Varietà di Kiwi Giallo: Dorì

AC1536* Dorì™ è una varietà molto interessante per il periodo molto precoce di raccolta grazie alla precoce ed elevata produttività ed alle eccellenti caratteristiche pomologiche e organolettiche dei frutti.

Denominazione varietale AC1536
Area Varietà Vegetali
Titolarità Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Università di Udine
Costitutori Costa Guglielmo; Raffaele Testolin; Guido Cipriani
Ambito territoriale di tutela Comunità Europea, Stati Uniti
Stato Diritti esclusivi di moltiplicazione, produzione e commercializzazione licenziati a livello mondiale a SUMMERFRUIT s.r.l
Depositato il 29/08/2012
Specie Actinidia chinensis
Nome commerciale Dorì™. Marchio comunitario "Dorì" depositato da Università di Udine e Università di Bologna.

La nuova varietà di Kiwi a polpa Gialla AC1536* DorìTM è stata ottenuta mediante la valutazione da parte del Dipartimento di Scienze Agrarie di Bologna di un incrocio messo a punto dal gruppo di ricercatori del prof. Raffaele Testolin (Università di Udine). La selezione è stata sviluppa nei campi sperimentali di Cadriano (Bo), seguiti dal gruppo di ricerca del Prof. Guglielmo Costa (Università di Bologna).

  • Albero: La pianta ha un ottimo comportamento vegetativo equilibrato e non eccessivo con foglie di un bel colore verde e germogliamento che anticipa Hayward di circa 3 giorni.
  • Fioritura: La fioritura avviene in media 10 giorni prima di Hayward.
  • Epoca di maturazione: Il frutto matura a metà settembre, quindi 35-40 giorni prima della varietà di riferimento a polpa verde Hayward*, normalmente è raccolta nell’emisfero Nord a fine ottobre. Questa caratteristica permette di arrivare sul mercato con un prodotto fresco e con largo anticipo. La raccolta è stata effettuata nei vari anni tra il 7 di Settembre dell’anno 2011 (annata precoce) e il 18 Settembre nell’anno 2012 (annata da considerare tardiva).
  • Frutto: Si caratterizza alla raccolta per la forma allungata e uniforme, colore dell’epidermide marrone chiaro, polpa di colore giallo intenso. Alla raccolta la sostanza secca è mediamente del 18%, il grado brix medio è di 9, la durezza di 5,8 Kg/cm2. Ottima la capacità di conservazione dei frutti in frigorifero.
  • Valutazione agronomica: La pianta ha mostrato un’alta resistenza al freddo durante la fase di sperimentazione, poiché nella stagione del 2010 ha avuto una normale produttività anche in seguito alle intense gelate del mese invernale di Dicembre 2009, dove nel luogo di sperimentazione a Cadriano si toccarono i -19°C. La varietà essendo precoce, arresta l’attività vegetativa anticipatamente entrando prima in riposo, riducendo quindi la sensibilità al freddo e di  conseguenza anche alla batteriosi da cui al momento è totalmente esente non essendovi una sola pianta ammalata.

Brevetti e Marchi:

  • Domanda di Privativa comunitaria (privativa vegetale UE, presso CPVO) n. 2012/1668 e domanda di brevetto americano n. 13/987767 (plant patent USA, presso USPTO) a titolarità Alma Mater Studiorum-Università di Bologna e Università di Udine.
  • Marchio comunitario Dori™ n. 012159521/2013 depositato da Università di Udine e Università di Bologna.

Licenze:

Licenza esclusiva mondiale di moltiplicazione, produzione e commercializzazione a SUMMERFRUIT s.r.l. L’azienda licenziataria possiede tutti i diritti di sfruttamento di Dorì.