Metodo per l'invio di dati classici su informazioni quantistiche

Metodo che trasferisce informazioni classiche su informazioni quantistiche protette da correzioni d’errore nelle comunicazioni quantistiche. Trova applicazione in: gestione e controllo di reti, annotazioni di informazioni quantistiche, sincronizzazioni.

Titolo brevetto Metodo per l'invio di dati classici in sistemi di elaborazione delle informazioni quantistiche e in un sistema corrispondente
Area Ingegneria elettrica, elettronica e dell'informazione
Titolarità Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Inventori Marco Chiani
Ambito territoriale di tutela Italia, con possibilità di estensione internazionale
Stato Disponibile per accordi
Keywords Errori Controllati Intenzionali, Correzione d’errore, Reti quantistiche, Sindrome d’errore, Qubit, Segnalazione in-band.
Depositato il 03/07/2019

L'elaborazione di informazioni quantistiche da parte di computer e reti quantistiche è nota da alcuni anni. Nonostante i potenziali vantaggi della meccanica quantistica per l’elaborazione delle informazioni, esistono ancora diverse problematiche da valutare e risolvere nel percorso che porterà all’utilizzo di computer e reti quantistiche su larga scala.

L'invenzione è relativa ad un metodo che consente di operare mediante qubit, che vengono scambiati senza necessità di controllo. In particolare, il metodo brevettato consente di scrivere e leggere informazioni classiche su informazioni quantistiche, utilizzando la sindrome d’errore, al fine di non degradare e distruggere la sovrapposizione quantistica.

APPLICAZIONI:

  • Computazione quantistica;
  • Reti quantistiche;
  • Comunicazioni quantistiche;
  • Misurazioni mediante sistemi e fenomeni quantistici.

 

VANTAGGI:

  • Comunicazioni sicure;
  • Scambio sicuro di dati e informazioni;
  • Grande precisione e accuratezza delle misurazioni fisiche.