Angelo Casagrande, Giuseppe Catania, Elena Landi, Valentina Medri, Elettra Papa
Ambito territoriale di tutela Italia con possibilità di estensione all’estero
Stato Disponibile per accordi di licenza
Keywords Smorzamento, rivestimento, polimero inorganico
Depositato il 13/02/2019

I materiali utilizzati ad oggi per lo smorzamento delle vibrazioni sono principalmente le leghe metalliche, i polimeri organici e le gomme. Le leghe metalliche presentano generalmente elevati valori di rigidità e resistenza con associati bassi livelli di smorzamento delle vibrazioni. I polimeri organici e le gomme, invece, presentano un comportamento viscoelastico più elevato rispetto ai materiali metallici e sarebbero quindi da preferire per la capacità di smorzamento delle vibrazioni passive. Lo svantaggio però nell'uso di questi ultimi risulta in una scarsa capacità di adesione. Tale caratteristica ne rende difficile l’utilizzo come rivestimento di un materiale metallico nella maggior parte delle possibili realizzazioni applicative che richiedono elevati valori di adesione e di resistenza, sia termica che meccanica. Queste proprietà sono invece insite e modulabili nei compositi a struttura multifasica e complessa prodotti con matrice polimerica inorganica.

Materiale innovativo per incrementare lo smorzamento vibrazionale meccanico in esercizio e la dissipazione energetica di componenti di organi meccanici impiegati nella trasmissione di potenza.

Vantaggi

-         Incremento dello smorzamento vibrazionale del componente senza alterare le proprietà meccaniche del componente

-         Incremento delle prestazioni

-         Processo realizzabile con attrezzature e tecnologie facilmente disponibili a livello industriale.

-         incremento della durata di esercizio

-         riduzione rumorosità

-          risparmio energetico

Applicazioni

-         automotive

-         aerospazio

-         automazione industriale