University and prison: a way for learning equity and democratization

Dipartimenti Unibo coinvolti: 

  • Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G. M. Bertin” - Coordinatore;
  • Dipartimento di Scienze Giuridiche;
  • Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia.

Partners:

  • Universidad de Buenos Aires (UBA), Argentina;
  • Universidad de la República (UDELAR), Uruguay.

Obbiettivo: Avviare una collaborazione internazionale fra l’Università di Bologna e altre università dell’America Latina interessate a promuovere la fruizione degli studi universitari per i detenuti, agevolando la loro partecipazione e incentivando una specifica formazione del corpo docente coinvolto.

Budget: 20.000 €

Perché collaborare con le università coinvolte nel progetto può essere significativo per Unibo?

  • Perchè mantenere un contatto con chi ha una tradizione pluriennale in merito (Buenos Aires) è una grande opportunità;
  • Il tema dei poli universitari in carcere sta iniziando ad essere al centro del dibattito nazionale (negli ultimi mesi i poli universitari in carcere italiani sono passati da 22 a 29);
  • Per monitorare il processo di trasformazione delle professionalità che lavorano nelle carceri uruguaiane che si stanno trasformando acquisendo sempre maggiori competenze educative.

Principali risultati raggiunti

  • Creazione di una rete internazionale di Atenei interessati alla formazione universitaria in carcere (con University of Westminster, Regno Unito e Katholieke Universiteit Leuven, Belgio);
  • Coinvolgimento in un convegno a Montevideo (Uruguay);
  • Visita ai centri universitari presso le carceri di: Bologna, Padova, Buenos Aires, Montevideo;
  • Pubblicazione, con il coinvolgimento di tutti gli attori e di autori di spicco, nel campo affrontato col progetto.