Metodo e Kit per la diagnosi della sensibilità al glutine non associata alla celiachia

L’invenzione si riferisce ad un metodo per la diagnosi della sensibilità al glutine non associate alla celiachia (NCGS) e al kit per tale diagnosi.

Titolo brevetto Metodo e Kit per la diagnosi della sensibilità al glutine non associata alla celiachia
Area Biomedicale
Titolarità Alma Mater Studiorum – Università di Bologna; Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S.Orsola - Malpighi
Inventori Giovanni Barbara, Maria Raffaella Barbaro, Vincenzo Stanghellini, Antonio Maria Morselli-Labate, Marianna Mastroroberto, Umberto Volta, Cesare Cremon
Ambito territoriale di tutela Europa, Stati Uniti
Stato Disponibile per accordi di sviluppo, opzione, licenza e altri accordi di valorizzazione
Keywords NCGS, della sensibilità al glutine non associate alla celiachia, kit, diagnosi
Depositato il 06/12/2017

La sensibilità al glutine non celiaca (dall’anglosassone, non-celiac gluten sensitivity, NCGS) è una condizione caratterizzata da sintomi intestinali ed extra-gastrointestinali, provocati dall’ingestione di glutine in assenza di una diagnosi certa di malattia celiaca. La sensibilità al glutine non celiaca è un termine utilizzato per identificare tutti quei casi in cui un paziente manifesta sintomi caratteristici della malattia celiaca, e trae beneficio da una dieta priva di glutine, nonostante dagli accertamenti medici sia possibile escludere la presenza di celiachia o di allergia al grano

La tecnologia sviluppata e il kit ad essa collegata permettono di diagnosticare in modo oggettivo la sensibilità al glutine non associata alla celiachia (NCGS).

Diagnosi oggettiva di NCGS

Pagina pubblicata il: 18 dicembre 2017