Metodo e Kit per la diagnosi della sensibilità al glutine non associata alla celiachia

L’invenzione si riferisce ad un metodo per la diagnosi della sensibilità al glutine non associate alla celiachia (NCGS) e al kit per tale diagnosi.

Titolo brevetto Metodo e Kit per la diagnosi della sensibilità al glutine non associata alla celiachia
Area Biomedicale
Titolarità Alma Mater Studiorum – Università di Bologna; Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S.Orsola - Malpighi
Inventori Giovanni Barbara, Maria Raffaella Barbaro, Vincenzo Stanghellini, Antonio Maria Morselli-Labate, Marianna Mastroroberto, Umberto Volta, Cesare Cremon
Ambito territoriale di tutela Internazionale
Stato Disponibile per accordi di licenza
Keywords NCGS, della sensibilità al glutine non associate alla celiachia, kit, diagnosi
Depositato il 06/12/2017

La sensibilità al glutine non celiaca (dall’anglosassone, non-celiac gluten sensitivity, NCGS) è una condizione caratterizzata da sintomi intestinali ed extra-gastrointestinali, provocati dall’ingestione di glutine in assenza di una diagnosi certa di malattia celiaca. La sensibilità al glutine non celiaca è un termine utilizzato per identificare tutti quei casi in cui un paziente manifesta sintomi caratteristici della malattia celiaca, e trae beneficio da una dieta priva di glutine, nonostante dagli accertamenti medici sia possibile escludere la presenza di celiachia o di allergia al grano

La tecnologia sviluppata e il kit ad essa collegata permettono di diagnosticare in modo oggettivo la sensibilità al glutine non associata alla celiachia (NCGS).

Diagnosi oggettiva di NCGS